Traduttore Google
Contatto forum
A causa dei tanti messaggi privati in arrivo, ho messo un limite per scrivere MP all'amministratore, quindi prima di poter scrivere messaggi all'amministratore ed i suoi componenti bisogna aver fatto almeno 10 post Per urgenze particolari, per reclami o solo per suggerimenti gli utenti che non hanno i requisiti, possono scrivere a questo indirizzo: giancarlo.carlini@alice.it
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

La luna oggi
CURRENT MOON
Ospiti Italiani ed esteri che hanno Visitato il Forum
Sondaggio

Come avete scoperto il forum?

12% 12% [ 35 ]
60% 60% [ 175 ]
1% 1% [ 4 ]
13% 13% [ 38 ]
2% 2% [ 7 ]
12% 12% [ 34 ]

Voti totali : 293

Ultimi argomenti
» Satsuki shoin in lavorazione
Oggi alle 12:07 Da alby94

» piccoli larici
Oggi alle 11:18 Da il Monsignore

» Kit semina bonsai
Oggi alle 09:26 Da caie85

» PRESENTAZIONE
Mar 22 Gen 2019, 21:11 Da giancarlo

» I miei suiseki
Lun 21 Gen 2019, 21:20 Da Simo.

» Dopo 28 anni rimodello parzialmente un pino silvestre.
Lun 21 Gen 2019, 20:39 Da von mises

» I miei cotoneaster
Lun 21 Gen 2019, 19:35 Da Daniele

» Per boschi
Lun 21 Gen 2019, 18:46 Da dinamo

» Foglie puntinate bosso
Lun 21 Gen 2019, 17:25 Da Simo.

Gennaio 2019
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Calendario Calendario

Segui Giancarlo su Facebook

Composizione terriccio

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

Composizione terriccio

Messaggio  Pino Latini il Lun 07 Gen 2019, 16:20

Visto che ci stiamo avvicinando (ottimista ) al periodo dei trapianti, voglio indicarvi la composizione del terriccio che usava il mio povero amico Emilio Parolari e, vi assicuro, con ottimi risultati.

pomice 50%
humus 10 - 15%
torba 10 - 15%
akadama 20%

Al contrario di Carlo Oddone, non usava per niente l'argilla (terra argillosa) perché riteneva che compattasse troppo il terreno. Diceva che la funzione  adsorbente dei sali minerali la faceva l'humus di lombrico, cosa che né la pomice né l'akadama riescano a svolgere. E questa funzione è fondamentale quando si usano concimi liquidi.
La torba usata era quella bionda (che è grumosa e non filamentosa).
Se può essere utile, posso segnalare il sito dove io attualmente acquisto la pomice, ma se può essere considerata pubblicità, che però non è nelle mie intenzioni, dato che il mio intento è solo quello di aiutare perché ritengo il prodotto molto valido, autorizzo gli amministratori a cancellare il link.
https://www.*************com/
Pino Latini
Pino Latini
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 14.10.18
Località : Rovereto (Tn)

Torna in alto Andare in basso

Re: Composizione terriccio

Messaggio  kordonbleu il Mar 08 Gen 2019, 12:58

io sono stato sempre contrario all'uso della torba quando non è strettamente necessaria, preferisco andare sul TU e niente aka, mi trovo bene
kordonbleu
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 12231
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 98
Località : Teramo

Torna in alto Andare in basso

Re: Composizione terriccio

Messaggio  Nicola80 il Mar 08 Gen 2019, 13:33

Il base alla mia (ancora poca) esperienza, la scoperta della perlite mi ha aperto un mondo e risolto parecchi problemi di ristagno.
Ero infatti solito utilizzare TU e pomice in parti uguali. L'utilizzo della perlite mi ha permesso di mantenere nel vaso più umidità rispetto alla sola TU/Pomice, favorendo l'uscita di acqua in eccesso e lo sviluppo di radicazione fine. Al momento utilizzo 40% Pomice, 40% Perlite, 20% TU e questo mi consente in estate anche di innaffiare con un po' meno frequenza.
Qualcuno ha esperienza con la fibra di cocco?
Nicola80
Nicola80
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 03.12.16
Età : 38
Località : Parma

Torna in alto Andare in basso

Torba

Messaggio  Pino Latini il Mar 08 Gen 2019, 15:03

kordonbleu ha scritto:io sono stato sempre contrario all'uso della torba quando non è strettamente necessaria, preferisco andare sul TU e niente aka, mi trovo bene
Comunque il terriccio universale è sempre composto per almeno metà di torba, ma quale tipo di torba? Certamente dipende dal tipo di terriccio, ce ne sono tantissimi in commercio, però se la torba la aggiungo io posso scegliere quella più adatta al nostro scopo, cioè quella bionda e granulosa (di solito tedesca) e con pH acido (3-4).
Pino Latini
Pino Latini
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 14.10.18
Località : Rovereto (Tn)

Torna in alto Andare in basso

Re: Composizione terriccio

Messaggio  kordonbleu il Mar 08 Gen 2019, 17:41

Pino Latini ha scritto:
kordonbleu ha scritto:io sono stato sempre contrario all'uso della torba quando non è strettamente necessaria, preferisco andare sul TU e niente aka, mi trovo bene
Comunque il terriccio universale è sempre composto per almeno metà di torba, ma quale tipo di torba? Certamente dipende dal tipo di terriccio, ce ne sono tantissimi in commercio, però se la torba la aggiungo io posso scegliere quella più adatta al nostro scopo, cioè quella bionda e granulosa (di solito tedesca) e con pH acido (3-4).

non sempre è torboso, spesso sono compost maturati , oppure prendo terricci a bassissima componente di torba
kordonbleu
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 12231
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 98
Località : Teramo

Torna in alto Andare in basso

Re: Composizione terriccio

Messaggio  Pino Latini il Mer 09 Gen 2019, 10:30

Questa è la composizione del terriccio, per essenza, che Carlo Oddone consigliava


Per argilla si intende la terra argillosa che si presenta con una struttura granulosa, che, una volta bagnata, non si trasformi in una poltiglia.
Pino Latini
Pino Latini
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 14.10.18
Località : Rovereto (Tn)

Torna in alto Andare in basso

Re: Composizione terriccio

Messaggio  kordonbleu il Mer 09 Gen 2019, 11:54

ho sempre apprezzato il fu maestro Carlo Oddone, ho una sua vecchia cassetta dove spiegava le basi del bonsai.
grazie per la condivisione
kordonbleu
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 12231
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 98
Località : Teramo

Torna in alto Andare in basso

Re: Composizione terriccio

Messaggio  Daniele il Gio 10 Gen 2019, 05:10

Pino Latini ha scritto:Questa è la composizione del terriccio, per essenza, che Carlo Oddone consigliava


Per argilla si intende la terra argillosa che si presenta con una struttura granulosa, che, una volta bagnata, non si trasformi in una poltiglia.

....quindi per argilla si intende akadama ?
Daniele
Daniele
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 1437
Data d'iscrizione : 26.08.10
Età : 57
Località : Dolomiti- Belluno

Torna in alto Andare in basso

Argilla

Messaggio  Pino Latini il Gio 10 Gen 2019, 09:09

No, Oddone non usava l'akadama.
Per argilla si intende la terra argillosa (quella che si può trovare nei campi, in montagna...) che si presenta con una struttura granulosa, che, una volta bagnata, non si trasformi in una poltiglia.
Pino Latini
Pino Latini
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 14.10.18
Località : Rovereto (Tn)

Torna in alto Andare in basso

Re: Composizione terriccio

Messaggio  il Monsignore il Gio 10 Gen 2019, 17:54

Una domanda ......... ma di che piante stiamo parlando ........ cioe' composti x piante in coltivazione o Bonsai finiti ???
Questo cambia enormemente ........ esempio ......... non posso far "spingere" un Bonsai "finito" cioe' da mantenere mentre x una pianta in coltivazione magari si cerca una spinta al top .......... poi bisogna vedere il clima in cui si coltiva , la posizione delle piante ........... le varianti sono troppe secondo me x seguire una tabella che si adatti a tutti ......... in Sicilia coltiveremo diversamente che in Trentino ........ ci sono da fare dei distinguo

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Attento al c... che prendi a calci......un domani potrebbe essere lo stesso che devi baciare !!
il Monsignore
il Monsignore
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 887
Data d'iscrizione : 22.01.14
Età : 51
Località : Modena

Torna in alto Andare in basso

Composizione terriccio

Messaggio  Pino Latini il Gio 10 Gen 2019, 20:20

il Monsignore ha scritto:Una domanda ......... ma di che piante stiamo parlando ........ cioe' composti x piante in coltivazione o Bonsai finiti ???
Questo cambia enormemente ........ esempio ......... non posso far "spingere" un Bonsai "finito" cioe' da mantenere mentre x una pianta in coltivazione magari si cerca una spinta al top .......... poi bisogna vedere il clima in cui si coltiva , la posizione delle piante ........... le varianti sono troppe secondo me x seguire una tabella che si adatti a tutti ......... in Sicilia coltiveremo diversamente che in Trentino ........ ci sono da fare dei distinguo

Logicamente la tabella da indicazioni di massima relative all'essenza, cioè alle esigenze generali della stessa. Poi sta al buon senso di ognuno adattarla ai propri bisogni.
Pino Latini
Pino Latini
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 14.10.18
Località : Rovereto (Tn)

Torna in alto Andare in basso

Re: Composizione terriccio

Messaggio  il Monsignore il Gio 10 Gen 2019, 20:36

Concordo ........ dunque diventa relativa la tabella .......... poi ripeto ........ cosa vogliamo raggiungere come scopo di coltivazione ????? Tante varianti ci devono far riflettere ........ bisogna stare attenti a generalizzare se si vuole ottenere il risultato giusto ......... sembrerebbe un discorso semplice ma non è , a mio avviso, semplificabile con una tabella.

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Attento al c... che prendi a calci......un domani potrebbe essere lo stesso che devi baciare !!
il Monsignore
il Monsignore
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 887
Data d'iscrizione : 22.01.14
Età : 51
Località : Modena

Torna in alto Andare in basso

Re: Composizione terriccio

Messaggio  vicious il Gio 10 Gen 2019, 21:20

Nicola80 ha scritto:Il base alla mia (ancora poca) esperienza, la scoperta della perlite mi ha aperto un mondo e risolto parecchi problemi di ristagno.
Ero infatti solito utilizzare TU e pomice in parti uguali. L'utilizzo della perlite mi ha permesso di mantenere nel vaso più umidità rispetto alla sola TU/Pomice, favorendo l'uscita di acqua in eccesso e lo sviluppo di radicazione fine. Al momento utilizzo 40% Pomice, 40% Perlite, 20% TU e questo mi consente in estate anche di innaffiare con un po' meno frequenza.
Qualcuno ha esperienza con la fibra di cocco?

nicola anche io uso perlite come se piovesse, ma tieni conto che dopo due anni comincia a degradarsi perdendo la sua funzione, infatti la uso solo per gli attecchimenti dopo 3 anni in vaso uso altro
vicious
vicious
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 964
Data d'iscrizione : 26.02.11
Età : 51
Località : foggia

Torna in alto Andare in basso

Re: Composizione terriccio

Messaggio  vicious il Gio 10 Gen 2019, 21:27

con tutto il rispetto per oddone e i bonsaisti di prima generazione, una volta certi materiali e conoscenze non si conoscevano.
un esempio su tutti, io metto il 15/20 % di zeolite dopo i tre anni di attecchimento, aumenta gli scambi cationici
vicious
vicious
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 964
Data d'iscrizione : 26.02.11
Età : 51
Località : foggia

Torna in alto Andare in basso

Re: Composizione terriccio

Messaggio  Nicola80 il Ven 11 Gen 2019, 07:48

vicious ha scritto:
Nicola80 ha scritto:Il base alla mia (ancora poca) esperienza, la scoperta della perlite mi ha aperto un mondo e risolto parecchi problemi di ristagno.
Ero infatti solito utilizzare TU e pomice in parti uguali. L'utilizzo della perlite mi ha permesso di mantenere nel vaso più umidità rispetto alla sola TU/Pomice, favorendo l'uscita di acqua in eccesso e lo sviluppo di radicazione fine. Al momento utilizzo 40% Pomice, 40% Perlite, 20% TU e questo mi consente in estate anche di innaffiare con un po' meno frequenza.
Qualcuno ha esperienza con la fibra di cocco?

nicola anche io uso perlite come se piovesse, ma tieni conto che dopo due anni comincia a degradarsi perdendo la sua funzione, infatti la uso solo per gli attecchimenti dopo 3 anni in vaso uso altro

Certamente Vicious, io ho solo giovani piante in coltivazione e attecchimento. In genere dopo un paio di anni, con il rinvaso, sostituisco il terriccio ma per ora non mi sono azzardato a diminuire la % di perlite, mi da sicurezza sorridi incrocio dita ...
Nicola80
Nicola80
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 03.12.16
Età : 38
Località : Parma

Torna in alto Andare in basso

Re: Composizione terriccio

Messaggio  von mises il Ven 11 Gen 2019, 11:04

vicious ha scritto:con tutto il rispetto per oddone e i bonsaisti di prima generazione, una volta certi materiali e conoscenze non si conoscevano.
un esempio su tutti, io metto il 15/20 % di zeolite dopo i tre anni di attecchimento, aumenta gli scambi cationici
Concordo in pieno. Col tempo sono entrati in commercio nuovi inerti che all'inizio non c'erano. Ad esempio qualche tempo fa leggevo di risultati ottimi ottenuti coltivando con un nuovo inerte, scusate non ricordo il nome, forse Ba***la o qualcosa di simile. Col tempo e le sperimentazioni si evolve, fermo restando che i grandi maestri restano tali e le loro indicazioni sono sempre un buon riferimento a cui ispirarsi. Poi ovviamente il modo di coltivare é molto soggettivo. Dipende da vari fattori come stato della pianta, clima, posizione, esigenze personali...

von mises
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 14.08.17
Età : 31
Località : Palermo

Torna in alto Andare in basso

Re: Composizione terriccio

Messaggio  Pino Latini il Ven 11 Gen 2019, 15:44

Scusate, ma oltre la perlite e la zeolite che, ho visto, usate intorno al 20% nella composizione del terriccio che altri componenti aggiungete?
Io sono rimasto agli insegnamenti di Oddone, ma concordo con il fatto che, dopo oltre trenta anni, tante cose sono cambiate. Adesso anche io aggiungo una buona percentuale di pomice (20-30%) e akadama (15-20%), ma continuo ad usare anche torba, humus e terra argillosa (che è sempre difficile da trovare quassù in Trentino).
Inoltre io non ho mai visto in vendita nei garden center né la perlite né la zeolite (forse dovrò guardare meglio) ma voi vi rifornite su Internet?
E se si, potreste indicarmi un buon sito? Grazie
Pino Latini
Pino Latini
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 14.10.18
Località : Rovereto (Tn)

Torna in alto Andare in basso

Re: Composizione terriccio

Messaggio  alby94 il Ven 11 Gen 2019, 15:48

Pino Latini ha scritto:Scusate, ma oltre la perlite e la zeolite che, ho visto, usate intorno al 20% nella composizione del terriccio che altri componenti aggiungete?
Io sono rimasto agli insegnamenti di Oddone, ma concordo con il fatto che, dopo oltre trenta anni, tante cose sono cambiate. Adesso anche io aggiungo una buona percentuale di pomice (20-30%) e akadama (15-20%), ma continuo ad usare anche torba, humus e terra argillosa (che è sempre difficile da trovare quassù in Trentino).
Inoltre io non ho mai visto in vendita nei garden center né la perlite né la zeolite (forse dovrò guardare meglio) ma voi vi rifornite su Internet?
E se si, potreste indicarmi un buon sito? Grazie

Io personalmente come miscela di base utilizzo una miscela di pomice e terriccio 70 30... che poi vario in base alla tipologia di essenza... per esempio sugli olivastri considerando il loro ambiente di crescita aumento la pomice... su altre che richiedono un terreno più fresco aumento leggermente il terriccio
Trattasi comunque di piante in coltivazione... bonsai "finiti" ancora non ne ho...
alby94
alby94
Utente attivo
Utente attivo

Messaggi : 2572
Data d'iscrizione : 21.09.12
Età : 24
Località : Como

Torna in alto Andare in basso

Re: Composizione terriccio

Messaggio  il Monsignore il Ven 11 Gen 2019, 15:53

Pino Latini ha scritto:Scusate, ma oltre la perlite e la zeolite che, ho visto, usate intorno al 20% nella composizione del terriccio che altri componenti aggiungete?
Io sono rimasto agli insegnamenti di Oddone, ma concordo con il fatto che, dopo oltre trenta anni, tante cose sono cambiate. Adesso anche io aggiungo una buona percentuale di pomice (20-30%) e akadama (15-20%), ma continuo ad usare anche torba, humus e terra argillosa (che è sempre difficile da trovare quassù in Trentino).
Inoltre io non ho mai visto in vendita nei garden center né la perlite né la zeolite (forse dovrò guardare meglio) ma voi vi rifornite su Internet?
E se si, potreste indicarmi un buon sito? Grazie

Penso sia inutile ricordare di comunicare siti commerciali tramite Messaggi Privati.
Grazie

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Attento al c... che prendi a calci......un domani potrebbe essere lo stesso che devi baciare !!
il Monsignore
il Monsignore
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 887
Data d'iscrizione : 22.01.14
Età : 51
Località : Modena

Torna in alto Andare in basso

Re: Composizione terriccio

Messaggio  danielep il Ven 11 Gen 2019, 16:25

Pino Latini ha scritto:Scusate, ma oltre la perlite e la zeolite che, ho visto, usate intorno al 20% nella composizione del terriccio che altri componenti aggiungete?
Io sono rimasto agli insegnamenti di Oddone, ma concordo con il fatto che, dopo oltre trenta anni, tante cose sono cambiate. Adesso anche io aggiungo una buona percentuale di pomice (20-30%) e akadama (15-20%), ma continuo ad usare anche torba, humus e terra argillosa (che è sempre difficile da trovare quassù in Trentino).
Inoltre io non ho mai visto in vendita nei garden center né la perlite né la zeolite (forse dovrò guardare meglio) ma voi vi rifornite su Internet?
E se si, potreste indicarmi un buon sito? Grazie

Non ho molte piante finite e poche conifere, per le quali uso prevalentemente 80% pomice 20 % zeolite.
Per le latifoglie, in generale, uso 65 % pomice - 10 % zeolite - e 25 % TU ( per  aceri giapponesi 15 % TU x acidofile e 10 TU con PH normale).
Aggiungo pezzettini di carbone di legna e, per acidofile, corteccia sminuzzata).
Mi risulta che la zeolite corrisponda al kiryuzuna giapponese, ma io acquisto l'autarchico  prodotto on line (ti invio il sito con MP) assieme al Prodigy ed altre cose per ammortizzare le spese di spedizione.
La perlite la uso prevalentemente per alleggerire i vasi da fiori e per talee. Perlite (sacchi da 150 lt a 12 €) e Pomice ( 50 lt x 6 €, da lavare) li compro in zona.

Da quando ho smesso di usare argilla di campo non ho più avuto decessi per marciume radicale o asfissie delle radici.

Inoltre, con la componente di zeolite, ho rilevato minore necessità di annaffiare e/o possibilità di tempi più lunghi tra gli annaffi; chiaramente per vasi piccoli, taglie shohin o mame, bisogna sempre stare all'occhio.
danielep
danielep
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 189
Data d'iscrizione : 22.12.14
Età : 69
Località : SAN DONA' DI PIAVE

Torna in alto Andare in basso

Re: Composizione terriccio

Messaggio  von mises il Ven 11 Gen 2019, 20:36

Io non utilizzo akadama, ma non ho nemmeno bonsai finiti. Utilizzo pomice, lapillo vulcanico e buon terriccio universale (che setaccio). Poi in base alla necessità aggiungo altro, ad esempio per piante acidofile, aggiungo un pò di torba acida di sfagno. La perlite la utilizzo per le talee e le margotte, e in generale quando devo favorire la radicazione. Mi trovo bene con questi materiali, ma ammetto che dietro a queste scelte ci sono fattori economici e logistici. Tra questi materiali che ho citato,nella mia zona abbonda solamente il lapillo, per via delle cave, infatti é semplice da trovare sia nei garden che nei rivenditori edili. La perlite che si trova é molto scarsa mentre la pomice é introvabile. Discoro simile per l'akadama, che non uso perché trovo troppo costosa per il livello delle mie piante. Per mia fortuna a Palermo c'è da due annetti un esercizio specializzato in bonsai in cui posso trovare pomice perlite, anche in piccole quantità. Se invece devo acquistarne grosse quantità li compro online

von mises
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 14.08.17
Età : 31
Località : Palermo

Torna in alto Andare in basso

Re: Composizione terriccio

Messaggio  vicious il Sab 12 Gen 2019, 21:21

Pino Latini ha scritto:Scusate, ma oltre la perlite e la zeolite che, ho visto, usate intorno al 20% nella composizione del terriccio che altri componenti aggiungete?
Io sono rimasto agli insegnamenti di Oddone, ma concordo con il fatto che, dopo oltre trenta anni, tante cose sono cambiate. Adesso anche io aggiungo una buona percentuale di pomice (20-30%) e akadama (15-20%), ma continuo ad usare anche torba, humus e terra argillosa (che è sempre difficile da trovare quassù in Trentino).
Inoltre io non ho mai visto in vendita nei garden center né la perlite né la zeolite (forse dovrò guardare meglio) ma voi vi rifornite su Internet?
E se si, potreste indicarmi un buon sito? Grazie

pino la terra argillosa che si usava serviva appunto per la parte collante del terreno per trattenere i microelementi e gli scambi cationici che si possono sostituire con l'akadama (che è argilla compattata e quindi più drenante della terra) e migliorare con la zeolite.
i giapponesi in secoli di esperienza hanno generato l'akadama che ci da alcune certezze (in bene o in male) mentre i nuovi prodotti non sappiamo ancora cosa potranno generare, ad esempio tra i miei amici serpeggia con sempre più convinzione che la bar.... (omissis) generi problemi fungini ai lecci e querce in genere (io personalmente mai usata)
vicious
vicious
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 964
Data d'iscrizione : 26.02.11
Età : 51
Località : foggia

Torna in alto Andare in basso

Re: Composizione terriccio

Messaggio  vicious il Sab 12 Gen 2019, 21:23

von mises ha scritto:Io non utilizzo akadama, ma non ho nemmeno bonsai finiti. Utilizzo pomice, lapillo vulcanico e buon terriccio universale (che setaccio). Poi in base alla necessità aggiungo altro, ad esempio per piante acidofile, aggiungo un pò di torba acida di sfagno. La perlite la utilizzo per le talee e le margotte, e in generale quando devo favorire la radicazione. Mi trovo bene con questi materiali, ma ammetto che dietro a queste scelte ci sono fattori economici e logistici. Tra questi materiali che ho citato,nella mia zona abbonda solamente il lapillo, per via delle cave, infatti é semplice da trovare sia nei garden che nei rivenditori edili. La perlite che si trova é molto scarsa mentre la pomice é introvabile. Discoro simile per l'akadama, che non uso perché trovo troppo costosa per il livello delle mie piante. Per mia fortuna a Palermo c'è da due annetti un esercizio specializzato in bonsai in cui posso trovare pomice perlite, anche in piccole quantità. Se invece devo acquistarne grosse quantità li compro online
von su ebay trovi di tutto a palermo ti consiglio a tremila di provare la zeolite
vicious
vicious
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 964
Data d'iscrizione : 26.02.11
Età : 51
Località : foggia

Torna in alto Andare in basso

Re: Composizione terriccio

Messaggio  von mises il Sab 12 Gen 2019, 21:38

vicious ha scritto:
von mises ha scritto:Io non utilizzo akadama, ma non ho nemmeno bonsai finiti. Utilizzo pomice, lapillo vulcanico e buon terriccio universale (che setaccio). Poi in base alla necessità aggiungo altro, ad esempio per piante acidofile, aggiungo un pò di torba acida di sfagno. La perlite la utilizzo per le talee e le margotte, e in generale quando devo favorire la radicazione. Mi trovo bene con questi materiali, ma ammetto che dietro a queste scelte ci sono fattori economici e logistici. Tra questi materiali che ho citato,nella mia zona abbonda solamente il lapillo, per via delle cave, infatti é semplice da trovare sia nei garden che nei rivenditori edili. La perlite che si trova é molto scarsa mentre la pomice é introvabile. Discoro simile per l'akadama, che non uso perché trovo troppo costosa per il livello delle mie piante. Per mia fortuna a Palermo c'è da due annetti un esercizio specializzato in bonsai in cui posso trovare pomice perlite, anche in piccole quantità. Se invece devo acquistarne grosse quantità li compro online
von su ebay trovi di tutto a palermo ti consiglio a tremila di provare la zeolite
me la consigli per l'olivastro?

von mises
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 14.08.17
Età : 31
Località : Palermo

Torna in alto Andare in basso

Re: Composizione terriccio

Messaggio  Daniele il Dom 13 Gen 2019, 06:02

vicious ha scritto:
Pino Latini ha scritto:Scusate, ma oltre la perlite e la zeolite che, ho visto, usate intorno al 20% nella composizione del terriccio che altri componenti aggiungete?
Io sono rimasto agli insegnamenti di Oddone, ma concordo con il fatto che, dopo oltre trenta anni, tante cose sono cambiate. Adesso anche io aggiungo una buona percentuale di pomice (20-30%) e akadama (15-20%), ma continuo ad usare anche torba, humus e terra argillosa (che è sempre difficile da trovare quassù in Trentino).
Inoltre io non ho mai visto in vendita nei garden center né la perlite né la zeolite (forse dovrò guardare meglio) ma voi vi rifornite su Internet?
E se si, potreste indicarmi un buon sito? Grazie

pino la terra argillosa che si usava serviva appunto per la parte collante del terreno per trattenere i microelementi e gli scambi cationici che si possono sostituire con l'akadama (che è argilla compattata e quindi più drenante della terra) e migliorare con la zeolite.
i giapponesi in secoli di esperienza hanno generato l'akadama che ci da alcune certezze (in bene o in male) mentre i nuovi prodotti non sappiamo ancora cosa potranno generare, ad esempio tra i miei amici serpeggia con sempre più convinzione che la bar.... (omissis) generi problemi fungini ai lecci e querce in genere (io personalmente mai usata)

....appunto , era quello che intendevo dire io quando ho scritto che l argilla sostituiva l attuale Akadama .... applauso
Daniele
Daniele
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 1437
Data d'iscrizione : 26.08.10
Età : 57
Località : Dolomiti- Belluno

Torna in alto Andare in basso

Re: Composizione terriccio

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum