Traduttore Google
Contatto forum
A causa dei tanti messaggi privati in arrivo, ho messo un limite per scrivere MP all'amministratore, quindi prima di poter scrivere messaggi all'amministratore ed i suoi componenti bisogna aver fatto almeno 10 post Per urgenze particolari, per reclami o solo per suggerimenti gli utenti che non hanno i requisiti, possono scrivere a questo indirizzo: giancarlo.carlini@alice.it
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

La luna oggi
CURRENT MOON
Ospiti Italiani ed esteri che hanno Visitato il Forum
Sondaggio

Come avete scoperto il forum?

13% 13% [ 35 ]
58% 58% [ 157 ]
1% 1% [ 4 ]
13% 13% [ 35 ]
3% 3% [ 7 ]
13% 13% [ 34 ]

Totale dei voti : 272

Ultimi argomenti
» Chaemacyparis nana mame
Ieri alle 22:53 Da giancarlo

» calicanto trapiantato
Ieri alle 17:53 Da giancarlo

» Storia di una quercia (e di un principiante)
Ieri alle 17:52 Da giancarlo

» bonsai di ficus
Ieri alle 14:37 Da lucabe

» Faggio Piacentino
Ieri alle 10:54 Da Fernet

» reimpostare uno Yamadori
Lun 20 Nov 2017, 19:13 Da Simo.

» Problema su foglie Ficus
Dom 19 Nov 2017, 13:04 Da Gualty

» aiuto bonsai acero da pianta vivaio
Dom 19 Nov 2017, 07:41 Da kordonbleu

» nuova impostazione di un ginepro
Mer 15 Nov 2017, 21:29 Da vicious

I postatori più attivi del mese
kordonbleu
 
vicious
 
caie85
 
Simo.
 
andria
 
Gualty
 
giancarlo
 
von mises
 
Framoss94
 
feanor
 

Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

Segui Giancarlo su Facebook

Intervista ad Alfredo Salaccione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Intervista ad Alfredo Salaccione

Messaggio  giancarlo il Sab 04 Giu 2011, 20:43

Ciao a tutti, apro a questa terza intervista con un personaggio del mondo bonsai che ho scoperto per caso anni fa’, e dal quale e’ poi nata una bella amicizia…guardando il suo sito fui colpito dalla fantasia e dall’estro, dalla preparazione e dalla bellezza delle sue opere, questo nonostante la sua giovane eta’..pertanto ho ritenuto di approfondire la sua conoscenza portandolo ad avere annualmente alcuni incontri con il Bonsai Club Laudese…rapporto questo che sono sicuro durera’ ancora per molto tempo perche’ e’ un tipo paziente e prodigo di consigli e non si risparmia nei consigli e lavorazioni ogni volta che viene presso il nostro Club.

Lui e’ gia’ un istruttore e bonsaista affermato e conosciuto in Italia ed all’Estero, ma sono sicuro che sentiremo sempre di piu’ parlare di lui e dei suoi splendidi bonsai.

Come sempre una prefazione per conoscere meglio il personaggio scritta da lui stesso.


Ho incontrato il mio primo bonsai, nel negozio di Elio Piccin a Milano, all'età di 13 anni. In quella occasione i miei genitori mi regalarono un libro ed un piccolo acero. Successivamente ho iniziato a leggere tutto ciò che riguardava l'argomento, ed ho frequentato un corso base con Maurizio Rolfi. Per alcuni anni ho continuato il mio percorso da autodidatta fino al 1999, quando ho conosciuto Salvatore Liporace. Dopo un periodo di perfezionamento sotto la guida di Donato Danisi e Patrizia Cappellaro, ho cominciato il mio apprendistato quotidiano presso lo Studio Botanico. Per tre anni ho lavorato, giorno dopo giorno, a fianco di Liporace, contribuendo attivamente alla cura, alla ristrutturazione e alla realizzazione di moltissimi bonsai. Nel 2005 inizio a collaborare con la OltreilVerde, centro bonsai di Cernusco sul Naviglio. Nel settembre dello stesso anno comincio ad occuparmi delle lezioni di tecnica per il bonsaiclub Amici del Verde. Nel 2006 ho vinto il concorso per il talento Italiano, ed ho quindi rappresentato l'Italia al congresso Eba ad Ostenda. Nello stesso anno realizzo il mio sito web www.bonsailab.it su cui divulgo il bonsai e pubblicizzo la mia attività professionale. Dal 2007 mi occupo dell'organizzazione della OltreilVerde Bonsai competition, mostra/concorso con cadenza biennale. Nel 2009 sono stato ammesso nel Collegio Nazionale Istruttori IBS. In questi anni ho presentato e preparato diverse piante per mostre regionali, nazionali ed internazionali. Sono inoltre stato invitato per dimostrazioni sia in Italia che in diversi paesi europei.

Ed ora partiamo con l’intervista:

1) Ciao Dino, raccontaci come hai iniziato a fare bonsai, ed i tuoi primi passi in questo affascinante mondo.

A 13 anni provavo a fare bonsai in tutti i modi. Nel giardino di casa cresceva un albero, che a primavera faceva i semi prima delle foglie. Era un olmo. Ne raccoglievo grandi quantità e li seminavo. In pochi anni ebbi a disposizione diversi alberelli su cui lavorare. Anche le piante da vivaio sono state un ottima palestra, mi hanno insegnato molto in termini di coltivazione. In quegli anni ho sviluppato il mio pollice verde e ho imparato a mettere il filo, ma il vero miglioramento l’ho avuto quando ho deciso di imparare. Per far questo sono partito dal primo gradino, quindi un corso base, mi sono iscritto ad un club, e poi ho scelto un maestro. Far parte di un gruppo aiuta molto, consente di imparare molto più rapidamente dalle esperienze degli altri.


2) Tutti noi abbiamo delle preferenze riguardo alle tantissime essenze in circolazione ……quale e’ la tua preferita e perche’?

Amo le piante fumettose, fatate, incantate.. Ultimamente sono molto attratto dalle piante di difficile interpretazione e lettura, difficilmente riconducibili a stili classici. Le conifere mi consentono di esprimermi al meglio, sono plastiche! Adoro i pini, in particolare il mugo, che ha in se caratteristiche che lo rendono un essenza eccezionale. Amo pure le caducifoglie, in particolare olmi e querce, ma sono piante d’attesa.



3) Raccontaci il tuo approccio alla lavorazione di una pianta, cosa fai per prima cosa, come procedi nel lavoro successivo….

In genere mi piace prendere il mio tempo, verificato il vigore della pianta, inizio i lavori di routine, pulizia, jinning… questo mi consente di perdermi ed entrare in confidenza con Lei e di coglierne aspetti e dettagli. Se la scintilla scatta, mi innamoro della pianta e allora il lavoro diviene spontaneo.. spesso quando una pianta è difficile, la sogno e al mattino riguardando le foto del giorno prima inizio a disegnare. Realizzo allora un “disOgno”, ovvero una rappresentazione del bonsai nella mia fantasia. Non faccio un vero progetto, perché secondo me nella costruzione di un bonsai c’è tanta intuizione.

4) Chi ti conosce bene sa che tu hai una grandissima fantasia che metti al servizio di questo hobby, ecco, quanto incide questa cosa nel fare bonsai…

Da principio chi è preso da questa passione, deve studiare e guardare più bonsai che può, visitando mostre, sfogliando libri e riviste. Questo per acquisire un bagaglio di forme e immagini a cui ispirarsi e a cui ricondurre le proprie piante. Però se ci si fermasse a questo punto, il bonsai inteso come forma d’arte morirebbe, collassando su se stesso e sull’immobilità degli stili classici. Per questo secondo me è importante ad un certo punto iniziare a sperimentare, e a liberare la fantasia….

5) Io ti seguo da un bel po’ di tempo ormai, ho potuto ammirare dal vivo tante tue opere, le quali mi hanno colpito per l’accuratezza dei particolari, la cura nella filatura, la presentazione sempre originale nell’esporle…eppure ultimamente due tue splendide lavorazioni, quelle che piu’ di tutti hanno suscitato in me’ grande emozione nell’ammirarle, secondo il mio punto di vista non sono state capite e sono state oggetto di qualche critica….vorrei che tu spiegassi ai lettori perche’ hai lavorato queste piante in questo modo ’, cosa vuoi trasmettere a chi le osserva……

Prima pianta

“Spirito Dormiente” è un pino mugo caratterizzato da una bellissima legna secca naturale. Sin dal primo incontro con la pianta l’ho immaginato così come è stato esposto. Dal mio punto di vista ci sono piante che sono quasi sculture di arte contemporanea, in questi casi il fogliame, i palchi, servono solo a poter dire che questi sono bonsai… Certo è una pianta che si discosta dall’idea classica di bonsai, e che può non piacere. Questo bonsai ha comunque ricevuto 5 premi nel solo 2009. A me piace!



Seconda pianta

“Notte” è un pino mugo che mi ha insegnato tanto. E’ stata una realizzazione difficile, in quanto l’idea iniziale su questa pianta era molto diversa. La pianta è molto alta, supera il metro. La prima parte del tronco è caratterizzata da una bella legna secca cava che prosegue in un grosso jin, poi il tronco continua cilindrico. Ho quindi pensato di distrarre lo sguardo dalla parte superiore, la collocazione della chioma infatti spezza visivamente l'altezza della pianta facendola apparire più piccola di quello che realmente è. Alla fine ho voluto provare a tirare fuori una pianta classica da un materiale anomalo, questo contrasto mi piace, mettendo così in evidenza i pregi e nascondendo i difetti.
E’ stata esposta con una riproduzione in legno e metallo di una civetta, per suscitare nell’osservatore una visione notturna.







6) Mi piacerebbe che tu potessi anche spiegarci il perche’ della famosa statuina che tu hai messo come accompagnamento al pino mugo della prima foto …..al posto della classica erba di compagnia….


Si tratta di una riproduzione in bronzo di una statua ritrovata a Pompei, il “fauno danzante”. Il fauno è una figura della mitologia, una divinità della natura e dei boschi. Da mio punto di vista, i bonsai dovrebbero rappresentare piante fatate, venerabili. Non è quindi difficile immaginare spiriti e folletti tra i nostri bonsai… Per questo motivo mi è sembrato adatto associare a questo pino quella statuina, e così il fauno ha danzato per Spirito Dormiente…




7) Quali sono i tuoi prossimi impegni (Mostre, dimostrazioni work shop)?

Cerco di partecipare a più mostre che posso, sano stato a San Remo per il congresso nazionale UBI. E poi ad Arco dove mi sono aggiudicato il prestigioso Trofeo ArcoBonsai per istruttori, lavorando un pino silvestre. A Novembre sarò poi impegnato per la terza edizione della Oltre il Verde Bonsai Competition. Anzi ne approfitto per invitarvi tutti a partecipare con un vostro bonsai!!!

ecco la locandina che poi mettero' anche negli eventi futuri..




8) Quali sono i tuoi progetti futuri ?

Ho preso casa dalle parti di Magenta, la sto sistemando per poterci
andare ad abitare al più presto. Li avrò a disposizione un ampio
giardino per le mie piante ed un laboratorio attrezzato, dove lavorare
ed insegnare.


9) Quali artisti stranieri hai più apprezzato ed a quali ti sei ispirato…..

Senza dubbio Kimura mi ha impressionato per le sue opere d’avanguardia. Sia il libro che i filmati mi hanno aperto un mondo.


10) In quest’arte sicuramente sarai grato a qualcuno in particolare per averti consigliato ed aiutato…….ecco a chi senti di dover dire grazie se oggi hai raggiunto questi traguardi…

In primo luogo vorrei ringraziare Salvatore Liporace per avermi insegnato a vivere e respirare il bonsai…

Ci sono poi molte persone che mi hanno aiutato, tra queste Donato, Mauro, Patrizia, Gianpaolo, Luigi, Paolo e Daniela..


11) Quando partecipi a mostre ed avvenimenti bonsai quale e’ lo spirto che ti anima? Voglia di stupire, far conoscere le proprie opere, o semplicemente confrontarsi con altri amici bonsaisti?


Stupire non mi piace, quello che mi piace è il confronto, la condivisione. La mostra è la sublimazione del lavoro di anni, spesso mi emoziono quando vado a preparare un bonsai per la sua prima uscita pubblica, ripensando a tutto il tempo trascorso e al percorso fatto fino a quel punto con la pianta.



Ecco alcune foto di Dino che lo ritraggono mentre lavora le sue piante ed altre invece di lavorazioni fatte a suo tempo…..

in primis la pianta lavorata e premiata quest'anno ad Arco...




a seguire una piccola carrellata di questo stupendo bonsaista.....













Il vostro Admin e Dino






















A parte segnalero’ la manifestazione che si terra’ ad “Oltre il Verde” il giorno 5/6 novembre 2011


Per capire e conoscere ancor di piu’ chi e’ di Dino Salaccione vi segnalo il suo splendido sito…..

www.bonsailab.it

un grazie immenso per la splendida disponibilita’ e cortesia a Dino.

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15997
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista ad Alfredo Salaccione

Messaggio  Simo. il Sab 04 Giu 2011, 21:42

Sempre interessantissime le tue interviste Giancarlo. Grazie! (ringraziamenti anche a Salaccione)
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7431
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista ad Alfredo Salaccione

Messaggio  Ospite il Dom 05 Giu 2011, 05:14

INTERvista ok belle piante,bravi entrambi

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista ad Alfredo Salaccione

Messaggio  Ospite il Dom 05 Giu 2011, 08:35

intervista affascinante........grazie giancarlo....

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista ad Alfredo Salaccione

Messaggio  danielo55 il Dom 05 Giu 2011, 10:54

Ottimo ed abbondante..Gian sei da premio Pulitzer complimenti anche a Dino
avatar
danielo55
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 2688
Data d'iscrizione : 02.01.10
Età : 104
Località : Fogliano-gorizia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista ad Alfredo Salaccione

Messaggio  TonyZ il Dom 05 Giu 2011, 11:59

Gran bel lavoro Amministratore,hai intervistato un ottimo bonsaista che sempre piu' acquista risultati del lavoro svolto e della sua bravura.
avatar
TonyZ
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 20.02.11
Età : 45
Località : Carignano (TO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista ad Alfredo Salaccione

Messaggio  re di olea il Dom 05 Giu 2011, 17:51

una grande intervista anche questa,ad un personaggio molto noto nel mondo del bonsai,io ho avuto il piacere di conoscere dino alcuni anni fa,e ogni volta che ci vediamo ci scambiamo una chiacchera molto piacevole.personalmente piace molto il suo modo di lavorare e impostare,molto preciso e pulito,insomma un grande,e i premi che ha preso se li merita tutti.un grosso ringraziamento a giancarlo per la bella intervista.
avatar
re di olea
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 2187
Data d'iscrizione : 02.01.10
Età : 48
Località : iglesias

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista ad Alfredo Salaccione

Messaggio  mat19 il Dom 05 Giu 2011, 19:31

grazie Giancarlo per avermi fatto conoscere un altro bravissimo bonsaista di cui non conoscevo le opere.
foto1
sul forum stai facendo un lavoro egregio applauso
avatar
mat19
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 285
Data d'iscrizione : 07.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista ad Alfredo Salaccione

Messaggio  giancarlo il Dom 05 Giu 2011, 20:01

mat19 ha scritto:grazie Giancarlo per avermi fatto conoscere un altro bravissimo bonsaista di cui non conoscevo le opere.
foto1
sul forum stai facendo un lavoro egregio applauso


Matteo, sai che tengo tantissimo al tuo parere.....

Spero davvero di andare incontro alle esigenze di tutti e di fare in modo che questo forum, piano, piano diventi sempre piu' bello ed interessante...il tuo incoraggiamento e quello di altri mi dara' la forza per impegnarmi ancora di piu'....

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15997
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista ad Alfredo Salaccione

Messaggio  Bonsaicaffe il Lun 06 Giu 2011, 07:34

Ho avuto la possibilita' di conoscere Alfredo e vederlo lavorare direttamente, e confermo le parole scritte dal Buon Giancarlo.
Alfredo è una persona serena e tranquilla e con delle ottime doti bonsaistiche .
Ha una notevole manualita' e i lavori che ha fatto lo dimostrano appieno.

Ebbravo il nostro Giancarlo un'altra chicca nel palmares delle interviste ha personaggi interessanti e famosi.

Continua nella direzione presa con la fiducia di tutti noi , stai facendo un lavoro egregio.

Ciao Alfredo a presto . saluti2 saluti2

Ciao Giancarlo ..... super
avatar
Bonsaicaffe
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 2369
Data d'iscrizione : 07.01.11
Età : 54
Località : Brescia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista ad Alfredo Salaccione

Messaggio  giancarlo il Lun 06 Giu 2011, 11:37

Proprio questa mattina, Dino mi ha fatto sapere di aver vinto un'altro premio, che si va ad aggiungere ai numerosi altri gia' vinti, alla manifestazione del Coordinamento Piemonte Lombardia...appena avro' foto e notizie ve le forniro'...

Altro motivo di soddisfazione per lui ed anche per me'...vuol dire che avevo visto giusto nell'intervistarlo...Bravo Dino!

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15997
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista ad Alfredo Salaccione

Messaggio  fausta il Dom 12 Giu 2011, 12:58

gran bella intervista! devo aggiungere che conoscendo Alfredo da anni,oltre ad essere un ottimo bonsaista è rimasto quello che era,un ragazzo umile e sensibile
avatar
fausta
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 710
Data d'iscrizione : 02.01.10
Età : 48
Località : Cuneo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista ad Alfredo Salaccione

Messaggio  folletto il Lun 18 Lug 2011, 12:34

fausta ha scritto:gran bella intervista! devo aggiungere che conoscendo Alfredo da anni,oltre ad essere un ottimo bonsaista è rimasto quello che era,un ragazzo umile e sensibile
gran bella intervista giancarlo e che spettacolo x gli occhi

folletto
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 815
Data d'iscrizione : 07.06.11
Età : 63
Località : menaggio

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista ad Alfredo Salaccione

Messaggio  giancarlo il Lun 18 Lug 2011, 19:41

folletto ha scritto:
fausta ha scritto:gran bella intervista! devo aggiungere che conoscendo Alfredo da anni,oltre ad essere un ottimo bonsaista è rimasto quello che era,un ragazzo umile e sensibile
gran bella intervista giancarlo e che spettacolo x gli occhi


sono contento che ti sia piaciuta!

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15997
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intervista ad Alfredo Salaccione

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum