Forum Bonsai
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Traduttore Google
Contatto forum
A causa dei tanti messaggi privati in arrivo, ho messo un limite per scrivere MP all'amministratore, quindi prima di poter scrivere messaggi all'amministratore ed i suoi componenti bisogna aver fatto almeno 10 post Per urgenze particolari, per reclami o solo per suggerimenti gli utenti che non hanno i requisiti, possono scrivere a questo indirizzo: giancarlo.carlini@alice.it
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

La luna oggi
CURRENT MOON
Ospiti Italiani ed esteri che hanno Visitato il Forum
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Labels=0
Sondaggio

Come avete scoperto il forum?

OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_lcap11%OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_rcap 11% [ 35 ]
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_lcap60%OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_rcap 60% [ 198 ]
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_lcap1%OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_rcap 1% [ 4 ]
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_lcap14%OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_rcap 14% [ 46 ]
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_lcap2%OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_rcap 2% [ 7 ]
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_lcap12%OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_rcap 12% [ 38 ]

Voti totali : 328

Ultimi argomenti
» potatura e rinvaso
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) EmptyIeri alle 19:13 Da kordonbleu

» Autunno prime colorazioni
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) EmptyIeri alle 19:09 Da kordonbleu

» IndiceBonsai commercialiOlmo cinese - Zelkova - Ulmus parviflora Olmo in difficoltà dopo qualche settimana
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) EmptyIeri alle 18:35 Da EnricoCK

» rosmarino da rinvasare
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) EmptyMer 21 Ott 2020, 18:06 Da IvoBac

» Rosmarino da mettere in vaso bonsai
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) EmptyLun 19 Ott 2020, 21:25 Da vicious

» Buongiorno a tutti!
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) EmptyLun 19 Ott 2020, 21:21 Da vicious

» Innesto foro passante
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) EmptyLun 19 Ott 2020, 21:20 Da vicious

» NUOVO GINEPRO
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) EmptyLun 19 Ott 2020, 12:07 Da Marcello

» NUOVO GINEPRO 2
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) EmptyDom 18 Ott 2020, 18:41 Da kordonbleu

I postatori più attivi del mese
kordonbleu
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_lcapOLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Voting_barOLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_rcap 
IvoBac
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_lcapOLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Voting_barOLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_rcap 
vicious
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_lcapOLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Voting_barOLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_rcap 
Ugo
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_lcapOLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Voting_barOLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_rcap 
claudio79
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_lcapOLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Voting_barOLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_rcap 
biufus
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_lcapOLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Voting_barOLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_rcap 
Nicola80
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_lcapOLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Voting_barOLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_rcap 
Marcello
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_lcapOLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Voting_barOLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_rcap 
EnricoCK
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_lcapOLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Voting_barOLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_rcap 
mame
OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_lcapOLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Voting_barOLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Vote_rcap 

Ottobre 2020
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

Calendario Calendario

Segui Giancarlo su Facebook

OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR)

Andare in basso

OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR) Empty OLMO CAMPESTRE (ULMUS MINOR)

Messaggio  danielo55 il Lun 20 Feb 2012, 19:41

OLMO CAMPESTRE (ULMUS CAMPESTRIS L.)
Pianta della famiglia delle Ulmacee, l’Olmo è diffuso in tutto l’emisfero boreale e conta innumerevoli specie(30-40), e alcuni ibridi anche naturali che rendono spesso difficile la delimitazione della specie,in Italia sono presenti 4 specie: U. glabra ,U. minor(campestris),U. laevis e U.canescens. che si trovano su tutto il territorio fatta eccezione per le seconde due che hanno habitat limitati la prima al centro nord e la seconda esclusivamente a sud.
Albero che può raggiungere i 30 mt di altezza e il diametro di 2-3 mt,molto longevo(si trovano esemplari di 500 anni d’età) con il legno si costruiscono barche,ponti, pali per palafitte per la sua quasi totale indistruttibilità una volta impregnato d’acqua e una volta veniva usato per costruire i mozzi delle ruote dei carri,il fogliame risultava un’ottimo foraggio per il bestiame, nell’ultimo secolo le specie autoctone sono state decimate a causa di una malattia “La Grafiosi” provocata dalle spore di un fungo importato con il legname dall’oriente negli anni 20.
Nel suo areale predilige i terreni profondi freschi e fertili, vive fino ai 1200 mt di altitudine e si può trovare nei boschi decidui, nelle siepi e spesso nei terreni incolti, nelle specie adatte a farne bonsai notiamo soprattutto l’Ulmus Parviflora (olmo cinese) ma gli esemplari più spettacolari e degni di nota sono della specie Ulmus Minor (Campestris) che oltre alla loro ormai accertata rarità annoverano esemplari secolari e di indubbia magnificenza.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

ESPOSIZIONE

Predilige il sole anche se è possibile trovare questa specie frammista ad altre essenze come la roverella ,il carpino, il biancospino e in genere tutte le piante a foglia caduca tipiche delle foreste planiziali che formano macchie fresche e ombrose

SUBSTRATO

Premettendo che questa essenza resiste bene all’umidità e relativamente a periodi siccitosi e prediligendo in natura terreni freschi e profondi sarà cura preparare un sub-strato che conservi una leggera umidità durante la stagione estiva e quindi a seconda del luogo di coltivazione si potrà aggiungere del terriccio universale o del lapillo fine in percentuali del 10-15 % alla miscela che ognuno prepara in base alla propria esperienza e necessità di coltivazione.

RINVASO

Questa operazione andrà effettuata a cadenza biennale in piante giovani e in formazione data la forte crescita dell’essenza anche in età adulta, ma col passare del tempo il periodo tra un rinvaso e l’altro potrà allungarsi a 3-4 anni

ANNAFFIATURA

Dovrà essere costante durante tutto l’arco della stagione vegetativa,abbondante per la forte traspirazione delle foglie ma non eccessiva anche se la pianta sopporta bene l’umidità vivendo spesso ai bordi di canali e zone umide,sarà cura mantenere sempre il terreno fresco evitando comunque ristagni di acqua.

CONCIMAZIONE

In piante in formazione si potrà somministrare concime organico a buona titolazione NPK per favorire la spinta vegetativa al quale si potranno abbinare acidi umici e funghi simbiotici per via radicale ed eventualmente concimi fogliari,in piante più mature si potranno usare sempre concimi organici ricchi di azoto in primavera ed inizio stagione e più ricchi di fosforo e potassio in settembre per far lignificare la vegetazione e preparare la pianta alla stagione fredda

POTATURA
L’olmo è piuttosto generoso e come già detto vigoroso nella crescita, come per tutte le essenze a foglia caduca le potature si diversificheranno in ragione della maturità della pianta che saranno indirizzate a creare la struttura in soggetti giovani e la ramificazione secondaria e terziaria in soggetti maturi,avendo l’olmo il fogliame alternato si poterà alla seconda o terza foglia a seconda di come vorremo indirizzare il nuovo ramo inoltre le potature saranno più consistenti all’apice della pianta per limitarne l’eccessiva forza e più leggere in basso,anche potature di grossi rami dovute alla necessità di ridisegnare la forma della pianta, seppure effettuate con le dovute cautele (*) si cicatrizzano piuttosto velocemente e in soggetti maturi se il legno tende a marcire e il tronco si vuota(non è difficile vedere esemplari con vistosi sabamiki)i fori che restano circondati dal callo cicatriziale danno un’impronta molto particolare a questa essenza.
(*) è assolutamente necessario disinfettare gli attrezzi da taglio, e le ferite vanno protette e disinfettate con prodotti a base di sali di rame

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

CURE
Oltre alle cure dovute alla normale coltivazione,sarà opportuno pulire il tronco dal muschio che si formerà alla base, che se da una parte da un senso di vetustà all’esemplare,d’altra parte può diventare ricettacolo di insetti e malanni che potrebbero essere piuttosto nocivi per l’olmo,per fare questo si potrà usare uno spazzolino da denti con dell’acqua in cui avremo messo un paio di gocce di aceto. La filatura si effettuerà durante tutta la stagione avendo cura di non lasciar penetrare il filo nel legno mettendo e levando il filo anche più di una volta durante tutto l’arco di tempo di vegetazione.

PATOLOGIE
La peggiore e più letale è senza dubbio la grafiosi alla quale si pone rimedio solo con la prevenzione e l’assoluta scrupolosità nel fare interventi di potatura essendo i tagli delle porte aperte per le infezioni,prestare attenzione anche ad eventuali insetti succhiatori come l’oziorrinco che possono con le loro punture propagare le spore del fungo causa della malattia,eventuali parti malate della pianta vanno eliminate e bruciate per limitare l’espandersi dell’infezione,al momento non esistono prodotti fitosanitari che possano prevenire e curare questa patologia
[b]
danielo55
danielo55
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 2715
Data d'iscrizione : 02.01.10
Età : 107
Località : Fogliano-gorizia

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.