Traduttore Google
Contatto forum
A causa dei tanti messaggi privati in arrivo, ho messo un limite per scrivere MP all'amministratore, quindi prima di poter scrivere messaggi all'amministratore ed i suoi componenti bisogna aver fatto almeno 10 post Per urgenze particolari, per reclami o solo per suggerimenti gli utenti che non hanno i requisiti, possono scrivere a questo indirizzo: giancarlo.carlini@alice.it
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

La luna oggi
CURRENT MOON
Ospiti Italiani ed esteri che hanno Visitato il Forum
Sondaggio

Come avete scoperto il forum?

13% 13% [ 35 ]
58% 58% [ 155 ]
1% 1% [ 4 ]
13% 13% [ 34 ]
3% 3% [ 7 ]
13% 13% [ 34 ]

Totale dei voti : 269

Ultimi argomenti
» Primo acero rosso
Oggi alle 16:56 Da Lucagun

» Juniperus sabina tamaricifolia
Oggi alle 11:12 Da alby94

» Identificazione pianta
Oggi alle 11:10 Da alby94

» quercia spinosa da seme
Oggi alle 08:38 Da Vanessabonsai

» Primo step di un silvestre dopo 50 anni di coltivazione
Ieri alle 19:56 Da feanor

» Un piccoletto di mirto
Dom 20 Ago 2017, 10:22 Da von mises

» vacanze pugliesi
Sab 19 Ago 2017, 20:08 Da von mises

» Chaemacyparis nana mame
Sab 19 Ago 2017, 17:47 Da Lucagun

» Consiglio per mugo
Sab 19 Ago 2017, 07:31 Da ilniele

I postatori più attivi del mese
Lucagun
 
Simo.
 
vicious
 
giancarlo
 
von mises
 
feanor
 
ale
 
alby94
 
Armando Dal Col
 
lucabe
 

Agosto 2017
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Calendario Calendario

Segui Giancarlo su Facebook

Piccolo cotoneaster.

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Piccolo cotoneaster.

Messaggio  alè_bonsai il Lun 02 Mar 2015, 09:02

Ciao a tutti,
ieri ho recuperato una piccola pianta di cotonaster che un amico voleva buttare.
Leggendo diversi post mi rendo conto che il materiale di partenza non è il massimo, però considerando che il cotonaster è molto generoso ed io non ho fretta mi sono detto perchè non provare?
Questa la piantina (alta circa 15 cm) dalle 4 angolazioni:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Consapevole del fatto che la pianta deve ingrossare, la lascio crescere liberamente oppure conviene già eliminare qualche rametto?
Ad esempio quello a destra nella prima foto sembra di troppo....lo elimino?

Ora avanti con le pala in testa
sorridi

alè_bonsai
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 442
Data d'iscrizione : 28.11.14
Età : 36
Località : Torino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  kordonbleu il Lun 02 Mar 2015, 11:53

be si deve crescere un pò. cmq lasciagli quel ramo basso, servirà a far spessore, per il resto, per il momento tanto concime (dopo che ha ripreso a vegetare)
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11258
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  il bona il Lun 02 Mar 2015, 19:28

Come ha detto kordon lascialo il ramo, aiuterà ad allargare la base. Se proprio vuoi puoi mettere del filo sul tronco e movimentarlo un po intanto che è piccolo.
avatar
il bona
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 1139
Data d'iscrizione : 18.01.14
Età : 31
Località : Pandino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  alè_bonsai il Mar 03 Mar 2015, 08:28

Il filo dovrei metterlo solo sul tronco principale o anche sui rami?
Prendendo come riferimento la 4° foto, è corretto movimentare l'ultima parte del tronco spostandolo verso sinistra?

Grazie.

alè_bonsai
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 442
Data d'iscrizione : 28.11.14
Età : 36
Località : Torino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  il bona il Mar 03 Mar 2015, 11:23

una sorta di curva verso destra la fa già, potresti mettere del filo e piegare la parte sopra verso sinistra. Io farei solo la prima parte del tronco, poi una volta raggiunto il diametro desiderato capitozzerei e ripartirei
avatar
il bona
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 1139
Data d'iscrizione : 18.01.14
Età : 31
Località : Pandino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  alè_bonsai il Gio 12 Mar 2015, 09:12

Ho provato ad applicare un "filo di fortuna" alla piantuzza. E' la mia prima volta...è accettabile?

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Adesso immagino solo pappa giusto?

alè_bonsai
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 442
Data d'iscrizione : 28.11.14
Età : 36
Località : Torino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  kordonbleu il Gio 12 Mar 2015, 11:49

quel filo in quel modo non serve a niente, poi accorcia i due rametti
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11258
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  alè_bonsai il Ven 13 Mar 2015, 11:10

OK, accorcio i due rametti.

In che senso il filo messo in quel modo non server a niente? E' messo male o non serve metterlo.
Se è messo male mi dai due dritte su come dovei metterlo?

Grazie.

alè_bonsai
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 442
Data d'iscrizione : 28.11.14
Età : 36
Località : Torino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  kordonbleu il Ven 13 Mar 2015, 11:22

il filo va messo proprio aderente, alluminio o rame che sono più duttili e malleabili, il ferro irrigidisce troppo, così largo non fa molto effetto
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11258
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  alè_bonsai il Ven 13 Mar 2015, 12:34

In altri post ho letto che il filo non va stretto troppo causa cicatrici sul tronco, per questo motivo l'ho messo poco aderente.
Essendo la pianta molto piccola e volendola spingere un pò con il prodigy pensavo di non dover stringere troppo....

Detto ciò, tu pensi che debba stringere meglio il filo?

Scusa se faccio domande banali, ma la mia esperienza con la filatura (e non solo) è praticamente nulla e ho tutto da imparare da tutti voi.

alè_bonsai
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 442
Data d'iscrizione : 28.11.14
Età : 36
Località : Torino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  kordonbleu il Sab 14 Mar 2015, 08:05

la funzione del filo è quella di movimentare o modellare tronco e rami, ovviamente si appoggia senza stringere ma deve essere aderente, bisogna avere poi l'accortezza di monitorare durante la stagione vegetativa quanto cresce il ramo e se sia il caso di lasciarlo o rimuoverlo per poi rimetterlo se non ha esplicato la sua funzione

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11258
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  alè_bonsai il Lun 16 Mar 2015, 08:22

Grazie per la spiegazione kordon.
Proverò a metterla in atto in questi giorni.

alè_bonsai
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 442
Data d'iscrizione : 28.11.14
Età : 36
Località : Torino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  alè_bonsai il Mar 07 Apr 2015, 07:29

Ho tagliato dove mi hai suggerito e filato nuovamente cercando facendo aderire maggiormente il filo al tronco.
Questa la foto fata qualche giorno fa:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


Da 1 settimane ho iniziato a concimare con del concime liquido con NPK equilibrato in attesa di acquistare il prodigy...

alè_bonsai
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 442
Data d'iscrizione : 28.11.14
Età : 36
Località : Torino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  alè_bonsai il Mer 20 Mag 2015, 11:25

breve aggiornamento:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Consigli?
Crescita libera o mi conviene accorciare le cacciate più lunghe?

Grazie,
Alessio.

alè_bonsai
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 442
Data d'iscrizione : 28.11.14
Età : 36
Località : Torino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  kordonbleu il Mer 20 Mag 2015, 13:17

per il momento lascia stare tutto e occhio al filo
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11258
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  alè_bonsai il Mer 20 Mag 2015, 13:48

Appena vedo che stringe lo tolgo.

Grazie

alè_bonsai
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 442
Data d'iscrizione : 28.11.14
Età : 36
Località : Torino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  alè_bonsai il Gio 24 Set 2015, 07:50

Credo che la piccola pianta abbia qualche problema....secondo voi si tratta di marciume radicale, mancanza di micro elementi o altro?
Vi posto qualche foto.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Grazie mille per i consigli.
Alessio.

alè_bonsai
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 442
Data d'iscrizione : 28.11.14
Età : 36
Località : Torino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  ale il Gio 24 Set 2015, 11:02

Ciao,

Se fosse un'azalea ti direi che ha la tingide, ma non so se il cotone aster venga attaccato da questo insetto. Sotto le foglie ci sono dei puntolini neri?
avatar
ale
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 862
Data d'iscrizione : 11.04.12
Età : 41
Località : Novara

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  giancarlo il Gio 24 Set 2015, 12:02

Sicuramente sono punture di insetti....e allora prima fai la prova del ragnetto rosso con un foglio bianco e scrollando le foglie sopra.....anche se io in questa essenza non l'ho mai riscontrato...poi sicuramente darei una "passata" di reldan 22...dovresti risolvere......

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15929
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  alè_bonsai il Ven 25 Set 2015, 07:04

Effettivamente sotto le foglie ci sono dei puntini neri e mi sono accorto (anche se in maniera molto meno evidente) gli stessi puntini e foglie scolorite ci sono anche su una piantina di melo e su una rosa.
Ho fatto la prova ragnetto rosso, questo l'esito:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Di cosa si tratta?
Giancarlo, ho a portata di mano il Confidor, va bene uguale o devo necessariamente procurarmi il reldan 22?

Grazie ancora,
Alessio.

alè_bonsai
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 442
Data d'iscrizione : 28.11.14
Età : 36
Località : Torino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  ale il Ven 25 Set 2015, 07:13

La foto non è chiarissima, ma direi proprio che è una tingide!
avatar
ale
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 862
Data d'iscrizione : 11.04.12
Età : 41
Località : Novara

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  alè_bonsai il Ven 25 Set 2015, 08:49

vado bene con il confidor x irrigazione? O meglio vaporizzare le foglie?
in che percentuali?

Grazie

alè_bonsai
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 442
Data d'iscrizione : 28.11.14
Età : 36
Località : Torino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  giancarlo il Sab 26 Set 2015, 19:52

alè_bonsai ha scritto:vado bene con il confidor x irrigazione? O meglio vaporizzare le foglie?
in che percentuali?

Grazie

Devi passare una mano sui puntini ner..se rimangono le strisciate di sangue e' ragnetto...oppure devi usare una lente molto forte...altrimenti non si vede nulla....

Comunque se e' ragnetto ci vuole un acaricida....il Borneo e' quello attualmente che mi ha consigliato il Re' e che trovo molto efficace contro il ragnetto rosso...

Se invece non e' ragnetto rosso il Confidor va benissimo....devi farlo per irrigazione ma leggi le istruzioni perche' cosi' al volo non ricordo le dosi....copri bene il terreno con un panno ed irrora sopra e sotto il fogliame.....

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15929
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  alè_bonsai il Mar 29 Set 2015, 12:06

Dato che non ho riscontrato "strisciate di sangue" ho fatto una passata di Confidor.

Non avendo capito la frase di Giancarlo "devi farlo per irrigazione........copri bene il terreno con un panno ed irrora sopra e sotto il fogliame", nel dubbio ho nebulizzato le foglie (sopra e sotto) coprendo il terreno.

Speriamo bene....

alè_bonsai
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 442
Data d'iscrizione : 28.11.14
Età : 36
Località : Torino

Tornare in alto Andare in basso

Piccolo cotoneaster.

Messaggio  Diego Andreani il Mar 29 Set 2015, 17:28

Ale, la decolorazione e i puntini neri sotto le foglie sono il sintomo che è sotto l'attacco dello Stephanitis pyrioides, un insetto della famiglia dei Tingidae. Sono insetti che si localizzano nella pagina inferiore delle foglie e le femmine depongono le proprie uova all'interno dei tessuti delle foglie, pungendole con il proprio ovopositore e quindi creando un puntino nerastro sulla foglia lasciando poi all'esterno dei tessuti, solo una piccola parte dell'uovo che poi ricoprono con i loro escrementi di colore nerastro. Se guardi attentamente e ti aiuti con una lente di ingrandimento dovresti notare queste formazioni comprese le forme adulte mobili se con il confidor non sono già perite,ma penso propio di si. Il danno è provocato sia dalle neanidi (le forme giovanili dell'insetto) che dagli adulti della Stephanitis che pungono la foglia con il loro apparato boccale (succhiano la linfa della pianta) provocando sulla pagina superiore delle foglie dapprima delle aree argentate che poi via via diventano sempre più decolorate con conseguente caduta delle foglie.
Io ho avuto un attacco su di una azalea, ho fatto il primo trattamento con confidor a luglio ed il secondo ad inizio settembre, ad oggi tutti i butti nuovi e le foglie non presentano più segni di attacco, quindi penso che il confidor abbia fatto il suo sporco lavoro. Io uso spruzzare le foglie sopra e sotto, qualche goccia cade sul terreno, ma è male da poco, essendo un sistemico.
       
avatar
Diego Andreani
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 670
Data d'iscrizione : 14.05.14
Età : 49
Località : la spezia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccolo cotoneaster.

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum