Traduttore Google
Contatto forum
A causa dei tanti messaggi privati in arrivo, ho messo un limite per scrivere MP all'amministratore, quindi prima di poter scrivere messaggi all'amministratore ed i suoi componenti bisogna aver fatto almeno 10 post Per urgenze particolari, per reclami o solo per suggerimenti gli utenti che non hanno i requisiti, possono scrivere a questo indirizzo: giancarlo.carlini@alice.it
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

La luna oggi
CURRENT MOON
Ospiti Italiani ed esteri che hanno Visitato il Forum
Sondaggio

Come avete scoperto il forum?

13% 13% [ 35 ]
58% 58% [ 157 ]
1% 1% [ 4 ]
13% 13% [ 34 ]
3% 3% [ 7 ]
13% 13% [ 34 ]

Totale dei voti : 271

Ultimi argomenti
Ottobre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario

Segui Giancarlo su Facebook

Consigli per IKADABUKI con Taxus Baccata

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Consigli per IKADABUKI con Taxus Baccata

Messaggio  capitanfabius il Lun 20 Ott 2014, 18:23

Ciao , mi sto preparando per la realizzazione di un boschetto con lo stile Ikadabuki.
Utilizzero' due piantine di Tasso di rispettivamente 2 e 3 anni , quindi un progetto a lungo termine.
Le ramificazioni che hanno mi permetteranno di dare vita a circa una decina di alberelli.
Ho letto e visto molto ingiro ma non mi possono mancare i vostri eventuali consigli per la realizzazione che sara' in una cassetta di legno .
So che è uno stile a cui si dedicano in pochi ma qualsiasi informazione mi sarebbe utile .
Grazie
avatar
capitanfabius
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 444
Data d'iscrizione : 25.12.13
Età : 47
Località : San Giuliano Milanese

http://shipofpirate.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consigli per IKADABUKI con Taxus Baccata

Messaggio  grinch il Lun 20 Ott 2014, 19:37

è uno stile particolare bello ma complicato se magari metti qualche foto sarà piu facile aiutarti
avatar
grinch
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 279
Data d'iscrizione : 31.12.13
Età : 47
Località : toscana

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consigli per IKADABUKI con Taxus Baccata

Messaggio  il Monsignore il Mar 21 Ott 2014, 05:14

Secondo il mio parere x buttare delle buone basi x questo stile il tronco delle piante che andrai a "sdraiare" devono avere del movimento , se il tronco e' dritto la composizione perde un po' di interesse ....... il resto sta' nel tempo, nella tua esperienza ad applicare le tecniche e alla tua sensibilita' ............

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Attento al c... che prendi a calci......un domani potrebbe essere lo stesso che devi baciare !!
avatar
il Monsignore
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 833
Data d'iscrizione : 22.01.14
Età : 50
Località : Modena

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consigli per IKADABUKI con Taxus Baccata

Messaggio  Simo. il Mar 21 Ott 2014, 11:14

Bello, è uno stile che mi piace molto anche se non mi sono ancora cimentato...  

Il giorno che dovessi farlo, mi piacerebbe usare il faggio come essenza e, se non ricordo male, Daniele (Ony) ne ha una proprio di faggio.
Sempre se non ricordo male, Giancarlo nel 2009 ne aveva una al vivaio di Zelkova... chissà se ci arriva qualche dritta da entrambi ??!! saluti2  saluti2
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consigli per IKADABUKI con Taxus Baccata

Messaggio  giancarlo il Mar 21 Ott 2014, 11:45

La mia esperienza con questo stile riguarda come ha giustamente detto Simone, la coltivazione di una zattera di Zelkova serrata, chi io poi con gli anni ho separato facendone due piante e che tutt'ora e' nel vivaio dove lavoro occasionalmente.....inoltre ho fatto per un amico, un'altra zattera con un ficus retusa....ma con quest'ultima mi sono limitato solo a posizionarla in vaso e scegliere i rami che sarebbero poi diventati alberelli...

Non e' una coltivazione semplice e come diceva ""Il Monsignore" la condizione essenziale e' che il tronco sia "mosso" e non dritto...la composizione di certo risultera' piu' gradevole.....


se puo' interessare qui sotto c'e' il link che riguarda la zattera.......

http://forumbonsailodi.forumattivo.com/t215-zelkova-serrata-stile-a-zattera?highlight=zelkova+serrata

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15984
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consigli per IKADABUKI con Taxus Baccata

Messaggio  capitanfabius il Mer 22 Ott 2014, 19:15

il Monsignore ha scritto:Secondo il mio parere x buttare delle buone basi x questo stile il tronco delle piante che andrai a "sdraiare" devono avere del movimento , se il tronco e' dritto la composizione perde un po' di interesse ..

Questa parte della tua considerazione mi ha aperto li occhi sul fatto che sto sbagliando ed ho frainteso lo stile citato .
La mia intenzione è di tenere sotterrato il tronco e di far affiorare in verticale i rami sviscerandoli sotto terra nelle posizioni adeguate alla composizione .
Che ne pensate ?
avatar
capitanfabius
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 444
Data d'iscrizione : 25.12.13
Età : 47
Località : San Giuliano Milanese

http://shipofpirate.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consigli per IKADABUKI con Taxus Baccata

Messaggio  il Monsignore il Mer 22 Ott 2014, 21:33

In questo stile e' necessario che il tronco affiori dal terreno come "una radice strisciante" da cui partono le varie piante se no' perde il senso dello stile stesso ......... mettiamo l'ipotesi che una persona non sappia che sotto al terreno e' celato il tronco sdraiato che origina le varie piante, sicuramente pensera' di essere difronte ad un boschetto o ad un gruppo di piante.......

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Attento al c... che prendi a calci......un domani potrebbe essere lo stesso che devi baciare !!
avatar
il Monsignore
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 833
Data d'iscrizione : 22.01.14
Età : 50
Località : Modena

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consigli per IKADABUKI con Taxus Baccata

Messaggio  capitanfabius il Gio 23 Ott 2014, 05:10

Ok , quindi cambio il nome del progetto e vado avanti con la realizzazione , magari postero' comunque qualche foto in fase di realizzazione.
sorridi
avatar
capitanfabius
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 444
Data d'iscrizione : 25.12.13
Età : 47
Località : San Giuliano Milanese

http://shipofpirate.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consigli per IKADABUKI con Taxus Baccata

Messaggio  Daniele il Gio 23 Ott 2014, 16:20

Quoto il Mons , anche se non ci sono delle foto per discutere la composizione , sarebbe un peccato avere una zattera e nasconderla nel terreno . La mia di faggio è abbastanza diritta , ricavata da un pezzo di ramo messo a radicare .

Sono curioso di vedere le tue foto
avatar
Daniele
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 1378
Data d'iscrizione : 26.08.10
Età : 55
Località : Dolomiti- Belluno

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consigli per IKADABUKI con Taxus Baccata

Messaggio  capitanfabius il Gio 23 Ott 2014, 18:26

Ok , visto pero' la lungaggine dell'operazione lo faro nel weekend.
Anticipo solamente uno studio approssimativo che ho fatto per la disposizione in cui ho tenuto in considerazione la visuale frontale e quelle a 90° per evitare la sovrapposizione dei tronchi.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

avatar
capitanfabius
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 444
Data d'iscrizione : 25.12.13
Età : 47
Località : San Giuliano Milanese

http://shipofpirate.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consigli per IKADABUKI con Taxus Baccata

Messaggio  capitanfabius il Sab 25 Ott 2014, 11:50

Bha' , non lo so .........è uscita una roba totalmente immatura ovviamente , ma lo avevo considerato un progetto a lungo termine.
Non ho fatto foto intermedie durante la costruzione ma ribadisco che la composizione è fatta da due piante "sotterrate" con la ramificazione eretta .Ho sfruttato i chiodi per ancorare i rami .


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
capitanfabius
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 444
Data d'iscrizione : 25.12.13
Età : 47
Località : San Giuliano Milanese

http://shipofpirate.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consigli per IKADABUKI con Taxus Baccata

Messaggio  il Monsignore il Sab 25 Ott 2014, 12:13

La composizione mi sembra non sia venuta male ......... bravo ........ se non si parte non si arrivera' mai !!!!!!
Se l'intervento non e' stato troppo aggressivo alle radici potresti gia' da ora a mettere il filo sui tronchi x dare un po' di movimento alle piante ......... se leghi quest'inverno tienilo in serra fredda.

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Attento al c... che prendi a calci......un domani potrebbe essere lo stesso che devi baciare !!
avatar
il Monsignore
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 833
Data d'iscrizione : 22.01.14
Età : 50
Località : Modena

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consigli per IKADABUKI con Taxus Baccata

Messaggio  capitanfabius il Sab 25 Ott 2014, 12:29

Sara fatto ! ,
Grazie mille .
sorridi
avatar
capitanfabius
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 444
Data d'iscrizione : 25.12.13
Età : 47
Località : San Giuliano Milanese

http://shipofpirate.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consigli per IKADABUKI con Taxus Baccata

Messaggio  capitanfabius il Dom 26 Ott 2014, 20:50

A proposito della filatura del Tasso mi pareva di aver letto che non gradiscono molto una certa tipologia di filo ma non ricordo quale se rame o alluminio , voi ne sapete niente ?
Grazie .
avatar
capitanfabius
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 444
Data d'iscrizione : 25.12.13
Età : 47
Località : San Giuliano Milanese

http://shipofpirate.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consigli per IKADABUKI con Taxus Baccata

Messaggio  il Monsignore il Dom 26 Ott 2014, 20:54

Sempre filato con il rame e non ho mai avuto problemi di nessuna sorta .......... vai tranquillo

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Attento al c... che prendi a calci......un domani potrebbe essere lo stesso che devi baciare !!
avatar
il Monsignore
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 833
Data d'iscrizione : 22.01.14
Età : 50
Località : Modena

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consigli per IKADABUKI con Taxus Baccata

Messaggio  capitanfabius il Lun 27 Ott 2014, 20:15

Non so sia una prerogativa delle piante giovani pero' accidenti quanto è delicata la corteccia .Qulache pianticella giovane a cui ho voluto contorcere la base del tronco come inizio di impostazione l'ho rivestita con la rafia e via con il "ramato" sorridi
avatar
capitanfabius
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 444
Data d'iscrizione : 25.12.13
Età : 47
Località : San Giuliano Milanese

http://shipofpirate.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consigli per IKADABUKI con Taxus Baccata

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum