Traduttore Google
Contatto forum
A causa dei tanti messaggi privati in arrivo, ho messo un limite per scrivere MP all'amministratore, quindi prima di poter scrivere messaggi all'amministratore ed i suoi componenti bisogna aver fatto almeno 10 post Per urgenze particolari, per reclami o solo per suggerimenti gli utenti che non hanno i requisiti, possono scrivere a questo indirizzo: giancarlo.carlini@alice.it
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

La luna oggi
CURRENT MOON
Ospiti Italiani ed esteri che hanno Visitato il Forum
Sondaggio

Come avete scoperto il forum?

13% 13% [ 35 ]
58% 58% [ 157 ]
1% 1% [ 4 ]
13% 13% [ 34 ]
3% 3% [ 7 ]
13% 13% [ 34 ]

Totale dei voti : 271

Ultimi argomenti
» Itoigawa di importazione giapponese. Raiju, ovvero il Demone del Fulmine (雷の悪魔)
Oggi alle 07:16 Da Luposolitario1978

» Imhotep: un nuovo kuromatsu in collezione.
Oggi alle 07:01 Da Luposolitario1978

» Che tempo fa ?
Oggi alle 05:46 Da kordonbleu

» Melo consigli ed impostazione!
Ieri alle 05:15 Da danielep

» Ginepro... essenziale
Sab 21 Ott 2017, 11:07 Da Simo.

» Prunus....!!??
Sab 21 Ott 2017, 01:19 Da robur

» Pino Silvestre Yamadori
Ven 20 Ott 2017, 15:32 Da feanor

» Talee con muffa
Ven 20 Ott 2017, 10:47 Da kordonbleu

» Semi di acero
Ven 20 Ott 2017, 09:54 Da von mises

I postatori più attivi del mese
kordonbleu
 
alè_bonsai
 
Simo.
 
feanor
 
caie85
 
andria
 
Andrea
 
Gualty
 
Lucagun
 
von mises
 

Ottobre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario

Segui Giancarlo su Facebook

acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  actdrum il Lun 09 Dic 2013, 15:51

salve a tutti, stamani gironzolando in un vivaio ho adocchiato questo acero che rispetto a tutti gli altri mi ha attirato per la movimentazione del tronco che già di suo presentava.
Ovviamente non ho nessuna particolare pretesa se non quella di provare a dedicargli le mie cure e vedere cosa ne esce fuori.
Secondo voi ha un qualche aspetto interessante ??

per il momento mi sono limitato a portarlo a casa, togliere quel poco di secco che c'era (giusto una decina di rametti di pochi cm ciascuno) e osservarlo un pò per provare a capirci qualcosa.
intanto vi posto qualche foto, aspetto un pò di vostri consigli e opinioni. poi, a meno che non mi dite di usarlo per accendere il camino, provo a buttare giù qualcosa di virtuale.

grazie mille come sempre.

vista generale:


altro lato:


dettaglio del movimento del tronco:


il piede:


Ultima modifica di actdrum il Lun 09 Dic 2013, 16:20, modificato 1 volta

actdrum
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 12.10.12
Età : 36
Località : Prato (PO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  actdrum il Lun 09 Dic 2013, 16:02

qui qualche altro particolare:

gemme:


altra vista del piede:


vista dall'alto:


actdrum
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 12.10.12
Età : 36
Località : Prato (PO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  actdrum il Lun 09 Dic 2013, 16:07

ops.... dimenticavo la cosa forse più importante, anche se forse per degli esperti come voi del forum potrebbe sembrare superfluo,
l'acero in questione è della varietà Dissectum.
sicuramente si nota che un lato della pianta presenta davvero pochi rami.
Il piede per quel poco che l'ho scoperto (davvero poco) sembra estendersi in larghezza con diverse radici, appena posso indago meglio e vi farò sapere.
Per il momento che dite, la lascio così com'è oppure visto anche che parecchi rami sono piuttosto lunghi e non ho troppo spazio posso accorciare un pò ??

grazie.

actdrum
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 12.10.12
Età : 36
Località : Prato (PO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  supergrisu il Lun 09 Dic 2013, 17:12

Da quel poco che si vede il piede sembra davvero interessante

supergrisu
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 15.11.13
Età : 38
Località : Cefalù

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  Dav86 il Lun 09 Dic 2013, 17:14

Bella varietà il dissectum Smile

Ma sì qualche ramo in alto puoi accorciarlo subito...ma i tagli più grossi io li farei tra due mesi...suppergiù...quando sarai in tempo di rinvaso.

valuta se la vuoi alta e snella....o se penserai ad una capitozzatura bassa...studiatela Smile

avatar
Dav86
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 582
Data d'iscrizione : 24.09.13
Età : 31
Località : Torino

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  alby94 il Lun 09 Dic 2013, 17:22

Ciao
Per quanto riguarda la mancanza di rami su un lato non ti preoccupare perchè l'acero è un pianta molto generosa
Dalle foto sembra innestato o sbaglio        
avatar
alby94
Utente attivo
Utente attivo

Messaggi : 2495
Data d'iscrizione : 21.09.12
Età : 23
Località : Como

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  actdrum il Lun 09 Dic 2013, 17:25

mmmm anche secondo me potebbe essere innestato
... per quello stacco di colorazione della corteccia che si vede nelle foto del piede e anche per quel "moncherino" di ramo che si vede uscire....come fosse l'apice della pianta originaria.

ma non mi pronuncio oltre per evitare ulteriori  pala in testa pala in testa pala in testa

actdrum
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 12.10.12
Età : 36
Località : Prato (PO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  alby94 il Lun 09 Dic 2013, 17:31

Guarda secondo me potresti provare a far così
Quando lo rinvasi ( inizio risveglio vegetativo inizi a dargli una capitozzata abbastanza in basso restando sopra l'innesto e vedi dove germoglia ( 2014 )
Se durante l'anno vedi che ha germogliato sotto il possibile innesto potresti ripartire da lì l'anno seguente ( 2015 )
avatar
alby94
Utente attivo
Utente attivo

Messaggi : 2495
Data d'iscrizione : 21.09.12
Età : 23
Località : Como

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  actdrum il Lun 09 Dic 2013, 17:59

alby94 ha scritto:Guarda secondo me potresti provare a far così
Quando lo rinvasi ( inizio risveglio vegetativo inizi a dargli una capitozzata abbastanza in basso restando sopra l'innesto e vedi dove germoglia ( 2014 )
Se durante l'anno vedi che ha germogliato sotto il possibile innesto potresti ripartire da lì l'anno seguente ( 2015 )

URCA !   

sinceramente speravo di poter sfruttare un pò la crescita già avvenuta della pianta ed inoltre il movimento del tronco così com'è non mi dispiace per nulla.
quali benefici ci sarebbero ripartendo al di sotto dell'innesto ??
inoltre, forse non ho ben capito....se la parte aerea di questa pianta è sicuramente un dissectum, quello che sarebbe il portainnesto è praticamente ignoto o sbaglio ?? sarebbe comunque un acero ma non si sa di che varietà ??

scusatemi nel caso abbia sparato castronerie mi raccomando Wink

p.s. sto continuando a guardare le foto per bene ma mi vengono in mente solo 2 possibilità ( anche guardando innumerevoli aceri di varie tipologie, mi rimangono sempre le solite due idee).

actdrum
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 12.10.12
Età : 36
Località : Prato (PO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  alby94 il Lun 09 Dic 2013, 18:12

Non volevo spaventarti con questa idea
Per rispondere alle tue domande:
Se riparti sotto l'innesto la pianta perderà la distinzione tra le due cortecce e quindi avrai una pianta con la corteccia uguale dalla base alla punta
Purtroppo gli innesti anche se fatti bene un poco si vedono sempre.
Per capire che tipo di portainnesto sia bisognerebbe cercare in rete ma adesso così non riesco a dirti che varietà di acero sia
avatar
alby94
Utente attivo
Utente attivo

Messaggi : 2495
Data d'iscrizione : 21.09.12
Età : 23
Località : Como

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  kordonbleu il Mar 10 Dic 2013, 07:54

l'innesto è visibile, il tronco ha 2 colori diversi; cmq puoi provare a margottarlo a suo tempo per fare una mono essenza
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11430
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  actdrum il Mar 10 Dic 2013, 09:58

kordonbleu ha scritto:l'innesto è visibile, il tronco ha 2 colori diversi; cmq puoi provare a margottarlo a suo tempo per fare una mono essenza

quindi potrei portarlo avanti ed eventualmente margottarlo successivamente se per caso il risultato estetico dell'innesto fosse davvero troppo visibile , giusto ??

al momento cosa mi consigliereste di fare ?? un falso rinvaso, scopro un pò di più il piede e taglio solo i rami davvero troppo lunghi e ingombranti ,
oppure lascio tutto così com'è e se ne riparla da marzo in poi ??
Per quanto riguarda il freddo, so che sono piante che non lo temono particolarmente, ma conviene utilizzare un pò di tnt almeno attorno al vaso e pacciamare oppure è inutile ?

scusate le tante domande mi raccomando, portate pazienza, sto cercando di documentarmi un pò in giro ma trovo solo piante molto più giovani o moooolto più avanti con la lavorazione a bonsai.
grazie

actdrum
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 12.10.12
Età : 36
Località : Prato (PO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  kordonbleu il Mar 10 Dic 2013, 10:06

io le operazioni di potatura, rinvaso le faccio a fine febbraio, non ho mai protetto i vasi degli aceri anche quelli bonsai; cmq se da te fa particolarmente freddo una minima protezione non guasta
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11430
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  actdrum il Mar 10 Dic 2013, 10:48

bah...diciamo che per ora siamo attorno allo zero di notte ( +/- ). e di giorno max 10 in questi giorni.
sono a Prato, e più o meno (salvo particolari casi) l'inverno lo fà così.

actdrum
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 12.10.12
Età : 36
Località : Prato (PO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  kordonbleu il Mar 10 Dic 2013, 11:00

anche da me + o - fa così, quindi regolati tu, se credi che serva, proteggilo
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11430
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  actdrum il Mar 10 Dic 2013, 16:11

secondo voi avrebbe senso perseguire uno scopo del genere ??
scusate per l'infame qualità del virtual, è solo per dare un idea di massima Wink



actdrum
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 12.10.12
Età : 36
Località : Prato (PO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  suiseki il Mar 10 Dic 2013, 17:29

Si potrebbe essere una soluzione,pero' il tronco è molto cilindrico.Se vuoi fare come il virtual dovrai lasciar crescere molto senza potare il primo ramo per ingrossarlo e invece accorciare parecchio la parte alta ciao.
avatar
suiseki
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 09.12.13
Età : 63
Località : Lonigo Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  kordonbleu il Mer 11 Dic 2013, 06:58

questo è un tipo di acero particolare, tende a buttare giù i rami a mò di ombrello
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11430
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  actdrum il Mer 11 Dic 2013, 09:10

kordonbleu ha scritto:questo è un tipo di acero particolare, tende a buttare giù i rami a mò di ombrello

mmm...ho notato in effetti, già da ora mostra questa caratteristica.
che mi consigli di fare in tal senso ?? lascio perdere questo tipo di obbiettivo, meglio puntare ad altro oppure a farci un cespuglio per la casa in campagna dei miei ?? cartellino rosso 


actdrum
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 12.10.12
Età : 36
Località : Prato (PO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  kordonbleu il Mer 11 Dic 2013, 10:02

tutto si può fare, gli esemplari che ho visto a bonsai (anche in rete) hanno tutti una vegetazione in cima e cadente
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11430
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  Dav86 il Mer 11 Dic 2013, 10:14

Ma perchè dovresti non tentarci scusa? Smile

Sono proprio le specie più strane e caratteristiche che stimolano la fantasia....non importa a che livello sei...guardati un po' di foto sul web che ci sono comunque dei dissectum carini e prendi spunto magari...o anche da bonsai di piante con la varietà "pendula".
Alla fine è pur sempre un acero palmato eh quindi puoi usarla come una buona palestra.
avatar
Dav86
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 582
Data d'iscrizione : 24.09.13
Età : 31
Località : Torino

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  actdrum il Mer 11 Dic 2013, 11:00

grazie per l'incoraggiamento...
la mia era una battuta, certo che ci provo. In effetti qualche risultato carino l'ho trovato in rete ...bon per il momento accorcio solo quello che proprio non posso tenere per problemi di ingombri nel balcone.
Ho almeno un paio di mesi prima di poterlo rinvasare e me lo posso studiare per bene, poi al momento del rinvaso vedremo se vale la pena tagliare corto e partire praticamente da zero oppure sfruttare qualcosa di quello che già c'è .

quindi per il momento evito pure un falso rinvaso o è il caso comunque di farlo ?
ora come ora ha un terriccio come sempre in questi casi, molto molto compatto, apparentemente non troppo drenante.
e per le annaffiature ed eventuali concimazioni, durante l'inverno come mi comporto ??
io pensavo zero concime fino al rinvaso vero e proprio e acqua il minimo sindacale, sono fuori strada ??

grazie.

actdrum
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 12.10.12
Età : 36
Località : Prato (PO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  Dav86 il Mer 11 Dic 2013, 11:12

Ma...io lo lascerei dov'è...tanto la pianta è ferma. Hai controllato se alcune radici escono dai buchi sotto?
Per il concime, non ti servirà fino a primavera, più precisamente, dato che lo rinvaserai poi aspetterai ancora 20 30 giorni prima di fare la prima concimazione...praticamente concimi da fine marzo inizio aprile più o meno.

Per le innaffiature...devi valutare quando il terriccio sarà completamente asciutto prima di bagnare nuovamente...usa il dito Smile vai un po' in profondità e "senti" l'umidità o la secchezza del substrato. Purtroppo le piante da vivaio sono così appena prese.
Comunque non avrà bisogno di molta acqua a menochè tu non abbia un posto particolarmente ventoso e soleggiato.
Non eri fuoristrada Smile
avatar
Dav86
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 582
Data d'iscrizione : 24.09.13
Età : 31
Località : Torino

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  kordonbleu il Gio 12 Dic 2013, 08:29

in inverno le piante che tengo fuori non le annaffio mai, a meno che non ci sia una ventata di scirocco durevole parecchi giorni; non ne hanno bisogno soprattutto quelli che non sono in vaso bonsai, quelli si bisogna monitorarli
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11430
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  Dav86 il Gio 12 Dic 2013, 10:45

kordonbleu ha scritto:in inverno le piante che tengo fuori non le annaffio mai, a meno che non ci sia una ventata di scirocco durevole parecchi giorni; non ne hanno bisogno soprattutto quelli che non sono in vaso bonsai, quelli si bisogna monitorarli

beh sì, dipende tutto da dove sono esposte e dal substrato Smile...anche io quelle in giardino me le dimentico quasi, anche i vasi.
Ma ad esempio io ho un balcone riparato anche e quelle che stanno lì non prendono pioggia o neve e ogni 10 giorni più o meno hanno bisogno d'acqua...soprattutto le sempreverdi e soprattutto quelle in solo inerte.
avatar
Dav86
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 582
Data d'iscrizione : 24.09.13
Età : 31
Località : Torino

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero da vivaio (dissectum) chissà se ne uscirà qualcosa...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum