Traduttore Google
Contatto forum
A causa dei tanti messaggi privati in arrivo, ho messo un limite per scrivere MP all'amministratore, quindi prima di poter scrivere messaggi all'amministratore ed i suoi componenti bisogna aver fatto almeno 10 post Per urgenze particolari, per reclami o solo per suggerimenti gli utenti che non hanno i requisiti, possono scrivere a questo indirizzo: giancarlo.carlini@alice.it
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

La luna oggi
CURRENT MOON
Ospiti Italiani ed esteri che hanno Visitato il Forum
Sondaggio

Come avete scoperto il forum?

13% 13% [ 35 ]
57% 57% [ 153 ]
1% 1% [ 4 ]
13% 13% [ 34 ]
3% 3% [ 7 ]
13% 13% [ 34 ]

Totale dei voti : 267

Ultimi argomenti
» melograno da seme n 30
Oggi alle 13:46 Da Gualty

» Nocciolo.....lavori in corso......
Oggi alle 13:40 Da Gualty

» Piccolo hibiscus
Oggi alle 13:24 Da Gualty

»  melograno su roccia 2
Oggi alle 05:37 Da lucabe

» Imbustamento olmo
Ieri alle 19:45 Da vicious

» Che tempo fa ?
Ieri alle 12:28 Da feanor

» Uno tra tanti Amici
Ieri alle 09:11 Da MeloMat90

» talea di ibiscus 2014
Lun 26 Giu 2017, 19:53 Da cirodanapoli

» la mia essenza preferita
Lun 26 Giu 2017, 17:32 Da Peppe1602

Giugno 2017
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Calendario Calendario

Segui Giancarlo su Facebook

Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  aldo67 il Lun 11 Giu 2012, 21:40

ciao a tutti abito tra due vulcani spenti ora due laghi il lago di nemi e quello di albano o castl gandolfo la terra che uso la trovo nel bosco ed è ricca di lapillo vulcanico e umus ottima per le decidue che ci raccolgo
avatar
aldo67
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 1145
Data d'iscrizione : 26.05.12
Età : 49
Località : Genzano di roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  giancarlo il Mar 12 Giu 2012, 16:23

Ciao Aldo....sei fortunato ad avere della buona terra a disposizione....come le misceli di solito?

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15915
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 60
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  kordonbleu il Mar 12 Giu 2012, 16:31

aldo67 ha scritto:ciao a tutti abito tra due vulcani spenti ora due laghi il lago di nemi e quello di albano o castl gandolfo la terra che uso la trovo nel bosco ed è ricca di lapillo vulcanico e umus ottima per le decidue che ci raccolgo

conosco la zona, ci sono venuto spesso, fino a 1 mese fa a grottaferrata ci abitava mio cognato; lì si trova anche la pozzolana, mi sembra
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11236
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  Bonsai67 il Mar 19 Giu 2012, 17:23

Grazie Giancarlo...utilissimo e tutto fatto benissimo...
avatar
Bonsai67
Utente attivo
Utente attivo

Messaggi : 2211
Data d'iscrizione : 22.12.11
Età : 49
Località : Pforzheim (Germania)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  thesensej il Gio 27 Set 2012, 10:21

Utilissimo Thread!
Bravo! Bravi!
Sono veramente felice di averVi trovato tra i meandri della rete..
avatar
thesensej
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 230
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 47
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  aldo67 il Gio 27 Set 2012, 21:15

giancarlo ha scritto:Ciao Aldo....sei fortunato ad avere della buona terra a disposizione....come le misceli di solito?

Di solito con scatro di cava o ghiaia

se trovo il posto giusto non serve è già miscelata di natura ma devo stare attento alla forestale quì non perdonano
avatar
aldo67
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 1145
Data d'iscrizione : 26.05.12
Età : 49
Località : Genzano di roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  thesensej il Ven 28 Set 2012, 09:23

Ciao Giancarlo,
mancherebbero indicazioni per Ginepro, Pino Mugo, Pentaphilla e simili.
Hai qualche suggerimento?!
avatar
thesensej
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 230
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 47
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  giancarlo il Ven 28 Set 2012, 19:40

thesensej ha scritto:Ciao Giancarlo,
mancherebbero indicazioni per Ginepro, Pino Mugo, Pentaphilla e simili.
Hai qualche suggerimento?!


Scusa, non ho ben capito....In che senso indicazioni?

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15915
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 60
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  thesensej il Mar 02 Ott 2012, 13:46

giancarlo ha scritto:
thesensej ha scritto:Ciao Giancarlo,
mancherebbero indicazioni per Ginepro, Pino Mugo, Pentaphilla e simili.
Hai qualche suggerimento?!


Scusa, non ho ben capito....In che senso indicazioni?

Ciao Giancarlo, intendevo le schede per le essenze che ti ho citato, visto che sono molto comuni.
avatar
thesensej
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 230
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 47
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  giancarlo il Mar 02 Ott 2012, 14:58

thesensej ha scritto:
giancarlo ha scritto:
thesensej ha scritto:Ciao Giancarlo,
mancherebbero indicazioni per Ginepro, Pino Mugo, Pentaphilla e simili.
Hai qualche suggerimento?!


Scusa, non ho ben capito....In che senso indicazioni?

Ciao Giancarlo, intendevo le schede per le essenze che ti ho citato, visto che sono molto comuni.


Ok...vedremo di provvedere appena possibile.......grazie

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15915
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 60
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  thesensej il Mer 03 Ott 2012, 09:49

giancarlo ha scritto:
thesensej ha scritto:
giancarlo ha scritto:
thesensej ha scritto:Ciao Giancarlo,
mancherebbero indicazioni per Ginepro, Pino Mugo, Pentaphilla e simili.
Hai qualche suggerimento?!


Scusa, non ho ben capito....In che senso indicazioni?

Ciao Giancarlo, intendevo le schede per le essenze che ti ho citato, visto che sono molto comuni.


Ok...vedremo di provvedere appena possibile.......grazie

Grazie mille a presto! benvenuto
avatar
thesensej
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 230
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 47
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  giancarlo il Mer 03 Ott 2012, 10:42

thesensej ha scritto:
giancarlo ha scritto:
thesensej ha scritto:
giancarlo ha scritto:
thesensej ha scritto:Ciao Giancarlo,
mancherebbero indicazioni per Ginepro, Pino Mugo, Pentaphilla e simili.
Hai qualche suggerimento?!


Scusa, non ho ben capito....In che senso indicazioni?

Ciao Giancarlo, intendevo le schede per le essenze che ti ho citato, visto che sono molto comuni.


Ok...vedremo di provvedere appena possibile.......grazie

Grazie mille a presto! benvenuto

Ho verificato, le schede ci sono...manca solo quella del Pino Mugo.....

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15915
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 60
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  gil hardy il Sab 23 Feb 2013, 13:42

tra un po' inizierà il periodo dei rinvasi, ho passato la mattina in una attività un po' noiosa ma essenziale, l'eliminazione della parte pulvirulenta da akadama pomice e lapillo, questa foto raffigura la parte eliminata di lapillo vulcanico

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


e ho detto ho passato tutta la mattina perchè..............



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
gil hardy
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 1981
Data d'iscrizione : 05.04.11
Età : 54
Località : valmadrera (LC)

http://www.bonsailecco.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  Marco il Sab 23 Feb 2013, 13:48

gil hardy ha scritto:tra un po' inizierà il periodo dei rinvasi, ho passato la mattina in una attività un po' noiosa ma essenziale, l'eliminazione della parte pulvirulenta da akadama pomice e lapillo, questa foto raffigura la parte eliminata di lapillo vulcanico
Una cosa che mi sono sempre chiesto è di cosa farne della polvere dei vari terricci....

Fino ad ora l'ho "buttata" in giardino.

Voi cosa ne fate??? La riutilizzate per altri scopi o ve ne sbarazzate???

Grazie
avatar
Marco
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 17.05.11
Età : 42
Località : Castel San Giovanni (PC)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  orsoferito il Sab 23 Feb 2013, 13:57

La polvere dell'akadama puoi impastarla con il keto...........

orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3592
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  giancarlo il Sab 23 Feb 2013, 17:00

io butto tutto via.....

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15915
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 60
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  alby94 il Sab 23 Feb 2013, 17:00

Ciao
Oggi ho setacciato la pomice e il lapillo
La polvere l'ho gettata in giardino
avatar
alby94
Utente attivo
Utente attivo

Messaggi : 2479
Data d'iscrizione : 21.09.12
Età : 23
Località : Como

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  morboo il Gio 28 Feb 2013, 13:38

gil hardy ha scritto:tra un po' inizierà il periodo dei rinvasi, ho passato la mattina in una attività un po' noiosa ma essenziale, l'eliminazione della parte pulvirulenta da akadama pomice e lapillo, questa foto raffigura la parte eliminata di lapillo vulcanico

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


e ho detto ho passato tutta la mattina perchè..............



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ma il metodo migliore per eliminare la polvere, non è sciacquare?
avatar
morboo
Utente attivo
Utente attivo

Messaggi : 1261
Data d'iscrizione : 13.02.12
Età : 60
Località : San Donato Milanese

http://www.boomi.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  gil hardy il Gio 28 Feb 2013, 17:06

morboo ha scritto:
gil hardy ha scritto:tra un po' inizierà il periodo dei rinvasi, ho passato la mattina in una attività un po' noiosa ma essenziale, l'eliminazione della parte pulvirulenta da akadama pomice e lapillo, questa foto raffigura la parte eliminata di lapillo vulcanico

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


e ho detto ho passato tutta la mattina perchè..............



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ma il metodo migliore per eliminare la polvere, non è sciacquare?
dopo aver setacciato
avatar
gil hardy
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 1981
Data d'iscrizione : 05.04.11
Età : 54
Località : valmadrera (LC)

http://www.bonsailecco.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  Daniele il Gio 28 Feb 2013, 17:25

Quoto , la polvere invece di buttarla , la si può mischiare con del Keto per guarnire eventuali boschetti su lastra .
avatar
Daniele
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 1377
Data d'iscrizione : 26.08.10
Età : 55
Località : Dolomiti- Belluno

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  kordonbleu il Gio 28 Feb 2013, 19:41

ho già iniziato e ormai ho nominato la pomice quale materiale preferito (con TU in percentuali minime), non disprezzo l'akadama (sebbene abbia costo importante) che uso per piante debilitate e malate
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11236
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  Catia il Dom 19 Mag 2013, 19:36

giancarlo ha scritto:Terre e substrati…

Un argomento mai affrontato completamente e che io ritengo di fondamentale importanza per la coltivazione dei nostri bonsai e’ quello riguardante le terre da usare, la loro miscelazione e quali siano piu’ indicate rispetto all’essenza da coltivare e visto che siamo nella stagione dei rinvasi e’ giusto parlarne.

Allora passiamo ad analizzare alcune tra le varie terre a disposizione per i bonsaisti, le piu’ usate almeno….

1) Akadama
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Una Terra argillosa giapponese a pH neutro. e’ un terreno inerte…Consente un drenaggio perfetto, evitando l’imputridimento delle radici areandole. Si usa mescolata ad altri terricci, oppure assoluta……..quasi insostituibile per il bonsaista

2) Terriccio Universale
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

E’ un terreno che viene usato spessissimo nei vivai e nei centri di giardinaggio, e’ ricco di sostanze nutritive..e in ambito bonsai viene usato quasi esclusivamente miscelato ad altri terreni, cosi’ facendo il “pane” radicale rimane piu’ umido a lungo e la pianta assimila tutte le proprita’ del terreno…




3) Pomice
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

E’ una terra leggera e porosa, è di origine vulcanica, e anche lei povera di risorse essendo un materiale inerte…e’ composta da granuli leggeri e porosi, in grado di favorire la radicazione e l’assorbimento graduale delle sostanze nutritive, inoltre, e’ un ingrediente ricco e salutare per ogni terriccio, quasi al pari dell’akadama. Si usa miscelata dal 10% al 30%/50% sul totale della miscela, ma anche a dosi superiori (vedi olivastri..)


4) Lapillo
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Si usa solitamente come strato di drenaggio, poichè avendo grani molto spigolosi, drena meglio dell'akadama e ne permette una maggiore areazione delle radici. Come substrato, mescolata all'akadama, favorisce l'emissione delle radici.


5) Pozzolana
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Pietra pomice di granulometria media-grossa, priva di sostanze nutritive. Si utilizza come strato di drenaggio in sostituzione dell’akadama grossa. Inserita come componente della miscela di terriccio del rinvaso, favorisce l'emissione di radici. Ha una buona ritenzione idrica: ponendo uno strato di pozzolana, da mantenere costantemente umida, nei sottovasi dei bonsai, si riesce a garantire l'umidità necessaria per la salute della pianta.

6) Sabbia di fiume
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Si tratta di un sedimento detritico di granulometria medio-fine, proveniente dalla disintegrazione della roccia per azione chimica o meccanica. La sabbia di fiume è composta da grani arrotondati ed è utile nella miscela di terriccio per i bonsai già formati, ma anche nei semenzai e nei vasi di coltivazione. E’ un materiale atto a favorire il drenaggio dell’acqua misto ad altri terreni..

7) Kanuma
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

E’ una speciale di terra argillosa giapponese dal pH basso, indicata per le piante acidofile quali Azalee, Camelie, Eriche ecc.. Può essere usata pura o miscelata con altri terricci.


8) Kiryu
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Terreno giapponese speciale per conifere, e’ particolarmente ferrosa e indicata per ginepri, Pini camaciparis ecc.ecc.

Puo’ essere miscelata ad altri terricci oppure usata da sola, per ottenere un drenaggio perfetto ed un apporto ottimale di microelementi.

9) Keto
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

E’ un terreno speciale, preparato a base di torba di palude, costituito dallo strato superficiale di radici ed altro materiale organico in decomposizione. Grazie alla sua compattezza ed alla forte ritenzione idrica, è indicato per paesaggi su roccia, boschetti su lastra, ed in tutte le situazioni in cui necessita un terriccio che mantenga l’umidità più a lungo possibile.


10) Agriperlite
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Substrato ricavato da roccia vulcanica,chimicamente inerte, esente da agenti patogeni, in grado di assorbire grandi quantità di acqua.
Il prodotto è particolarmente idoneo alla radicazione delle talee legnose; inoltre, può sostituire la torba nella preparazione dei terricci.

11) Ghiaia
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Per il drenaggio e non solo...
Ghiaia di fiume selezionata, utile per creare un ottimo drenaggio ed una giustaaerazione dell’apparato radicale. Posta nei sottovasi, e mantenuta umida, contribuisce alla creazione del microclima adatto alle piante.



Questo l’elenco delle principali terre e delle loro proprieta’…..ora per ogni essenza possiamo mettere una terra anziche’ un’altra, oppure mischiare due,tre terreni differenti…..questo per alcuni motivi che sono legati alla pianta ed alle sue abitudini….agendo su una composizione piu’ o meno ricca di pomice, ad esempio avremo substrati piu’ drenanti, agendo su t.u. avremo un substrato piu’ ricco di elementi nutritivi che mantiene piu’ umido il terreno ma meno drenante…

Ora, sapendo che ogni essenza ha particolari esigenze se si riesce a capire quali esse siano le piante cresceranno belle, forti e rigogliose…..

Pertanto in base ad una mia esperienza personale, voglio ora segnalare a chi ha difficolta’ a capire cosa fare, come io tratto le varie essenze…..ma ripeto queste sono solo mie esperienze personali..

Chiaramente aspetto che anche tutti voi possiate arricchire tale conoscenza con le vostre esperienze personali…..



Penso di fare cosa gradita a molti riportando alcune delle essenze tra le piu’ in voga tra i bonsaisti consigliando per ognuna le varie miscele di terreno che io uso normalmente….consiglio, pero’ di non seguire alla lettera cio’ che ho scritto…se manca un terreno si puo’ ovviare con un altro oppure aumentare le dosi e le percentuali sono solo indicative….se capita di aumentarne qualcuna a discapito di altre….va bene lo stesso….

Melo akadama 50% - ghiaia o pomice 30% - terriccio universale 20%

Acero palmato akadama 50% - t.u. 25% - sabbia 20% - kanuma 5% in alternaliva
Akadama 50% pomice 45% - kanuma 5%

Acero burgeriano akadama 50% - sabbia 10% - t.u. 35% - kanuma 5% in alternativa
Carpino akadama 80% - t.u. 20%

Cotoneaster akadama 50% - terriccio u. 30% - pozolana o pomice 20%

Biancospino akadama 75% - t.u. 25%

Eleagnus akadama 80% - t.u. 20%

Forsizia akadama 60% - t.u. 40%

Ligustro akadama 60% - t.u. 40%

Podocarpo akadama 100% - in alternativa
akadama 60% - t.u. 20% - pomice 20%

Melograno akadama 80% - t.u. 10% - sabbia 10%

Zelkova nire akadama 60% - t.u. 20% - sabbia 20% in alternativa
akadama 50% - pomice 40% t.u. 10%

Piracanta akadama 100%

Rosa akadama 50% - t.u. 50% - in alternativa
akadama 50% - pomice 50%

Buganvillea akadama 35% - torba 30% - pomice 35% in alternativa
Pomice 50% - perlite 20% - t.u. 30%

Cotinus akadama 40% - pomice 40% - lapillo 20%

Azalea kanuma 33% - t.u. oppure akadama 33% - sabbia 34%

Piracanta akadama 100%

Crassula akadama 60% - pomice 30% - sabbia 10%

Olivastro 70% pomice – 30% terriccio universale


E’ chiaro che oltre al fatto che queste sono mie esperienze personali, influisce anche la regione di appartenenza che fa propendere per altre strategie nella coltivazione e nella miscelazione dei terricci…

Mettero' questo post in rilievo in modo che arricchito anche di altri consigli possa essere d'aiuto a tutti....

Interessante e molto istruttivo! Smile
avatar
Catia
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 17.05.13
Località : Torino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  giancarlo il Dom 19 Mag 2013, 19:57

Grazie Catia!

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15915
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 60
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  giannimegalizzi il Mar 24 Giu 2014, 07:47

Ciao ragazzi! continuo su questo post per chiedervi aiuto circa il substrato da utilizzare su una vite espiantata mesi fa e messa a dimora in un secchio con la terra di origine...ora vorrei metterla dentro un vaso da coltivazione.Che substrato utilizzo??accorcio le radici? qual è il periodo migliore?

giannimegalizzi
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 34
Data d'iscrizione : 21.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  orsoferito il Mar 24 Giu 2014, 10:11

giannimegalizzi ha scritto:Ciao ragazzi! continuo su questo post per chiedervi aiuto circa il substrato da utilizzare su una vite espiantata mesi fa e messa a dimora in un secchio con la terra di origine...ora vorrei metterla dentro un vaso da coltivazione.Che substrato utilizzo??accorcio le radici? qual è il periodo migliore?

rimanda tutto alla prossima primavera.
come ho già avuto occasione di dirti, la pomice per piante di prima raccolta in attecchimento
è la soluzione migliore sotto tutti i punti di vista (almeno per me).
Setacciata, lavata e divisa per granulometria..............

PS per avere conferma se una pianta ha attecchito, prima di cantare vittoria, è meglio aspettare agosto (saggio consiglio contadino)

orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3592
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tempo di rinvasi, parliamo di terricci e substrati

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum