Traduttore Google
Contatto forum
A causa dei tanti messaggi privati in arrivo, ho messo un limite per scrivere MP all'amministratore, quindi prima di poter scrivere messaggi all'amministratore ed i suoi componenti bisogna aver fatto almeno 10 post Per urgenze particolari, per reclami o solo per suggerimenti gli utenti che non hanno i requisiti, possono scrivere a questo indirizzo: giancarlo.carlini@alice.it
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

La luna oggi
CURRENT MOON
Ospiti Italiani ed esteri che hanno Visitato il Forum
Sondaggio

Come avete scoperto il forum?

13% 13% [ 35 ]
58% 58% [ 157 ]
1% 1% [ 4 ]
13% 13% [ 34 ]
3% 3% [ 7 ]
13% 13% [ 34 ]

Totale dei voti : 271

Ultimi argomenti
Ottobre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario

Segui Giancarlo su Facebook

Pino Pinaster quale percorso ?

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  Antonio M. Grillo il Lun 05 Mag 2014, 14:30

Buongiorno a tutti, nel mese di dicembre del 2013 ho raccolto, prelevandolo da un vaso, un Pino Domestico che era abbastanza cresciuto e che, a parer mio, meritava un'altra vita.

La pianta ha attecchito e ad oggi posso dire che la pianta sta benone, mi domando, però, cosa fare adesso ?

In due rami ci sono delle candele discretamente lunghe e già iniziano a formarsi gli aghi nuovi, in uno dei due c'è una nuova gemma.

La chioma ha una buona vegetazione e pertanto non dovrebbe essere toccata in quanto capace di tirare una buona quantità di linfa.

Vorrei capire cosa fare, se farlo crescere ancora, se devo fare qualcosa sulle candele, se posso e come far arretrare la vegetazione.

Resto in attesa di Vs. preziosi consigli.










avatar
Antonio M. Grillo
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 382
Data d'iscrizione : 26.03.14
Età : 52
Località : Licata (Ag)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  Bonsaicaffe il Lun 05 Mag 2014, 14:42

Unico consiglio adesso se la pianta è in salute , dare movimento dei primi 15 cm
in parole povere piega quel grissino dalla terra in su , un po di raffia o agglomerante , un buon filo di rame diciamo 2.5 meglio 3 mm e fai delle belle pieghe , tutto qui un 'ora di lavoro e sei perfetto per i prossimi 5 anni
dai un buon movimento e poi lascia stare il tutto , togli il filo dai rametti , adesso non serve
e scordati di far vegetare indietro a questo stadio primordiale .

costruisci solo un buon piede, stop non fare altro , perche non serve ......

ciao  incrocio dita 
avatar
Bonsaicaffe
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 2369
Data d'iscrizione : 07.01.11
Età : 54
Località : Brescia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  Antonio M. Grillo il Lun 05 Mag 2014, 14:48

Grazie, ok, ma non capisco cosa intendi "dare movimento" ........

1) un movimento ad "esse"

2) Un movimento inclinato a destra o a sinistra, quanti gradi

o cosa ?

scusami, ma non ho esperieza.
avatar
Antonio M. Grillo
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 382
Data d'iscrizione : 26.03.14
Età : 52
Località : Licata (Ag)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  il Monsignore il Lun 05 Mag 2014, 14:52

Sono sincero e non vorrei assere frainteso e giudicato "il guasta feste" , ma come essenza non e' il massimo da Bonsaizzare ....... ago lunghissimo difficilissimo da miniaturizzare ........ ti dico cosi xche' x anni ne ho coltivato uno e adesso l'ho innestato con il Rosso Giappo........... visto la giovane piantina non so' se ne valga la piena di portarla avanti x tanti anni x poi ritrovarsi con il problema dell'ago ........... io se fossi in te punterei su altri tipi di pino ...... non avertene male ma e' quello che penso .....

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Attento al c... che prendi a calci......un domani potrebbe essere lo stesso che devi baciare !!
avatar
il Monsignore
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 833
Data d'iscrizione : 22.01.14
Età : 50
Località : Modena

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  Bonsaicaffe il Lun 05 Mag 2014, 15:19

Antonio M. Grillo ha scritto:Grazie, ok, ma non capisco cosa intendi "dare movimento" ........

1) un movimento ad "esse"

2) Un movimento inclinato a destra o a sinistra, quanti gradi

o cosa ?

scusami, ma non ho esperieza.
 
 
fai una ricerca internete su immagini " bonsai pino cascata " e guarda se trovi qlc che ti soddisfi ......
 
una piega a dx e poi con tre rami fai la piantina .......e ti diverti provando .....
 
Quoto anche il sugg dato da il Monsignore per la tipicita' dell'essnza non troppo idonea allo scopo ,
ma visto che cè , perche non provare a fare qlc ....
 
poi man mano che Tu maturerai in questo campo troverai alternative a questa di oggi....
 benvenuto
avatar
Bonsaicaffe
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 2369
Data d'iscrizione : 07.01.11
Età : 54
Località : Brescia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  Antonio M. Grillo il Lun 05 Mag 2014, 16:32

Capisco molto bene che la pianta non è il massimo per essere bonsaizzata, pazienza, al momento in cui l'ho raccolta non lo sapevo, adesso però mi sono affezionato e devo coltivarla nel migliore dei modi.

Il tronco è veramente un grissino . . . caspita . .  . non c'è molto da fare, lo so, ho visto alcune immagini su internet ma non riesco a trovare l'immagine da cui potrei trarre ispirazione, in parte avevo pensato di piegare tutto il pane radicale in modo tale da portarmi il tronchetto sulla destra e poi piegare ulteriormente per avere un movimento migliore, cosa ne pensate ?

Anche se è difficile da miniaturizzare, penso che, col tempo, si può giungere comunque ad avere una bella pianta ricca di vegetazione ed armonia, certo ci vuole del tempo, ma vedremo, poi magari con il Vs. aiuto prezioso pian pianino faremo qualcosa.

Ma cosa si può fare per far irrobustire il tronco ?

Vi propongo un Virtual (se tale si può chiamare) restando in attesa di Vs. ulteriori pareri.

avatar
Antonio M. Grillo
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 382
Data d'iscrizione : 26.03.14
Età : 52
Località : Licata (Ag)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  giancarlo il Lun 05 Mag 2014, 22:45

Antonio, e' presto anche per un virtual....anche se avere le idee ben chiare e' gia' un'ottima cosa....segui i consigli che ti sono stati dati....e vediamo cosa ne uscita' fuori..... benvenuto 

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15984
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  kordonbleu il Mar 06 Mag 2014, 08:14

sono d'accordo con il monsignore; cmq per capire il comportamento dei pini conviene sempre provare a coltivarlo seguendo le istruzioni che ti hanno dato
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11433
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  Bonsaicaffe il Mar 06 Mag 2014, 08:40


 
una cosa del genere
 
dalla partenza piega drastica e porti il tutto verso il basso
con il primo rametto dalla partenza fai il nuovo apice
poi man mano che scendi utilizza i restanti rami per fare altri palchetti
infine col l'apice attuale lo utilizzi per fare il palco finale in basso.....
 
dai movimento a tutto il tronco e andando in rotazione sistemi tutti i rametti .....
 
 
ciao e buon lavoro  incrocio dita 
 
stop.
avatar
Bonsaicaffe
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 2369
Data d'iscrizione : 07.01.11
Età : 54
Località : Brescia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  Antonio M. Grillo il Mar 06 Mag 2014, 12:39

Bonsaicaffe ha scritto:

dalla partenza piega drastica e porti il tutto verso il basso
con il primo rametto dalla partenza fai il nuovo apice
poi man mano che scendi utilizza i restanti rami per fare altri palchetti
infine col l'apice attuale lo utilizzi per fare il palco finale in basso.....

Intanto Ti ringrazio ancora per la possibilità che mi dai di far qualcosa per questa bella pianta (per me), ho apprezzato la schietta verità manifestata da tutti Voi esperti, è così che si impara, comunque non mi costa nulla provare . . .

Volevo però capire alcune cosine:

Per iniziare dovrei far qualcosa per riuscire a piegare completamente il tronco ? Non si spezza ? e se dovessi sentire lo scricchiolio del ramo devo continuare, si salda da solo ?

Mi sembra che la pianta prima vada innaffiata, devo bagnare la rafia e poi avvolgere con il filo ?

Cosa intendi quando dici "dai movimento a tutto il tronco e andando in rotazione sistemi tutti i rametti ....." ? cosa devo girare (sicuramente il filo) ?

Scusami se faccio domande banali.
avatar
Antonio M. Grillo
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 382
Data d'iscrizione : 26.03.14
Età : 52
Località : Licata (Ag)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  Antonio M. Grillo il Sab 10 Mag 2014, 09:47

Riprendendo il discorso del mio Pino,

visto che il suo tronco è come un grissino, piegandolo non rischierei di spezzarlo ?

è questo il periodo giusto ?

E se dovessi procedere, utilizzando rafia e filo da 3 mm, cosa succederebbe alle candele e a qualche piccola gemma che si sta sviluppando nei rami ?

La piegatura del tronco non stresserebbe la pianta?

 
avatar
Antonio M. Grillo
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 382
Data d'iscrizione : 26.03.14
Età : 52
Località : Licata (Ag)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  kappasan il Sab 10 Mag 2014, 11:15

Antonio M. Grillo ha scritto:Riprendendo il discorso del mio Pino,

visto che il suo tronco è come un grissino, piegandolo non rischierei di spezzarlo ?

è questo il periodo giusto ?

E se dovessi procedere, utilizzando rafia e filo da 3 mm, cosa succederebbe alle candele e a qualche piccola gemma che si sta sviluppando nei rami ?

La piegatura del tronco non stresserebbe la pianta?

 

CIao ho letto la discussione,
dunque, lo spessore del tronco non conta, ci sono piante con tronco come un grissino molto dure e altre molto morbide.
Prendi confidenza con la pianta e prova a piegarla dalla base per sentirne la resistenza.Visto che bonsaicaffe ti ha consigliato di usare il primo ramo in basso come apice (foto 3 il ramo in basso a sinistra), prova a piegare la pianta dalla parte opposta senza forzare e capisci la resistenza.Prendi un pò di  fili di raffia, legali tutti assieme per un capo e tagliale dall'altro capo tutte alla stessa lunghezza. Metti la raffia in una ciotola piena d'acqua e sommergila completamente per 10 minuti o più, dovrebbe ammorbidirsi se ancora non si  è imbrunita ed è ancora rigida lasciala ancora un pò.Avvolgi la raffia dalla prima parte del tronco a salire ,non tutta la pianta, e legala.Poi metti il filo , non quello fino che hai nella pianta ma uno più spesso che deve contrastare la resistenza che precedentemente hai testato.Piega la pianta drasticamente come da disegno di bonsaicaffe a cascata e lavora come ti ha detto , costruendo sia il tronco in movimento che i palchi tutto attorno.

Non devi filare anche le candele con il filo ma solo i rami.
Ogni operazione di filatura , potatura, pinzatura, rinvaso etc, provocano stress alla pianta.
buon lavoro.
avatar
kappasan
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 352
Data d'iscrizione : 31.10.13
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  Antonio M. Grillo il Sab 10 Mag 2014, 15:58

Grazie Kappasan per il Tuo interessamento, mi hai spronato ad iniziare il percorso che mi era stato suggerito da Bonsaicaffè, quindi ho preso del filo da 3mm (quello ricoperto con la plastica) e l'ho fatto girare intorno al tronco fino quasi all'apice, ho dato una piegatura che non so se è corretta, Vorrei che mi daste un Vs. parere e dire come procedere con la legatura dei rami, sia dell'apice che del resto della pianta.

Ho postato diverse foto, sulle quali potete indicarmi la migliore posizione.







avatar
Antonio M. Grillo
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 382
Data d'iscrizione : 26.03.14
Età : 52
Località : Licata (Ag)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  il bona il Sab 10 Mag 2014, 16:10

Per iniziare potrebbe anche andar bene secondo me c'è solo un problema, il filo sembra proprio aderente al tronco e in questo periodo la pianta spinge per crescere. Non vorrei che ti resta il segno... se anche altri ti dicono la stessa cosa non provare a toglierlo perché quel genere di filo è molto rigido, piuttosto taglialo
avatar
il bona
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 1139
Data d'iscrizione : 18.01.14
Età : 32
Località : Pandino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  Antonio M. Grillo il Sab 10 Mag 2014, 16:14

Ok Il Bona (qual'è il Tuo nome ? è meglio indicare il nome nelle risposte)

Ho apportato una piccola modifica nella curvatura

avatar
Antonio M. Grillo
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 382
Data d'iscrizione : 26.03.14
Età : 52
Località : Licata (Ag)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  il bona il Sab 10 Mag 2014, 16:32

Nella firma dovrebbe esserci, cmq mi chiamo Roberto Smile
avatar
il bona
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 1139
Data d'iscrizione : 18.01.14
Età : 32
Località : Pandino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  Antonio M. Grillo il Sab 10 Mag 2014, 16:41

il bona ha scritto:Nella firma dovrebbe esserci, cmq mi chiamo Roberto Smile

Scusa Roberto, non mi ero accorto . . .  Embarassed 
avatar
Antonio M. Grillo
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 382
Data d'iscrizione : 26.03.14
Età : 52
Località : Licata (Ag)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  Antonio M. Grillo il Sab 10 Mag 2014, 17:19

Ho fatto piegatura anche dei rami, cosa ve ne pare ?


avatar
Antonio M. Grillo
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 382
Data d'iscrizione : 26.03.14
Età : 52
Località : Licata (Ag)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  kappasan il Sab 10 Mag 2014, 17:50

Antonio M. Grillo ha scritto:Ho fatto piegatura anche dei rami, cosa ve ne pare ?

complimenti ci siamo quasi!
piega il tronco quasi dalle base , inclinalo verso la parte della cascata ovviamente.
Facendo così abbasserai ancora un pò l'apice.
Altrimenti più che cascata sembra una fontana , parte quasi verticale   che battutaccia



Poi imposta il futuro palco più in basso così:


Fatto questo fai una foto da davanti, in modo da vedere come scende la cascata e vediamo Smile
comunque bravo davvero 
avatar
kappasan
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 352
Data d'iscrizione : 31.10.13
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  Antonio M. Grillo il Sab 10 Mag 2014, 19:26

Grazie dei complimenti e dell'aiuto che mi stai dando. Ancora non ho fatto la modifica che mi hai consigliato, intanto posto le foto della modifica del tronco.





avatar
Antonio M. Grillo
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 382
Data d'iscrizione : 26.03.14
Età : 52
Località : Licata (Ag)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  kappasan il Sab 10 Mag 2014, 19:45

prego figurati,
ora non la toccherei più , è già stata stressata a sufficienza.  incrocio dita 
Eventuali altre modifiche le farai più avanti.Adesso stiamo a vedere come reagisce la pianta.
 incrocio dita incrocio dita incrocio dita 
avatar
kappasan
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 352
Data d'iscrizione : 31.10.13
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  Antonio M. Grillo il Sab 10 Mag 2014, 19:47

Infatti, lasciamo riposare la pianta, vedremo più avanti.

Intanto ho spruzzato su tutta la pianta soluzione di acqua e alghe brune che, a quanto pare, è energia pure per le piante, lo stesso farò in questi giorni per aiutarla.

Che ne dici.
avatar
Antonio M. Grillo
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 382
Data d'iscrizione : 26.03.14
Età : 52
Località : Licata (Ag)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  kappasan il Dom 11 Mag 2014, 10:37

Antonio M. Grillo ha scritto:Infatti, lasciamo riposare la pianta, vedremo più avanti.

Intanto ho spruzzato su tutta la pianta soluzione di acqua e alghe brune che, a quanto pare, è energia pure per le piante, lo stesso farò in questi giorni per aiutarla.

Che ne dici.

Sinceramente non conosco queste "alghe brune"  guardalente 
Dovrò documentarmi.. Aspetta qualche altro commnento , magari qualcuno ne sa di più in merito.
avatar
kappasan
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 352
Data d'iscrizione : 31.10.13
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  Antonio M. Grillo il Ven 22 Ago 2014, 08:08

Aggiornamento della pianta al 22 Agosto 2014, la pianta sta bene, tutte e due le candele hanno prodotto dei rametti e complessivamente tutto procede bene, l'unico problema è rappresentato dal fatto che nel mese di maggio ho effettuato la legatura del tronco principale portando la pianta dalla posizione verticale a quella a cascata, infatti la legatura effettuata con la rafia ha stretto eccessivamente la pianta la quale ha spinto la linfa nella parte finale in cui si è creata un'ingrossatura eccessiva rispetto alla base, spero che abbiate capito.
Adesso non posso fare altro che togliere la rafia e allentare la morsa del filo, cosa ne pensate ? come devo procedere ?





Come si presenta la pianta compelssivamente.



Volevo anche capire cosa fare con i germogli che stanno crescendo nei rami della parte superiore, dovrei forse tagliare il ramo subito dopo questi germogli ? vedete le foto.



Grazie in anticipo a tutti quanti.
avatar
Antonio M. Grillo
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 382
Data d'iscrizione : 26.03.14
Età : 52
Località : Licata (Ag)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  kordonbleu il Ven 22 Ago 2014, 12:33

purtroppo se metti il filo nella stagione vegetativa lo devi controllare almeno ogni 10 gg (io non l'ho fatto e ho molte piante "segnate")
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11433
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pino Pinaster quale percorso ?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum