Traduttore Google
Contatto forum
A causa dei tanti messaggi privati in arrivo, ho messo un limite per scrivere MP all'amministratore, quindi prima di poter scrivere messaggi all'amministratore ed i suoi componenti bisogna aver fatto almeno 10 post Per urgenze particolari, per reclami o solo per suggerimenti gli utenti che non hanno i requisiti, possono scrivere a questo indirizzo: giancarlo.carlini@alice.it
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

La luna oggi
CURRENT MOON
Ospiti Italiani ed esteri che hanno Visitato il Forum
Sondaggio

Come avete scoperto il forum?

13% 13% [ 35 ]
58% 58% [ 158 ]
1% 1% [ 4 ]
13% 13% [ 36 ]
3% 3% [ 7 ]
12% 12% [ 34 ]

Totale dei voti : 274

Ultimi argomenti
» nuova stagione di raccolta 2017/18
Ieri alle 21:32 Da vicious

» ammoniaca sul secco
Ieri alle 21:17 Da vicious

» Il mio primo acero
Ieri alle 21:06 Da vicious

» Ginepro Comune
Ieri alle 18:37 Da andria

» Fico da battaglia
Dom 10 Dic 2017, 23:01 Da feanor

» Piccoli aceri crescono
Dom 10 Dic 2017, 15:50 Da Nicola80

» ciao a tutti
Sab 09 Dic 2017, 16:39 Da giancarlo

» Magnolia Stellata nuovo acquisto
Ven 08 Dic 2017, 19:05 Da feanor

» Acquisto bonsai olivo online
Gio 07 Dic 2017, 19:34 Da caie85

Dicembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Calendario Calendario

Segui Giancarlo su Facebook

Acero campestre....

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Acero campestre....

Messaggio  TonyZ il Dom 07 Ago 2011, 18:25

Io trovo che questo tipo d'acero abbia il suo fascino; parlo per il tipo d'essenza,il mio dovra' attendere ancora un po'...eheh!!!

Sono piante molto rustiche ,anche la loro crescita è veloce.Generalmente ha una ramificazione "grossolana" ,quindi un bonsai medio/ grande è preferibile.Il suo grosso neo,se cosi' lo si puo' definire,del resto è una sua peculiarita', e avere fogliame dal lungo picciolo. sorridi sorridi

Questa pianta è stata raccolta a fine autunno 09 .Tenuta in campo un anno per velocizzare la chiusura della capitozzatura.
Questa primavera mi sono deciso di metterla in ciotola per controllare meglio la ramificazione .

Foto 26.07.11

[url=[/url]



Dimenticavo...altra peculiarita'



I vecchi tagli si rimarginano piuttosto velocemente,anche se grossi,ma c'è un continuo gemmare da queste zone. Si eliminano le copiose gemme per poi rivederne altre spuntare pala in testa pala in testa .Inoltre questo " continuo ricreare " di gemme ,porta a piccole protuberanze sul tronco,inizialmente un po' antiestetiche ma nel tempo verranno riassorbite dal tronco.

Questo è il piede......



Era molto interrato questa parte di tronco.La mancanza di luce e aria non ha dato la possibilita' alla corteccia di spessorarsi,creando anche un piccolo restringimento basale.

Ho fatto crescere un pollone( freccia gialla) per aumentare lo spessore del tronco in quel tratto .Inoltre ho provocato anche delle piccole lacerazioni( frecce blu') .....il callo formato dara' spessore ,e maturita' alla corteccia.







FRONTE



Ora la coltivazione è mirata tutta sulla ramificazione ,cercando di infittirla il piu' possibile.

avatar
TonyZ
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 20.02.11
Età : 45
Località : Carignano (TO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero campestre....

Messaggio  Daniele il Dom 07 Ago 2011, 19:08

Invece di chiudere il taglio , che ne diresti di dare maggior vetusità allungando lo shari e svuotando il tronco ?


avatar
Daniele
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 1381
Data d'iscrizione : 26.08.10
Età : 55
Località : Dolomiti- Belluno

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero campestre....

Messaggio  davide il Dom 07 Ago 2011, 19:19

Quoto Daniele nell'allargare lo shari per dare maggior carattere .
avatar
davide
Istruttore UBI
Istruttore UBI

Messaggi : 2026
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 39
Località : Casaleone

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero campestre....

Messaggio  paolo96 il Lun 08 Ago 2011, 09:41

quoto anche io daniele, allungando lo shari starebbe 10 volte meglio, però è bello anche così
poi quello che decide sei tu, se a te piace così tienilo così
avatar
paolo96
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 23.07.11
Età : 21
Località : Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero campestre....

Messaggio  danielo55 il Lun 08 Ago 2011, 11:50

anche io ho un'acero campestre piuttosto grosso(è un ceppo salvato da una ruspa) e quoto tutto quello che è stato detto,e agggiungo che tra le pecche di questa pianta c'è quella di ammalarsi di mal bianco praticamente sempre,e si devono usare i soliti accorgimenti in continuazione per riuscire a preservare il fogliame che con un poca di pazienza si riesce a rimpicciolire abbastanza velocemente, di pro questa pianta ha che puoi anche sbagliare a potare perchè siamo sicuri che getterà abbondantemente da qualsiasi angolo del tronco
avatar
danielo55
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 2688
Data d'iscrizione : 02.01.10
Età : 104
Località : Fogliano-gorizia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero campestre....

Messaggio  giancarlo il Lun 08 Ago 2011, 11:55

Una pianta molto promettente anche questa Tony, c'e' tanto lavoro da fare ma queste sono piante generose...io ne ho raccolta una l'anno scorso..se tutto va bene vedremo il post l'anno venturo....

Per i suggerimenti dati non sono molto d'accordo....perche' non la vedo come una pianta matura...e' ancora piuttosto giovane ed uno shari non ce lo vedo sia per questop motivo e sia perche' su questo tipo di piante mi sembra eccessivo non avendo ancora una corteccia molto matura......

Pero' e' sempre l'autore che deve dirci cosa vuole fare.....ed io sono un curiosone......

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 16014
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero campestre....

Messaggio  TonyZ il Lun 08 Ago 2011, 20:25

Ma chi si è permesso di farmi uno shari nel retro???..oh!!!!.... pala in testa pala in testa

Si potrebbe fare ,perche' no!! Io ho intenzione di fare chiudere il taglio,poi la preferisco con il mio fronte,le radici sono piu' particolari e suggestive....danno l'impressione di stabilita' ,una pianta salda al terreno che si piega nel verso opposto.

Poi ...c'è sempre tempo..... di uno shari.Io non prediligo molto il secco,soprattutto sulle caducifoglie,maggior ragione quando non necessita.In questo caso il taglio non ha causato un grosso ritiro di linfa,anzi,il callo ne conferma questo.Spesso la capitozzatura porta ad un grosso ritiro di linfa,il tronco si secca nella parte retro del taglio...soprattutto quando non si anno rami di tiraggio.

Vedremo..... come negli anni come questa pianta si evolvera'. vedo e prevedo vedo e prevedo


Ultima modifica di TonyZ il Mar 09 Ago 2011, 13:38, modificato 1 volta
avatar
TonyZ
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 20.02.11
Età : 45
Località : Carignano (TO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero campestre....

Messaggio  Daniele il Mar 09 Ago 2011, 11:03

A dire il vero non avevo considerato il tuo fronte . La mia era una semplice considerazione , vedo molte tue piante , grande piede , bel tronco , capitozzatura e ripartenza . A volte si tende a impostare le propie piante ( capita anche a me ) tutte più o meno allo stesso modo , qualche consiglio su eventuali variazioni , possono essere utili appunto per aver il coraggio di cambiare a volte . Resta il fatto che ognuno vede meglio le propie piante dal vivo e le può valutare molto meglio che in foto . Buon lavoro Tony , non ho dubbi che riuscirai a tirare fuori il meglio anche da questa pianta . Molto bella . applauso
avatar
Daniele
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 1381
Data d'iscrizione : 26.08.10
Età : 55
Località : Dolomiti- Belluno

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero campestre....

Messaggio  TonyZ il Mar 09 Ago 2011, 18:07

Daniele ha scritto:A dire il vero non avevo considerato il tuo fronte . La mia era una semplice considerazione , vedo molte tue piante , grande piede , bel tronco , capitozzatura e ripartenza . A volte si tende a impostare le propie piante ( capita anche a me ) tutte più o meno allo stesso modo , qualche consiglio su eventuali variazioni , possono essere utili appunto per aver il coraggio di cambiare a volte . Resta il fatto che ognuno vede meglio le propie piante dal vivo e le può valutare molto meglio che in foto . Buon lavoro Tony , non ho dubbi che riuscirai a tirare fuori il meglio anche da questa pianta . Molto bella . applauso


Come dici te,appunto, la tendenza è quella......del resto il bonsai,oltre ad essere l'espressione della natura e' l'espressione della personalita' del bonsaista.
Io non amo moltissimo il secco,spesso si abusa di questo per dare maturita' alla pianta....come vedi al giorno d'oggi moltissime caducifoglie hanno del secco.Poi bisogna sempre tenere conto della specie di pianta...molte caducifoglie non hanno un legno duro che permetta nel tempo un corretto mantenimento senza danneggiare la vita stessa della pianta coltivata.

Io non abuso del secco......se la pianta lo richiede ben venga,altrimenti no.Se ti fai prendere da questo tipo di lavorazione è finita........la maturita' di una pianta non è data di certo dal secco presente su questa.

Se non sbaglio ho postato altre piante dove mi sono "divertito" con la fresa,giusto...come dici te.. ..per avere il coraggio di cambiare....dove il secco era gia' presente,dove io mi sono solo limitato ad aumentarlo.


Giusto oggi ho messo mano ad un biancospino,anche quello capitozzato per poi essere educato a bonsai.UN tronco discreto con un bel taglio che è chiedere troppo ad un biancospino di rimarginarlo
In questo caso ho preferito fare uno shari...non tanto per renderlo piu' maturo ,ma per forza di cosa.
Se ti interessa,anche perche' mi farebbe piacere una tua considerazione ,domani faro due foto.

















avatar
TonyZ
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 20.02.11
Età : 45
Località : Carignano (TO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero campestre....

Messaggio  Daniele il Mar 09 Ago 2011, 19:27

Ci mancherebbe Tony , posta posta ! Hai ragione quando dici che il bonsai è anche l'espressione del bonsaista . è come guardare i quadri di un artista pittore , si vede subito "la sua mano" su ogni quadro , le stesse sfumature , stessi soggetti , stessi colori..ecc ...molto simili a loro . Ti dico questo perchè è successo anche a me ( mi succede anche tuttora ) , un paio di anni fa gurdando le mie " opere" (diciamo così cartellino rosso ) mi sono accorto che erano più o meno quasi tutti uguali , dal cotoneaster al faggio , al pino e così via . Come dicevo sopra a volte non si rischia o non si osa cambiare , stando sempre sulla stessa idea . Bel nebari-ottimotronco-capitozzatura-ripartenza - apice . Comunque l'importante è divertirsi e amare le propie piante , cercando di volta in volta magari qualche alternativa sull' impostazione , personalmente rispondendoti , non amo molto il secco neanche io , generalmente cerco di riprodurre quello che vedo durante le mie escursioni sulle mie montagne . A presto
avatar
Daniele
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 1381
Data d'iscrizione : 26.08.10
Età : 55
Località : Dolomiti- Belluno

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero campestre....

Messaggio  TonyZ il Mer 10 Ago 2011, 12:32

Daniele ha scritto:Ci mancherebbe Tony , posta posta ! Hai ragione quando dici che il bonsai è anche l'espressione del bonsaista . è come guardare i quadri di un artista pittore , si vede subito "la sua mano" su ogni quadro , le stesse sfumature , stessi soggetti , stessi colori..ecc ...molto simili a loro . Ti dico questo perchè è successo anche a me ( mi succede anche tuttora ) , un paio di anni fa gurdando le mie " opere" (diciamo così cartellino rosso ) mi sono accorto che erano più o meno quasi tutti uguali , dal cotoneaster al faggio , al pino e così via . Come dicevo sopra a volte non si rischia o non si osa cambiare , stando sempre sulla stessa idea . Bel nebari-ottimotronco-capitozzatura-ripartenza - apice . Comunque l'importante è divertirsi e amare le propie piante , cercando di volta in volta magari qualche alternativa sull' impostazione , personalmente rispondendoti , non amo molto il secco neanche io , generalmente cerco di riprodurre quello che vedo durante le mie escursioni sulle mie montagne . A presto










avatar
TonyZ
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 20.02.11
Età : 45
Località : Carignano (TO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero campestre....

Messaggio  TonyZ il Mer 09 Mag 2012, 18:45

Eccomi!!!!! con un secondo aggiornamento anche per questa pianta...ehhh!!!!

Come si vede è in ottima forma,ha ricacciato molto bene.Anche le foglie hanno un'aspetto bello sano...meglio cosi'.
In questo momento,ovviamente dopo una bella concimatina energetica,mi sto' limitando a guardare la pianta....solo acqua all'occorrenza e basta.Voglio lasciarla tirare per benino,sicuramente ci sono gia' alcuni rami da eliminare ,ma vi confesso che non ho ancora bene in mente il suo futuro...quindi a tempo debito eliminero' il superfluo.

Due foto veloci.......





Ciao ragazuoli...ehhh!!!! sorridi sorridi
avatar
TonyZ
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 20.02.11
Età : 45
Località : Carignano (TO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero campestre....

Messaggio  giancarlo il Mer 09 Mag 2012, 18:54

Resta il fatto che e' una pianta con un bel "piede" e ci sono tutti i presupposti, perche' diventi sempre piu' bella anche nella parte aerea.......e poi e' in salute perfetta....questo e' gia' un ottimo risultato!!!! benvenuto

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 16014
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero campestre....

Messaggio  Ospite il Mer 09 Mag 2012, 19:25

giancarlo ha scritto:Resta il fatto che e' una pianta con un bel "piede" e ci sono tutti i presupposti, perche' diventi sempre piu' bella anche nella parte aerea.......e poi e' in salute perfetta....questo e' gia' un ottimo risultato!!!! benvenuto


quoto!!!quoto!!! bellissimo piede bellissimo tronco... super e la parte aerea sta venendo veramente bene.... applauso applauso applauso tonyno...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero campestre....

Messaggio  capitanfabius il Dom 11 Mag 2014, 15:15

Vorrei chiedere a Tony se ci sono delle foto con l'evoluzione di questo Acero.
avatar
capitanfabius
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 444
Data d'iscrizione : 25.12.13
Età : 48
Località : San Giuliano Milanese

http://shipofpirate.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero campestre....

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum