Traduttore Google
Contatto forum
A causa dei tanti messaggi privati in arrivo, ho messo un limite per scrivere MP all'amministratore, quindi prima di poter scrivere messaggi all'amministratore ed i suoi componenti bisogna aver fatto almeno 10 post Per urgenze particolari, per reclami o solo per suggerimenti gli utenti che non hanno i requisiti, possono scrivere a questo indirizzo: giancarlo.carlini@alice.it
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

La luna oggi
CURRENT MOON
Ospiti Italiani ed esteri che hanno Visitato il Forum
Sondaggio

Come avete scoperto il forum?

13% 13% [ 35 ]
58% 58% [ 155 ]
1% 1% [ 4 ]
13% 13% [ 34 ]
3% 3% [ 7 ]
13% 13% [ 34 ]

Totale dei voti : 269

Ultimi argomenti
» vacanze pugliesi
Ieri alle 20:08 Da von mises

» Identificazione pianta
Ieri alle 18:30 Da Lucagun

» Primo acero rosso
Ieri alle 17:55 Da Lucagun

» Chaemacyparis nana mame
Ieri alle 17:47 Da Lucagun

» Primo step di un silvestre dopo 50 anni di coltivazione
Ieri alle 14:37 Da Armando Dal Col

» Consiglio per mugo
Ieri alle 07:31 Da ilniele

» la mia essenza preferita
Ven 18 Ago 2017, 17:19 Da suiseki

» Un saluto da un nuovo iscritto
Gio 17 Ago 2017, 16:53 Da feanor

» bagolaro consigli per coltivazione
Lun 14 Ago 2017, 12:01 Da lucabe

I postatori più attivi del mese
Simo.
 
vicious
 
Lucagun
 
giancarlo
 
ale
 
von mises
 
feanor
 
Armando Dal Col
 
lucabe
 
KingBear
 

Agosto 2017
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Calendario Calendario

Segui Giancarlo su Facebook

Altro ginepro (tanto per cambiare)

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  activa123 il Gio 10 Gen 2013, 19:37

Ecco le foto:





Per il momento le foto sui due lati non sono significative

e questa la foto dopo 5 ore di una sommaria pulizia



Prima di tutto il resto, ho un problema che non so come risolverlo. Guardate questa foto:



Ne ho già tolto tanto di filo, ma pulendolo mi sino accorto che sotto al filo che ho tolto c'è ne un altro.

Come faccio a toglierlo?

Di quelli che ho tolto, pochissimi sono riuscito a tagliarli, ma li ho disavvolti visto la profondità dell' incisione sulla corteccia.

Spero di non aver fatto troppo danno e in 2 o 3 punti il risultato è questo:



il filo si è tirato dietro la corteccia e non solo.

Attendo impaziente i Vs. commenti










activa123
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 102
Data d'iscrizione : 29.06.12
Località : Tortona (AL)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  giancarlo il Gio 10 Gen 2013, 19:51

Un bel gineprino che sembra essere anche in buona salute...nonostante il filo che po "pressava", a parte il fatto che le incisioni non sono belle da vedere...la pianta non credo subisca danni particolari...io metterei la pasta cicatrizzante nei tagli che si vedono e basta...

Per il filo inglobato dentro, bisogna cercare di tirarlo fuori con una pinzetta o similare...altrimenti andra' sempre piu' dentro fino ad essere inglobato...poi anche li' mastice cicatrizzante....

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15929
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  Ospite il Ven 11 Gen 2013, 06:55

quoto i consigli di Giancarlo,per ora c'è poco altro da fare ,occhio a non far lacrimare le ferite aperte dal filo tolto,peccato per quei rami cosi martoriati,una domanda sono forse i rami bassi?...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  Ospite il Ven 11 Gen 2013, 12:24

quoto i consigli del gian e di giacomo...anche se questo gineprino non mi garba (il tronco a spirale...gusto personale) tanto... ne hai postati di migliori... saluti3 saluti3

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  kordonbleu il Ven 11 Gen 2013, 20:02

occhio che si vedono un pò di aghi!!
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11258
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  activa123 il Sab 12 Gen 2013, 01:27

Aghi? molto pochi. Mi sembra in ottima salute.

Ho fatto due sbucciature sulla corteccia a metà pianta.

Comunque mi sono deciso e l'ho lavorata con un istruttore che sicuramente molti di voi conoscono personalmente.

Avevo già un' idea ed è stata condivisa dall'istruttore con piccole modifiche.

Mi ha dato del compito a casa sun secco, che quando l' avrò terminato condividerò con Voi per sentire i pareri.

Per la pasta ciccatrizzante sulle incisioni da filo, l'istruttore mi ha detto di non darla perche non fà il callo, addirittura mi ha detto che se proprio, proprio voglio intervenire sulle incisioni, di tagliarle ancora più a fondo. per fargli fare il callo che riempirà più velocemente le incisioni.

activa123
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 102
Data d'iscrizione : 29.06.12
Località : Tortona (AL)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  Ospite il Sab 12 Gen 2013, 06:58

in tutta tranquillità non capisco una cosa,se provoco una ferita ad un ramo applico la pasta cicatrizzante 1 per disinfettare la ferita (disinfetta pure...)2 evito l'ingresso di patogeni esterni 3 limito o blocco l'uscita della eventuale linfa ,mi sembra che tu eliminando il filo abbia provocato involontariamente qualche ferita....,va bene dai sono antiquato e l'istruttore ne sa sicuramente più di me,
ps. trovato in rete

Prodotto giapponese che, grazie alla sua formula esclusiva, presenta eccezionali caratteristiche di aiuto alla cicatrizzazione: spalmato su tagli e ferite causate alle piante dalla potatura, produce una rapida rimarginazione dei tessuti evitando, inoltre, l’insorgenza di funghi patogeni.
Inoltre, ciò che rende unica questa pasta cicatrizzante è la carattristica di non essiccare; perciò, man mano che si forma il callo cicatrizzante, la pasta viene espulsa dalla pianta fino a cadere, lasciando al suo posto una cicatrice molto meno visibile rispetto a quelle medicate con il comune mastice.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  giancarlo il Sab 12 Gen 2013, 10:20

activa123 ha scritto:Aghi? molto pochi. Mi sembra in ottima salute.

Ho fatto due sbucciature sulla corteccia a metà pianta.

Comunque mi sono deciso e l'ho lavorata con un istruttore che sicuramente molti di voi conoscono personalmente.

Avevo già un' idea ed è stata condivisa dall'istruttore con piccole modifiche.

Mi ha dato del compito a casa sun secco, che quando l' avrò terminato condividerò con Voi per sentire i pareri.

Per la pasta ciccatrizzante sulle incisioni da filo, l'istruttore mi ha detto di non darla perche non fà il callo, addirittura mi ha detto che se proprio, proprio voglio intervenire sulle incisioni, di tagliarle ancora più a fondo. per fargli fare il callo che riempirà più velocemente le incisioni.

Confermo che la pianta e' in salute..riguardo al mastice.....eh NO!!!
Quoto in pieno Giacomo58..fa solo che bene applicarlo alle ferite degli alberi...il mastice e fatto apposta....

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15929
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  Simo. il Sab 12 Gen 2013, 10:40

activa123 ha scritto:

Per la pasta ciccatrizzante sulle incisioni da filo, l'istruttore mi ha detto di non darla perche non fà il callo, addirittura mi ha detto che se proprio, proprio voglio intervenire sulle incisioni, di tagliarle ancora più a fondo. per fargli fare il callo che riempirà più velocemente le incisioni.

Credo che ci sia un malinteso... penso che l'istruttore intendesse dire che è inutile mettere la pasta su vecchie incisioni già callate. Ma su quelle nuove in presenza di ferite aperte invece si.
Il suo consiglio è proprio quello di riaprire le vecchie incisioni di modo da stimolare una nuova callazione che le chiuda e credo che in questo caso la pasta la consiglierebbe anche lui.
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7330
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 43
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  activa123 il Sab 12 Gen 2013, 11:55

Simone ha scritto:
activa123 ha scritto:

Per la pasta ciccatrizzante sulle incisioni da filo, l'istruttore mi ha detto di non darla perche non fà il callo, addirittura mi ha detto che se proprio, proprio voglio intervenire sulle incisioni, di tagliarle ancora più a fondo. per fargli fare il callo che riempirà più velocemente le incisioni.

Credo che ci sia un malinteso... penso che l'istruttore intendesse dire che è inutile mettere la pasta su vecchie incisioni già callate. Ma su quelle nuove in presenza di ferite aperte invece si.
Il suo consiglio è proprio quello di riaprire le vecchie incisioni di modo da stimolare una nuova callazione che le chiuda e credo che in questo caso la pasta la consiglierebbe anche lui.

Si, ha detto questo. mi sono espresso male io. In pratica, se non c'è ferita e solo incisione già callata, anche se molto affossata, la pasta non si dà.

activa123
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 102
Data d'iscrizione : 29.06.12
Località : Tortona (AL)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  giancarlo il Sab 12 Gen 2013, 15:41

activa123 ha scritto:
Simone ha scritto:
activa123 ha scritto:

Per la pasta ciccatrizzante sulle incisioni da filo, l'istruttore mi ha detto di non darla perche non fà il callo, addirittura mi ha detto che se proprio, proprio voglio intervenire sulle incisioni, di tagliarle ancora più a fondo. per fargli fare il callo che riempirà più velocemente le incisioni.

Credo che ci sia un malinteso... penso che l'istruttore intendesse dire che è inutile mettere la pasta su vecchie incisioni già callate. Ma su quelle nuove in presenza di ferite aperte invece si.
Il suo consiglio è proprio quello di riaprire le vecchie incisioni di modo da stimolare una nuova callazione che le chiuda e credo che in questo caso la pasta la consiglierebbe anche lui.

Si, ha detto questo. mi sono espresso male io. In pratica, se non c'è ferita e solo incisione già callata, anche se molto affossata, la pasta non si dà.

OK...adesso si che ci siamo...non mi pareva possibile che addirittura una persona esperta come un Maestro, potesse dare informazioni cosi' sballate..le funzioni della pasta cicatrizzante sono note a tutti da sempre...

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15929
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  kordonbleu il Lun 14 Gen 2013, 11:45

giancarlo ha scritto:
OK...adesso si che ci siamo...non mi pareva possibile che addirittura una persona esperta come un Maestro, potesse dare informazioni cosi' sballate..le funzioni della pasta cicatrizzante sono note a tutti da sempre...

mica vero che lo sanno tutti!!! risata appassionata risata appassionata
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11258
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  activa123 il Lun 14 Gen 2013, 23:19

L'istruttore mi ha detto di fare questo (sicuramente non eseguito nel migliore dei modi)
In primavere, rinvaso e una buona coltivazione fino a novembre 2013. Poi si vedra cosa fare.

Voi cosa ne pensate ?

Io sono un pò dubbioso perchè ai miei occhi non molto appagante. Probabilmente mi sbaglio. bandiera bianca2









Comunque quello che è fatto , è fatto ........poi si vedrà

P.S. Se si può fare ancora qualche cosa per migliorarla.....ditemelo. E se è venuta una schifezza.......ditemelo ugualmente senza ritegno.


activa123
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 102
Data d'iscrizione : 29.06.12
Località : Tortona (AL)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  kordonbleu il Mar 15 Gen 2013, 11:15

be potevi dire al maestro che lo preferivi senza quella modifica sorridi
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11258
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  giancarlo il Mar 15 Gen 2013, 11:28

Sinceramente non piace neanche a me...solo che e' difficile dirti come e cosa fare adesso....almeno lo e' per me....Domanda....ma lo hai fatto tu dietro sue indicazioni? Forse era meglio farlo insieme a lui....

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15929
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  activa123 il Mar 15 Gen 2013, 12:42

Ha scelto lui i rami da tenere, mi ha segnato col gesso lo shari che poi ho inciso io, e veramente mi ha detto di filare solo il ramo dx della prima foto.

activa123
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 102
Data d'iscrizione : 29.06.12
Località : Tortona (AL)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  giancarlo il Mar 15 Gen 2013, 13:13

activa123 ha scritto:Ha scelto lui i rami da tenere, mi ha segnato col gesso lo shari che poi ho inciso io, e veramente mi ha detto di filare solo il ramo dx della prima foto.

Non so che dire....cosi' non ha ne capo ne coda....e lo dico senza ironia...e' che non ha la forma di un albero, i rami non sono posizionati bene ....insomma non ha uno stile definito sembra incompleto....

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15929
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  orsoferito il Mar 15 Gen 2013, 13:28

Con tutto il rispetto per chi ti ha istruito nel lavoro che probabilmente non è riuscito a farti capire fino in fondo ciò che intendeva fare secondo il suo proggetto, ora tu puoi fare due cose:
o continui a seguire nel tempo il tuo istruttore, oppure concelli tutto, levi tutto il filo, dimentichi il lavoro fatto fin'ora e metti la pianta in un vaso da coltivazione per un paio di anni.
In questa maniera darai il tempo alla pianta di riprendere la vegetazione e tu avrai il tempo, maturando, di vedere e proggettare nuove soluzioni.
Forse era destino che tu dovessi soffrire un pò, ma non tutti i mali vengono per nuocere............
si ricomincia e nuove esperienze sono alle porte.
Il bonsai è anche questo! sviolinata

orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3592
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  Ospite il Mar 15 Gen 2013, 15:01

secondo il mio modesto parere... il maestro gli ha dato le prime istruzioni per fare un primo intervento.... per lasciar riprendere la pianta è lasciare il secondo intrvento a fine stagione vegetativa... guardando la prima foto.. mi viene da pensare che ti farà saltare il primo ramo in basso a sinistra perchè parallelo a quello di profondità .... abbasndo il secondo sempre a sx...per poi spostare anche lapice verso sx per non nascondere il tenjin... distribuendo per bene tutte le masse....cosi facendo avrebbe valutato le tue capacità e in più avrebbe fatto riprendere la pianta dalle prime lavorazioni senza stressarla troppo...io penso che possa essere andata cosi... sorridi




ora il primo intervento è stato fatto... vedremo poi il tuo maestro come procederà... quando sarà il prossimo incontro?? avete già preso accordi???

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  activa123 il Mar 15 Gen 2013, 15:43

[quote="activa123"]L'istruttore mi ha detto di fare questo (sicuramente non eseguito nel migliore dei modi)
In primavere, rinvaso e una buona coltivazione fino a novembre 2013. Poi si vedra cosa fare.

Mi ha detto anche, di rinvasarlo nello stesso vaso, inteso da coltivazione, per poi ridurlo successivamente.

Poi Vi dirò anche il nome dell' istruttore.

activa123
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 102
Data d'iscrizione : 29.06.12
Località : Tortona (AL)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  orsoferito il Mar 15 Gen 2013, 15:55

Il vaso potrebbe anche andare bene, anche se io lo preferirei più ampio.
Usa un composto molto drenante (pomice ed akadama alla pari)
Un consiglio: il nome del tuo istruttore tienilo per te.....................

orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3592
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  morboo il Mar 15 Gen 2013, 16:20

Probabilmente faccio un intervento dissacrante, anzi forse no visto il mio infimo grado di bonsaista pala in testa
Al massimo rischio di essere considerato presuntuoso ed essere destinato all'oblio pala in testa pala in testa

Non dico niente di originale se affermo che la controconicità del tronco di questo ginepro è l'aspetto peggiore, ben più grave degli inestetismi prodotti dai fili ...

Quindi mi sono divertito, a partire dalla terza foto del primo post, a vedere come poteva risultare la piantina eliminandolo e togliendo di conseguenza i primi 3 rami:



Il risultato, a mio parere è molto più gradevole e credibile ... poi fatene quello che vi pare sorridi


antonio
avatar
morboo
Utente attivo
Utente attivo

Messaggi : 1261
Data d'iscrizione : 13.02.12
Età : 60
Località : San Donato Milanese

http://www.boomi.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  giancarlo il Mar 15 Gen 2013, 17:26

vedi Antonio, quello che hai fatto tu non e' che non sia gradevole...ma come intenderesti arrivarci? Margottando? Non e' cosi' semplice come su di una caducifoglia...

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15929
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  activa123 il Mar 15 Gen 2013, 18:04

Sul fatto della conicità, si lavorerebbe sullo shari, anhe se dalla foto si vede male (farò delle foto migliori).

Ma mi è venuto un dubbio sull'inclinazione e sul fronte che deve essere ruotata leggermente la pianta perchè non si veda l'attacco del ramo di profondità, ma è sicuramente l'inclinazione sbagliata.

Provo postare foto con altra inclinazione.

P.S. Comunque non male il virtual applauso

activa123
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 102
Data d'iscrizione : 29.06.12
Località : Tortona (AL)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  activa123 il Mar 15 Gen 2013, 23:46

Forse si indendeva questa, come rotazione eliminando un po di secco



Non che cambi di molto, ma la visuale è già diversa......magari mi sbaglio

P.S. Ho messo solo due tiranti (già tolti dopo la foto) per far vedere il concetto.

activa123
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 102
Data d'iscrizione : 29.06.12
Località : Tortona (AL)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Altro ginepro (tanto per cambiare)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum