Traduttore Google
Contatto forum
A causa dei tanti messaggi privati in arrivo, ho messo un limite per scrivere MP all'amministratore, quindi prima di poter scrivere messaggi all'amministratore ed i suoi componenti bisogna aver fatto almeno 10 post Per urgenze particolari, per reclami o solo per suggerimenti gli utenti che non hanno i requisiti, possono scrivere a questo indirizzo: giancarlo.carlini@alice.it
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

La luna oggi
CURRENT MOON
Ospiti Italiani ed esteri che hanno Visitato il Forum
Sondaggio

Come avete scoperto il forum?

12% 12% [ 35 ]
59% 59% [ 167 ]
1% 1% [ 4 ]
13% 13% [ 38 ]
2% 2% [ 7 ]
12% 12% [ 34 ]

Totale dei voti : 285

Ultimi argomenti
I postatori più attivi del mese
kordonbleu
 
vicious
 
Simo.
 
von mises
 
alè_bonsai
 
feanor
 
lucabe
 
giancarlo
 
ale
 
Gavino
 

Mag 2018
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Calendario Calendario

Segui Giancarlo su Facebook

ammoniaca sul secco

Andare in basso

ammoniaca sul secco

Messaggio  vicious il Gio 07 Dic 2017, 20:38

tempo fa in un post vi scrissi che uso pulire le parti secche dei tronchi con l'acqua ossigenata.
ieri ho trattato tre piante con questo metodo, ad una di queste ho fatto foto prima e dopo, cercando di rifarle nella stessa posizione con la stessa luce, mi rendo conto che per quanto "live" la differenza si noti molto di più anche in foto si nota una discreta differenza.
ma veniamo all'olivastro trattato.
la pianta è uno Yamadori raccolto un anno e mezzo fa (postato all'epoca della raccolta)



l'interno come vedete era completamente nero e gran parte del secco era spugnoso, come sughero, e dopo aver coperto il terreno con un telo ed averlo spruzzato ben bene con il beccuccio di un compressore facendo saltar via tutti i pezzi fragili, ho inumidito abbondantemente il legno con un nebulizzatore per poi spennellare il secco con una miscela di perossido di ossigeno a 130 volumi ed ammoniaca (10 dosi di acqua ossigenata ed una di ammoniaca).
appena si passa il pennello abbondantemente inzuppato la parte bagnata si ricopre di schiuma e si sente friggere, vuol dire che il mix sta mangiando tutto lo sporco e le impurità.
dopo aver passato su tutta la parte interessata ho ripassato dopo qualche minuto di attesa nuovamente su tutta la parte



fatto questo ho ripassato il compressore per far volare via tutti i pezzi staccati dall'azione chimica.
Credo sia visibile la differenza tra le due foto, io non sono un drago informatico magari qualcuno può accoppiare le foto mettendole di fianco x meglio notare le differenze, comunque la cosa che dal vivo si nota meglio è la mancanza di legna morbida e nera, ed un'altra cosa che mi piace tanto di questo metodo è che non usando frese o scalpelli per togliere le parti deteriorate non si vede la mano dell'uomo perchè materialmente non c'è
avatar
vicious
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 677
Data d'iscrizione : 26.02.11
Età : 50
Località : foggia

Torna in alto Andare in basso

Re: ammoniaca sul secco

Messaggio  vicious il Gio 07 Dic 2017, 20:40

un ultima cosa importante, non sottovalutate la sicurezza, indossate guanti ed occhiali, gli schizzi sono probabili sopratutto con l'uso del compressore
avatar
vicious
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 677
Data d'iscrizione : 26.02.11
Età : 50
Località : foggia

Torna in alto Andare in basso

Re: ammoniaca sul secco

Messaggio  vicious il Gio 07 Dic 2017, 20:47

altre due immagini simili
prima



e dopo

avatar
vicious
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 677
Data d'iscrizione : 26.02.11
Età : 50
Località : foggia

Torna in alto Andare in basso

Re: ammoniaca sul secco

Messaggio  vicious il Gio 07 Dic 2017, 20:51

prima


dopo
avatar
vicious
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 677
Data d'iscrizione : 26.02.11
Età : 50
Località : foggia

Torna in alto Andare in basso

Re: ammoniaca sul secco

Messaggio  Armando Dal Col il Ven 08 Dic 2017, 10:45

Effetto naturale come risultato, molto bene! Anch'io uso in parte questo sistema, ma al posto dell'acqua ossigenata a 130 volumi che provai anni fa la ritengo troppo pericolosa, specialmente se abbinata al polisolfuro di calcio (liquido per jin) che letteralmente esplode!!! Uso la candeggina pura sulle parti imputridite e "sbianca" il legno in modo naturale, ma poi, trascorsi un paio di mesi si scurisce e allora pennello col liquido jin un pò diluito il tutto, così per rendere più scheletrico e "pulito"!
avatar
Armando Dal Col
Istruttore riconosciuto dalla Nippon Bonsai Association e Istruttore Nazionale UBI
Istruttore riconosciuto dalla Nippon Bonsai Association e Istruttore Nazionale UBI

Messaggi : 714
Data d'iscrizione : 26.06.13
Età : 82
Località : Tarzo TV Phone 0438 587265

http://www.armandodalcolseiwabonsaien.com

Torna in alto Andare in basso

Re: ammoniaca sul secco

Messaggio  alè_bonsai il Lun 11 Dic 2017, 08:48

Interessante.
Alcune persone mi avevano consigliato una miscela di propoli sbriciolato e alcol puro (per intenderci quello con cui si fa il limoncello).
Che ne pensate?

alè_bonsai
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 636
Data d'iscrizione : 28.11.14
Età : 37
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Re: ammoniaca sul secco

Messaggio  Armando Dal Col il Lun 11 Dic 2017, 10:06

L'effetto però risulta giallognolo; il propoli comunque va bene metterlo prima poichè agisce da antibiotico, specialmente su grosse ferite.
avatar
Armando Dal Col
Istruttore riconosciuto dalla Nippon Bonsai Association e Istruttore Nazionale UBI
Istruttore riconosciuto dalla Nippon Bonsai Association e Istruttore Nazionale UBI

Messaggi : 714
Data d'iscrizione : 26.06.13
Età : 82
Località : Tarzo TV Phone 0438 587265

http://www.armandodalcolseiwabonsaien.com

Torna in alto Andare in basso

Re: ammoniaca sul secco

Messaggio  alè_bonsai il Lun 11 Dic 2017, 10:25

Vero.

Proverò anch'io come vicious.

alè_bonsai
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 636
Data d'iscrizione : 28.11.14
Età : 37
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Re: ammoniaca sul secco

Messaggio  vicious il Mar 12 Dic 2017, 21:15

Armando Dal Col ha scritto:Effetto naturale come risultato, molto bene! Anch'io uso in parte questo sistema, ma al posto dell'acqua ossigenata a 130 volumi che provai anni fa la ritengo troppo pericolosa, specialmente se abbinata al polisolfuro di calcio (liquido per jin) che letteralmente esplode!!! Uso la candeggina pura sulle parti imputridite e "sbianca" il legno in modo naturale, ma poi, trascorsi un paio di mesi si scurisce e allora pennello col liquido jin un pò diluito il tutto, così per rendere più scheletrico e "pulito"!
grazie maestro
infatti il mio obbiettivo è quello di ottenere legno pulito e naturale in quella parte di tronco.
mi spiego, essendo la parte "interna" di una cavità non ricevendo raggi di sole che la possano sbiancare, a differenza degli apici o delle parti esposte in natura, vorrei ottenere proprio una colorazione naturale del legno, non intendo sbiancarlo con liquido jin (almeno per ora)
avatar
vicious
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 677
Data d'iscrizione : 26.02.11
Età : 50
Località : foggia

Torna in alto Andare in basso

Re: ammoniaca sul secco

Messaggio  vicious il Mar 12 Dic 2017, 21:17

alè_bonsai ha scritto:Vero.

Proverò anch'io come vicious.

vai, ti darà soddisfazione il risultato, sopratutto se hai zone deteriorate, e poi vedere il vero colore del legno è una cosa bella
avatar
vicious
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 677
Data d'iscrizione : 26.02.11
Età : 50
Località : foggia

Torna in alto Andare in basso

Re: ammoniaca sul secco

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum