Traduttore Google
Contatto forum
A causa dei tanti messaggi privati in arrivo, ho messo un limite per scrivere MP all'amministratore, quindi prima di poter scrivere messaggi all'amministratore ed i suoi componenti bisogna aver fatto almeno 10 post Per urgenze particolari, per reclami o solo per suggerimenti gli utenti che non hanno i requisiti, possono scrivere a questo indirizzo: giancarlo.carlini@alice.it
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

La luna oggi
CURRENT MOON
Ospiti Italiani ed esteri che hanno Visitato il Forum
Sondaggio

Come avete scoperto il forum?

13% 13% [ 35 ]
58% 58% [ 157 ]
1% 1% [ 4 ]
13% 13% [ 34 ]
3% 3% [ 7 ]
13% 13% [ 34 ]

Totale dei voti : 271

Ultimi argomenti
Ottobre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario

Segui Giancarlo su Facebook

primi passi con gli ACERI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

primi passi con gli ACERI

Messaggio  mcforlan il Lun 09 Mar 2015, 18:17

Buonasera a tutti,
avrei da chiedere qualche consiglio su questi esemplari:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

questo proviene da margotta fatta ad aprile e staccata verso ottobre. è in pomice pura. vorrei un parere su come comportarmi con entrambi quei grossi rami sulla sinistra (quello basso ed il bestione più in alto).. li rimangono? può avere senso capitozzare? lascio crescere la pianta indisturbata per un po' e poi si vedrà?

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] scusate ma non riesco a mettere la foto dritta.
anche questo esemplare proviene da una margotta (stesso periodo del precedente); sempre pomice pura; vorrei sapere se posso accorciare i rami..

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] ops.. sempre storta...
queste sono piantine nate spontaneamente ai piedi dell'albero-madre da cui ho margottato il primo esemplare. vorrei procedere a rinvasarle individualmente prima che le radici ci intreccino in modo troppo serrato e vorrei sapere se (e come) poter dare un po' di movimento a questi "stecchetti".

Grazie della pazienza
Michele

mcforlan
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 06.03.15
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: primi passi con gli ACERI

Messaggio  kordonbleu il Lun 09 Mar 2015, 18:44

apri un post per ogni pianta
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11433
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: primi passi con gli ACERI

Messaggio  il bona il Lun 09 Mar 2015, 18:50

Quoto kordon! Per metterle dritte prima di hostarle raddrizzale sul pc poi le hosti
avatar
il bona
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 1139
Data d'iscrizione : 18.01.14
Età : 32
Località : Pandino

Tornare in alto Andare in basso

Re: primi passi con gli ACERI

Messaggio  mcforlan il Lun 09 Mar 2015, 20:02

il bona ha scritto:Quoto kordon! Per metterle dritte prima di hostarle raddrizzale sul pc poi le hosti


ok provvederò ad aprire post singoli, grazie.....

... le foto sono dritte sul pc.... proverò a smalterai.. grazie ancora

mcforlan
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 06.03.15
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: primi passi con gli ACERI

Messaggio  mcforlan il Ven 15 Mag 2015, 16:50

Buonasera a tutti,
riprendo questo mio vecchio post per fare una domanda:

ho parecchie piantine di acero in ciotole di coltivazione; stanno buttando un sacco di foglie nuove e alcuni rami si stanno allungando per benino. Vorrei sapere se devo "dimenticarmene" e lasciarle vegetare tranquillamente o se invece posso già provare a fare qualcosa, tipo eliminare le incipiente (per ora l'unica cosa che ho fatto è stato dare un po' di movimento ai tronchi per non averli troppo dritti).

grazie
Michele

mcforlan
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 06.03.15
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: primi passi con gli ACERI

Messaggio  giancarlo il Ven 15 Mag 2015, 20:28

mcforlan ha scritto:Buonasera a tutti,
riprendo questo mio vecchio post per fare una domanda:

ho parecchie piantine di acero in ciotole di coltivazione; stanno buttando un sacco di foglie nuove e alcuni rami si stanno allungando per benino. Vorrei sapere se devo "dimenticarmene" e lasciarle vegetare tranquillamente o se invece posso già provare a fare qualcosa, tipo eliminare le incipiente (per ora l'unica cosa che ho fatto è stato dare un po' di movimento ai tronchi per non averli troppo dritti).

grazie
Michele



Ciao Michele, io dopo aver movimentato le piantine le coltiverei concimandole abbondantemente per qualche anno facendo ingrossare bene il tronco....poi mi dedicherei ad altro...certo che se qualche rametto non ti serve lo puoi sempre tagliare via....

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15984
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: primi passi con gli ACERI

Messaggio  kordonbleu il Sab 16 Mag 2015, 11:03

... e magari farci una talea!! [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11433
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: primi passi con gli ACERI

Messaggio  mcforlan il Sab 16 Mag 2015, 14:04

kordonbleu ha scritto:... e magari farci una talea!! [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


cacchio ma le talee di acero mi restano sempre ostiche da far attecchire... ne ho provate diverse....

invece con le margotte ho avuto maggiori successi... adesso ne ho un paio fatte su piastre applicate l'anno scorso... (sfrutto  le mie piante per fare esperienza)..

ad esempio ad alcune delle piantine di cui vi parlavo ho applicato la "piastrella" sotto le radici, ad altre no... per valutare, a parità di altre variabili quali acqua e concimazioni, le differenze

mcforlan
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 06.03.15
Località : milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: primi passi con gli ACERI

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum