Forum Bonsai
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Traduttore Google
Contatto forum
A causa dei tanti messaggi privati in arrivo, ho messo un limite per scrivere MP all'amministratore, quindi prima di poter scrivere messaggi all'amministratore ed i suoi componenti bisogna aver fatto almeno 10 post Per urgenze particolari, per reclami o solo per suggerimenti gli utenti che non hanno i requisiti, possono scrivere a questo indirizzo: giancarlo.carlini@alice.it
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

La luna oggi
CURRENT MOON
Ospiti Italiani ed esteri che hanno Visitato il Forum
PRESERVARE IL SECCO Labels=0
Sondaggio

Come avete scoperto il forum?

PRESERVARE IL SECCO Vote_lcap11%PRESERVARE IL SECCO Vote_rcap 11% [ 35 ]
PRESERVARE IL SECCO Vote_lcap60%PRESERVARE IL SECCO Vote_rcap 60% [ 197 ]
PRESERVARE IL SECCO Vote_lcap1%PRESERVARE IL SECCO Vote_rcap 1% [ 4 ]
PRESERVARE IL SECCO Vote_lcap14%PRESERVARE IL SECCO Vote_rcap 14% [ 46 ]
PRESERVARE IL SECCO Vote_lcap2%PRESERVARE IL SECCO Vote_rcap 2% [ 7 ]
PRESERVARE IL SECCO Vote_lcap11%PRESERVARE IL SECCO Vote_rcap 11% [ 37 ]

Voti totali : 326

Ultimi argomenti
» Buongiorno a tutti
PRESERVARE IL SECCO EmptyGio 30 Lug 2020, 06:14 Da IvoBac

» vacanze pugliesi
PRESERVARE IL SECCO EmptyMer 29 Lug 2020, 20:21 Da IvoBac

» trovatelle
PRESERVARE IL SECCO EmptyMer 29 Lug 2020, 16:16 Da vicious

» Nuovo utente
PRESERVARE IL SECCO EmptyLun 27 Lug 2020, 14:14 Da vicious

» il trovatello
PRESERVARE IL SECCO EmptyDom 26 Lug 2020, 08:47 Da vicious

» yamadori inclinato o fukinagashi?
PRESERVARE IL SECCO EmptyVen 24 Lug 2020, 14:00 Da vicious

» Ficus Benjamin
PRESERVARE IL SECCO EmptyMer 22 Lug 2020, 22:21 Da Danilo house

» Prova Talea melograno
PRESERVARE IL SECCO EmptyMar 21 Lug 2020, 21:11 Da Isti

» Carpino da vivaio, margotte per ottenere pre-bonsai?
PRESERVARE IL SECCO EmptyMar 21 Lug 2020, 15:48 Da ultimo_arrivato

I postatori più attivi del mese

Agosto 2020
LunMarMerGioVenSabDom
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      

Calendario Calendario

Segui Giancarlo su Facebook

PRESERVARE IL SECCO

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  davide il Sab 15 Ott 2011, 13:44

Per alcune specie, come ginepri , tassi , olivastri ecc. un elemento che contraddistingue il disegno della pianta è rappresentato dalla legna secca sul tronco. Per poter mantenere adeguatamente le porzione di legna secca sui bonsai occorre una manutenzione regolare. Nel periodo estivo a causa delle frequenti annaffiature , sono causa della formazione di alghe sulla superficie secca sbiancata e in alcuni punti, in prossimità della terra, si possono creare principi di marcescenza. Il lavoro del bonsaista sarà, oltre che curare la vegetazione e la coltivazione, anche preservare la legna secca, quindi per provvedere alla pulizia/preservazione, si dovrà utilizzare acqua e spazzolino per eliminare le alche formatesi. Bisogna sempre ricordarsi che se alla base della nostra pianta il percorso di marcescenza fosse già iniziato, prima di procedere alla pulizia/sbiancatura è consigliato prima l’asportazione del legno marcio.

PRESERVARE IL SECCO Algha_10

PRESERVARE IL SECCO Algha_11

PRESERVARE IL SECCO Algha_12

PRESERVARE IL SECCO Pulizi21

Dopo un accurata pulizia si procederà a proteggere la legna secca con il liquido jin ( solfato di calcio). Prima di effettuare al stesura del liquido jin dobbiamo sempre tenere e mente , di bagnare o inumidire il legno secco per favorire l’assorbimento e perché il nostro legno non risulti giallo alla fine del trattamento

Si procede così alla stesura del liquido jin, che in sede di lavoro ogni uno di noi dovrà valutare se darlo puro o diluito con poca acqua. Nel primo caso il risultato sarà un effetto tipo gesso, nel secondo caso invece risulterà meno effetto sbiancato. Il mio consiglio è di usalo puro qualche mese prima di portare la pianta in una mostra in modo che durante i mesi successivi, risulterà un effetto più realistico e meno plastificato, adatto quindi ad una esposizione.

PRESERVARE IL SECCO Stesur12

PRESERVARE IL SECCO Stesur13

Inoltre io prima dell’inverno procedo all’eliminazione del muschio formatosi in superficie, in modo che il terriccio riesca a traspirare ed asciugarsi meglio in previsione dell’abbassamento delle temperature autunnali; tra l’altro possiamo, in questa maniera, posizionare meglio il concime.

PRESERVARE IL SECCO Elimin10

PRESERVARE IL SECCO Pulizi22


ECCO COME RISULTA IL SECCO DOPO L'INTERVENTO.


PRESERVARE IL SECCO Pulizi23

PRESERVARE IL SECCO Pulizi24

PRESERVARE IL SECCO Img_0810

PRESERVARE IL SECCO Partic31

PRESERVARE IL SECCO Partic32


ECCO IL FRONTE E IL RETRO DELLA PIANTA a lavoro terminato con leggera oliata della vena linfatica.


PRESERVARE IL SECCO Fronte25

PRESERVARE IL SECCO Dietro21


pianta fotografata:

ROSMARINUS OFFICINALIS
nome comune : ROSMARINO
proprietario : DAVIDE CARDIN
altezza : 80 cm
vaso : TOKONAME
davide
davide
Istruttore UBI
Istruttore UBI

Messaggi : 2042
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 42
Località : Casaleone

Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  Ospite il Sab 15 Ott 2011, 16:09

garzie mille per le dritte!!! applauso applauso applauso PRESERVARE IL SECCO 975874 PRESERVARE IL SECCO 975874

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  Ospite il Sab 15 Ott 2011, 18:27

Una domanda Davide,ma la tecnica della bruciatura e dopo pulizia del secco mal preso.... prima di passare il jin dove e quando la usiamo? PRESERVARE IL SECCO 64407

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  giancarlo il Sab 15 Ott 2011, 18:48

Bel lavoro, come sempre.....una tecnica semplice e ben spiegata....a tempo debito la mettero' nei download un formato pdf da poter scaricare per tutti gli amici che lo vorranno.... PRESERVARE IL SECCO 964762

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense
PRESERVARE IL SECCO Logonr10


4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
giancarlo
giancarlo
.
.

Messaggi : 16129
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 64
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  davide il Sab 15 Ott 2011, 19:06

saluti2 Ciao Giacomo , attendevo questa domanda .
Quello che ho spiegato qua , come dal titolo è la preservazione di rutin , che dobbiamo attuare su parti di secco già finite dopo le frequenti annaffiature estive.
Il discorso della bruciatura , è un'altra cosa , e serve per indurire la lignina presente nel legno .
La bruciatura inoltre , si effettua in due modi differenti :
Il primo metodo ( è quello che effettuo io ) sta nel dare una leggera passata con il bruciatore , annerendo appena il legno , poi una pulita con spazzola e liquido jin .
In questo modo , non carbonizzando il legno avremo un legno molto più duro e con il trascorrere del tempo e il leggero dilavarsi del liquido jin , lascerà intravedere quella pattina grigiastra , evidenziando delle leggere screpolature , facendo apparire il legno quasi centenario .
L'altro metodo della bruciatura , consiste nel bruciare molto il legno secco , carbonizzandolo .
Questo metodo presenta due facce della medaglia .
La prima ( il pro )  , dopo l'applicazione del liquido jin , da subito un aspetto di molto vecchio al secco , ma ( il contro ) rende il legno molto tenero e poco duraturo nel tempo .
Di solito chi utilizza questo metodo , è perché deve portare una pianta in mostra e vuole avere un risultato immediato , io preferisco fare le cose con calma e guardare al risultato migliore per il futuro della pianta , senza fretta , e consiglio sempre il primo metodo .
davide
davide
Istruttore UBI
Istruttore UBI

Messaggi : 2042
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 42
Località : Casaleone

Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  Ospite il Dom 16 Ott 2011, 05:29

Ottima spiega Davide,bravo PRESERVARE IL SECCO 272947 credo che adesso il post sia più completo ,poi ognuno secondo coscienza decidera sul metodo da seguire PRESERVARE IL SECCO 64407

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  davide il Dom 16 Ott 2011, 13:12

Bene , così ora Giancarlo può allegare l'ultimo mio commente al primo e fare un PDF da scaricare per tutti . PRESERVARE IL SECCO 520404
davide
davide
Istruttore UBI
Istruttore UBI

Messaggi : 2042
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 42
Località : Casaleone

Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  giancarlo il Dom 16 Ott 2011, 14:18

davide ha scritto:Bene , così ora Giancarlo può allegare l'ultimo mio commente al primo e fare un PDF da scaricare per tutti . PRESERVARE IL SECCO 520404

Ci sto lavorando......prima di sera forse riesco a metterla nella sezione download....... PRESERVARE IL SECCO 796643

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense
PRESERVARE IL SECCO Logonr10


4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
giancarlo
giancarlo
.
.

Messaggi : 16129
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 64
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  gimmino il Dom 16 Ott 2011, 14:48

Grazie Davide, sempre molto chiaro ed esaustivo nella tue spiegazioni...

gimmino
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 607
Data d'iscrizione : 23.08.10
Età : 55
Località : Larciano (PT)

Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  davide il Dom 16 Ott 2011, 16:36

giacomo58 ha scritto:Ottima spiega Davide,bravo PRESERVARE IL SECCO 272947 credo che adesso il post sia più completo ,poi ognuno secondo coscienza decidera sul metodo da seguire PRESERVARE IL SECCO 64407

Sono contento che vi possa essere utile.
Un grazie anche a Giancarlo per dare la possibilità a tutti si scaricare il PDF e farci un archivio personale sempre utilie applauso
davide
davide
Istruttore UBI
Istruttore UBI

Messaggi : 2042
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 42
Località : Casaleone

Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty preservare il secco

Messaggio  folletto il Dom 16 Ott 2011, 16:38

ragazzi ,Davide parla di un olio da distribuire sulla vena linfatica per PRESERVARE IL SECCO 3141523513 evidenziarla ,mi sapete dire di che olio si tratta ???buona domenica a tutti PRESERVARE IL SECCO 64407

folletto
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 814
Data d'iscrizione : 07.06.11
Età : 65
Località : menaggio

Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  davide il Dom 16 Ott 2011, 17:08

pronto a rispondere anche a questo dobbio...
Io utilizzo un olio speciale " olio di CAMELIA " questo perché ho scoperto nel tempo e con varie prove , che essendo molto più fine , ravviva bene il colore delle vene , ma allo stesso tempo non da quel effetto di unto e dura molto di più nel tempo , quindi una chicca per le esposizioni.

PRESERVARE IL SECCO Olio_c10

come vedete dalla foto io l'ho sia in sprai che con tappo a vite.
quello in sprai utilissimo dopo aver disinfettato gli atterezzi ( operazione che effettuo sempre dopo qualsiasi potatura , anche li sono molto meticoloso e quando avrò tempo aprirò un post apposito su tale argomento ) da dare una piccola spruzzata sulle lame e sul fulcro , vi assicuro che non sembreranno più gli stessi attrezzi , in piuù preserva benissimo le lame da eventuali formazioni di ruggine e non essendo chimico ma bensi naturale perchè estratto a freddo appunto dalla camelia , non fa male alle piante.... ma avremo tempo di parlare anche di questo.

Altrimenti puoi utilizzare un normalissimo olio di oliva , che va benissimo .
Diciamo che l'olio di CAMELIA è per i più meticolosi ...
saluti2 saluti2
davide
davide
Istruttore UBI
Istruttore UBI

Messaggi : 2042
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 42
Località : Casaleone

Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  Ascom il Dom 16 Ott 2011, 17:10

Olio motore esausto...
scherzo, olio d'oliva o similare. io uso extra vergine ma mi hanno gia' malmenato pala in testa pala in testa

Ascom
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 952
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 55
Località : vicino a Crema (CR)

Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  Ascom il Dom 16 Ott 2011, 17:12

davide ha scritto: pronto a rispondere anche a questo dobbio...
Io utilizzo un olio speciale " olio di CAMELIA " questo perché ho scoperto nel tempo e con varie prove , che essendo molto più fine , ravviva bene il colore delle vene , ma allo stesso tempo non da quel effetto di unto e dura molto di più nel tempo , quindi una chicca per le esposizioni.

PRESERVARE IL SECCO Olio_c10

come vedete dalla foto io l'ho sia in sprai che con tappo a vite.
quello in sprai utilissimo dopo aver disinfettato gli atterezzi ( operazione che effettuo sempre dopo qualsiasi potatura , anche li sono molto meticoloso e quando avrò tempo aprirò un post apposito su tale argomento ) da dare una piccola spruzzata sulle lame e sul fulcro , vi assicuro che non sembreranno più gli stessi attrezzi , in piuù preserva benissimo le lame da eventuali formazioni di ruggine e non essendo chimico ma bensi naturale perchè estratto a freddo appunto dalla camelia , non fa male alle piante.... ma avremo tempo di parlare anche di questo.

Altrimenti puoi utilizzare un normalissimo olio di oliva , che va benissimo .
Diciamo che l'olio di CAMELIA è per i più meticolosi ...
saluti2 saluti2

Davide sei uno spettacolo! felicefz PRESERVARE IL SECCO 975874

Ascom
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 952
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 55
Località : vicino a Crema (CR)

Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  giancarlo il Dom 16 Ott 2011, 17:13

Ottimo Davide....io fin'ora ho usato sempre olio di semi....(quello d'oliva lo uso per farci una bella insalata..) PRESERVARE IL SECCO 408870

Ora pero' tornando seri ti chiedo, dove lo acquisti un olio cosi? PRESERVARE IL SECCO 964762

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense
PRESERVARE IL SECCO Logonr10


4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
giancarlo
giancarlo
.
.

Messaggi : 16129
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 64
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  davide il Dom 16 Ott 2011, 17:24

grazie ragazzi sempre felice di esservi utile....
diciamo che qualcosina ho studiato e sperimentato ....

fino a qualche anno fa , diciamo che era praticamente IMPOSSIBILE reperirlo , ( grazie alle conoscenze che ho ne sono riuscito a reperire qualche boccetta per me e il mio istruttore ) ma vi posso dire per la vostra gioia , che ho visto già da quest'anno nei banchi dei mercatini bonsai , gente che lo vendevano , se giancarlo lo consete di fare un nome di un caro amico per facilitarvi ( altrimenti giancarlo cancella pure questa parte ) lo potete trovare da FRANCESCO GIAMMONA , che ha inoltre ottimi prodotti micorizzici specifici per varie essenze anche degli stimolanti straordinari. saluti3 cappello sigaro
davide
davide
Istruttore UBI
Istruttore UBI

Messaggi : 2042
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 42
Località : Casaleone

Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  giancarlo il Dom 16 Ott 2011, 17:37

davide ha scritto:grazie ragazzi sempre felice di esservi utile....
diciamo che qualcosina ho studiato e sperimentato ....

fino a qualche anno fa , diciamo che era praticamente IMPOSSIBILE reperirlo , ( grazie alle conoscenze che ho ne sono riuscito a reperire qualche boccetta per me e il mio istruttore ) ma vi posso dire per la vostra gioia , che ho visto già da quest'anno nei banchi dei mercatini bonsai , gente che lo vendevano , se giancarlo lo consete di fare un nome di un caro amico per facilitarvi ( altrimenti giancarlo cancella pure questa parte ) lo potete trovare da FRANCESCO GIAMMONA , che ha inoltre ottimi prodotti micorizzici specifici per varie essenze anche degli stimolanti straordinari. saluti3 cappello sigaro

Consento....consento..... PRESERVARE IL SECCO 272947

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense
PRESERVARE IL SECCO Logonr10


4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
giancarlo
giancarlo
.
.

Messaggi : 16129
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 64
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  re di olea il Dom 16 Ott 2011, 17:57

ottimo post,e benspiegato,da tenere molto in considerazione.per l'olio,per chi non hà l'olio citato da davide,che è il top,si può sostituire con olio di mandorle,provare per credere. PRESERVARE IL SECCO 514318
re di olea
re di olea
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 2176
Data d'iscrizione : 02.01.10
Età : 51
Località : iglesias

Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  folletto il Dom 16 Ott 2011, 18:02

davide ha scritto: pronto a rispondere anche a questo dobbio...
Io utilizzo un olio speciale " olio di CAMELIA " questo perché ho scoperto nel tempo e con varie prove , che essendo molto più fine , ravviva bene il colore delle vene , ma allo stesso tempo non da quel effetto di unto e dura molto di più nel tempo , quindi una chicca per le esposizioni.

PRESERVARE IL SECCO Olio_c10

come vedete dalla foto io l'ho sia in sprai che con tappo a vite.
quello in sprai utilissimo dopo aver disinfettato gli atterezzi ( operazione che effettuo sempre dopo qualsiasi potatura , anche li sono molto meticoloso e quando avrò tempo aprirò un post apposito su tale argomento ) da dare una piccola spruzzata sulle lame e sul fulcro , vi assicuro che non sembreranno più gli stessi attrezzi , in piuù preserva benissimo le lame da eventuali formazioni di ruggine e non essendo chimico ma bensi naturale perchè estratto a freddo appunto dalla camelia , non fa male alle piante.... ma avremo tempo di parlare anche di questo.

Altrimenti puoi utilizzare un normalissimo olio di oliva , che va benissimo .
Diciamo che l'olio di CAMELIA è per i più meticolosi ...
PRESERVARE IL SECCO 667139 PRESERVARE IL SECCO 667139



PRESERVARE IL SECCO 431120 grazie DAVIDE come sempre vai forte PRESERVARE IL SECCO 384577

folletto
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 814
Data d'iscrizione : 07.06.11
Età : 65
Località : menaggio

Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  davide il Dom 16 Ott 2011, 19:28

re di olea ha scritto:ottimo post,e benspiegato,da tenere molto in considerazione.per l'olio,per chi non hà l'olio citato da davide,che è il top,si può sostituire con olio di mandorle,provare per credere. PRESERVARE IL SECCO 514318

Giusto Stefano , mi ero scordato di quello di mandorle che è sicuramente migliore di quello di oliva .
Posso dire che è molto similare a quello di camelia .
Bravo Stefano della precisazione che mi ero scordato .
davide
davide
Istruttore UBI
Istruttore UBI

Messaggi : 2042
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 42
Località : Casaleone

Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  Ospite il Lun 17 Ott 2011, 05:40

In fatto di precisazioni bisognerebbe dire qualche parolina sul liquido jin ,per ottenere un effetto più sbiancante si può con le dovute cautele mixare con un po di acqua ossigenata con tot volumi... e possibile fare anche l'inverso, ossia dare tonalità a scelta... semplicemente usando tempre colorate. PRESERVARE IL SECCO 64407

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  Ospite il Sab 22 Ott 2011, 20:31

Davide i miei complimenti per il post e per la pianta! Stupenda! felicefz felicefz PRESERVARE IL SECCO 975874 PRESERVARE IL SECCO 975874

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  mattedoctor il Sab 22 Ott 2011, 20:49

un piccolo OT cui si è accennato.. come disinfettare gli attrezzi??
mattedoctor
mattedoctor
Utente attivo
Utente attivo

Messaggi : 1425
Data d'iscrizione : 11.06.11
Età : 32
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  davide il Sab 22 Ott 2011, 22:11

francogi ha scritto:Davide i miei complimenti per il post e per la pianta! Stupenda! felicefz felicefz PRESERVARE IL SECCO 975874 PRESERVARE IL SECCO 975874

Grazie !!
davide
davide
Istruttore UBI
Istruttore UBI

Messaggi : 2042
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 42
Località : Casaleone

Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  davide il Sab 22 Ott 2011, 22:20

mattedoctor ha scritto:un piccolo OT cui si è accennato.. come disinfettare gli attrezzi??


Ciao Matteo , per il discorso ATTREZZI , appena ho tempo aprirò un post apposito .
Comunque l'unico metodo efficace per DISINFETTARE gli attrezzi è utilizzare  sali quaternari di ammonio .
sono sali ( liquidi ) solubili in acqua, e sono forse gli unici che preservano dal famigerato colpo di fuoco batterico che attacca inesorabilmente alcune piante ( biancospini, pyracanthe, meli, peri,cydonie......). 
In pratica oltre a disinfettare hanno anche azione funginea .....  Ma vi spiegherò .
davide
davide
Istruttore UBI
Istruttore UBI

Messaggi : 2042
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 42
Località : Casaleone

Torna in alto Andare in basso

PRESERVARE IL SECCO Empty Re: PRESERVARE IL SECCO

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum