Traduttore Google
Contatto forum
A causa dei tanti messaggi privati in arrivo, ho messo un limite per scrivere MP all'amministratore, quindi prima di poter scrivere messaggi all'amministratore ed i suoi componenti bisogna aver fatto almeno 10 post Per urgenze particolari, per reclami o solo per suggerimenti gli utenti che non hanno i requisiti, possono scrivere a questo indirizzo: giancarlo.carlini@alice.it
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

La luna oggi
CURRENT MOON
Ospiti Italiani ed esteri che hanno Visitato il Forum
Sondaggio

Come avete scoperto il forum?

13% 13% [ 35 ]
58% 58% [ 158 ]
1% 1% [ 4 ]
13% 13% [ 36 ]
3% 3% [ 7 ]
12% 12% [ 34 ]

Totale dei voti : 274

Ultimi argomenti
» nuova stagione di raccolta 2017/18
Oggi alle 21:32 Da vicious

» ammoniaca sul secco
Oggi alle 21:17 Da vicious

» Il mio primo acero
Oggi alle 21:06 Da vicious

» Ginepro Comune
Oggi alle 18:37 Da andria

» Fico da battaglia
Dom 10 Dic 2017, 23:01 Da feanor

» Piccoli aceri crescono
Dom 10 Dic 2017, 15:50 Da Nicola80

» ciao a tutti
Sab 09 Dic 2017, 16:39 Da giancarlo

» Magnolia Stellata nuovo acquisto
Ven 08 Dic 2017, 19:05 Da feanor

» Acquisto bonsai olivo online
Gio 07 Dic 2017, 19:34 Da caie85

Dicembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Calendario Calendario

Segui Giancarlo su Facebook

della serie "salviamo il salvabile" biancospino

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

della serie "salviamo il salvabile" biancospino

Messaggio  orsoferito il Mar 15 Ott 2013, 15:30

Questa è una pianta che è con me da oltre quindici anni, raccolta in un fosso.
Due anni fa per un errore di coltivazione e di conservazione ha perso quasi tutta la ramatura.
Però, confidando nella forza della pianta, ho insistito e la stagione successiva è ripartita bella ed esuberante come sempre.
Questa è la prima impostazione della nuova vegetazione.
L'anno scorso però ho provveduto a filare a verde le nuove cacciate senza potare niente, facendo questo, ora i rami nuovi avevano già una direzione prestabilita (meno l'apice) e quindi con il filo ho provveduto solo a guidarli senza forzare con torsioni.
Non ci sono ancora le proporzioni giuste nella ramatura, pero con una buona coltivazione e le
giuste tecniche arriverà anche quella.
Attualmente l'impostazione è un po coniferosa, però con il tempo migliorerà
Penso di fare cosa utile mettendo in evidenza questa semplice tecniche, forse anche banali, che potranno essere comunque utili per coloro i quali ne avranno bisogno.





















orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3592
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: della serie "salviamo il salvabile" biancospino

Messaggio  alby94 il Mar 15 Ott 2013, 16:00

Beh andrea, sicuramente con le tue mani esperte ci tirerai fuori una bella pianta, anche se ci vorrà ancora un pò di tempo
Il pollone che c'è alla base cosa ne farai?
avatar
alby94
Utente attivo
Utente attivo

Messaggi : 2496
Data d'iscrizione : 21.09.12
Età : 23
Località : Como

Tornare in alto Andare in basso

Re: della serie "salviamo il salvabile" biancospino

Messaggio  orsoferito il Mar 15 Ott 2013, 16:04

alby94 ha scritto:Beh andrea, sicuramente con le tue mani esperte ci tirerai fuori una bella pianta, anche se ci vorrà ancora un pò di tempo
Il pollone che c'è alla base cosa ne farai?
serve solo da riempitivo, quando sarà sufficientemente grosso, verrà tagliato alla base  

orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3592
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: della serie "salviamo il salvabile" biancospino

Messaggio  Arsenio il Mar 15 Ott 2013, 16:10

Bene! Dopo 15 anni si ricomincia, ma vedo che lo hai fatto con serenità e ne sono felice.
Credevo di averci capito qualcosa coi biancospini, invece pare che non ci abbia capito un   
in primavera mi partono a bomba e poi si spogliano in mal modo. Credo di aver sbagliato ad intendere sia le necessità idriche che l'esposizione. Hai consigli per me? vedo e prevedo 

Arsenio
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 129
Data d'iscrizione : 29.09.11
Località : Sant'Arsenio (SA)

Tornare in alto Andare in basso

Re: della serie "salviamo il salvabile" biancospino

Messaggio  alby94 il Mar 15 Ott 2013, 16:29

orsoferito ha scritto:
alby94 ha scritto:Beh andrea, sicuramente con le tue mani esperte ci tirerai fuori una bella pianta, anche se ci vorrà ancora un pò di tempo
Il pollone che c'è alla base cosa ne farai?
serve solo da riempitivo, quando sarà sufficientemente grosso, verrà tagliato alla base  
ah ok grazie
sorridi sorridi sorridi 
avatar
alby94
Utente attivo
Utente attivo

Messaggi : 2496
Data d'iscrizione : 21.09.12
Età : 23
Località : Como

Tornare in alto Andare in basso

Re: della serie "salviamo il salvabile" biancospino

Messaggio  Daniele il Mar 15 Ott 2013, 18:48

Bèh , sei ripartito alla grande , direi .  

L' unica cosa che mi " disturba " è l' effetto contro-conico che si percepisce a metà pianta , forse dovuto a quella grossa ciccatrice . Anche le due ramificazioni alte un pò grosse , non sono al massimo , forse io sarei ripartito col apice più basso .

Naturalmente considerazioni a primo achitto , avendo la pianta davanti avrai sicuramente valutato bene il da farsi .

Ha già perso le foglie o hai "anticipato " tu ? 

 
avatar
Daniele
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 1381
Data d'iscrizione : 26.08.10
Età : 55
Località : Dolomiti- Belluno

Tornare in alto Andare in basso

Re: della serie "salviamo il salvabile" biancospino

Messaggio  orsoferito il Mar 15 Ott 2013, 19:19

Arsenio ha scritto:Bene! Dopo 15 anni si ricomincia, ma vedo che lo hai fatto con serenità e ne sono felice.
Credevo di averci capito qualcosa coi biancospini, invece pare che non ci abbia capito un   
in primavera mi partono a bomba e poi si spogliano in mal modo. Credo di aver sbagliato ad intendere sia le necessità idriche che l'esposizione. Hai consigli per me? vedo e prevedo 
Ti racconto un po cosa mi è successo, poi vedi tu se ti sarà utile.
Da autodidatta come sono, avevo pensato bene (si fa per dire) che se io avessi creato un letto di materiale che assorbiva l'umidità durante l'estate le piante avrebbero potuto avere un microclima migliore con l'evaporazione .
Detto e fatto ho riempito in contenitori di polistirolo di corteccia di pino e di scarto di pigna e li tenevo sempre inzuppati pensando che le piante su un letto così umido stessero bene.
Errore madornale perché quel materiale era un campo di coltura di tutte le muffe e funghi che si potesse immaginare.
Quindi in una stagione ho perso 8 piante.
Mi sono accorto dello sbaglio che stavo facendo troppo tardi, il danno ormai era fatto.
Ora, sulla base di questa esperienza credo di aver capito che questa essenza ha bisogno di un substrato drenante, ma non troppo, ma soprattutto alla mia latitudine non sopporta il sole diretto, mezza ombra e possibilmente microclima attorno altrimenti i colpi di calore sono sempre dietro all'angolo  

orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3592
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: della serie "salviamo il salvabile" biancospino

Messaggio  orsoferito il Mar 15 Ott 2013, 19:31

Daniele ha scritto:Bèh , sei ripartito alla grande , direi .  

L' unica cosa che mi " disturba " è l' effetto contro-conico che si percepisce a metà pianta , forse dovuto a quella grossa ciccatrice . Anche le due ramificazioni alte un pò grosse , non sono al massimo , forse io sarei ripartito col apice più basso .

Naturalmente considerazioni a primo achitto , avendo la pianta davanti avrai sicuramente valutato bene il da farsi .

Ha già perso le foglie o hai "anticipato " tu ? 

 
No, l'ho defogliato io, tanto la pianta ormai era ferma.
Io uso in questo periodo con tutte le piante che lo permettono, potarle e filarle anche parzialmente prima di riporle nella dimora invernale (praticamente le metto sotto i bancali che poi ricopro con il polietilene).
E' un'operazione che faccio ora perché poi mi è scomodo toglierle e rimetterle al loro posto.
In questo periodo, se è possibile, praticamente riprendo in mano tutte le piante per sistemarle al meglio per il periodo invernale.
Conifere e copressacee invece restano all'aperto protette in contenitori di polistirolo e TNT.
E' giusta la tua idea di ripartire con la pianta più in basso, ma non me la sono sentita, mi ci voleva troppo tempo!
Già così è tanto..............
La grossa ferita che ha sul fronte è sua di suo, ce l'aveva già quando l'ho raccolta è una sua caratteristica, perché toglierla......................  

orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3592
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: della serie "salviamo il salvabile" biancospino

Messaggio  jiraiya il Mar 15 Ott 2013, 20:26

storia bella lunga la vostra!
fantastica la voglia di ripartire dopo l'incidente!!

anche a me disturba lo stesso punto che (credo) intendesse Daniele: nella prima foto, la zona del secondo ramo di sinistra...
idea un po' 'oltre': asportarla? a me la pianta piace bella slanciata, per questo toglierei via quel punto che 'la ingrossa'.

nel biancospino prendono gli innesti? magari il pollone potrebbe servire Smile

jiraiya
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 159
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : Saronno

Tornare in alto Andare in basso

Re: della serie "salviamo il salvabile" biancospino

Messaggio  orsoferito il Mar 15 Ott 2013, 20:37

jiraiya ha scritto:storia bella lunga la vostra!
fantastica la voglia di ripartire dopo l'incidente!!

anche a me disturba lo stesso punto che (credo) intendesse Daniele: nella prima foto, la zona del secondo ramo di sinistra...
idea un po' 'oltre': asportarla? a me la pianta piace bella slanciata, per questo toglierei via quel punto che 'la ingrossa'.

nel biancospino prendono gli innesti? magari il pollone potrebbe servire Smile
Tutte tecnicamente giuste le vostre osservazioni, però la pianta ormai sono abituato a vederla così e sono sicuro che ne io ne lei abbiamo grosse ambizioni di diventare differenti da come siamo sempre stati...............quindi ci accontentiamo di essere.
Forse questa sera sono un pochino crepuscolare...........sarà l'autunno!
ciao saluti2 

orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3592
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: della serie "salviamo il salvabile" biancospino

Messaggio  Daniele il Mer 16 Ott 2013, 04:32

Logico che se vuoi tenerti la pianta così , puoi proseguire con la tua idea .  

Io oserei di più , naturalmente il " virtual " che segue è solo un ipotesi senza vedere la pianta .

Lavorerei come detto per eliminare la controconicità e sul apice , risulta  troppo conifera ma col tempo ( come dici tu ) migliorerà .

Prendila come idea Orso , non come critica , tanto per discuterne .  



Buon lavoro , vado di fretta perchè inizio il mio lavoro alle 7 .
avatar
Daniele
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 1381
Data d'iscrizione : 26.08.10
Età : 55
Località : Dolomiti- Belluno

Tornare in alto Andare in basso

Re: della serie "salviamo il salvabile" biancospino

Messaggio  orsoferito il Mer 16 Ott 2013, 05:58

Daniele ha scritto:Logico che se vuoi tenerti la pianta così , puoi proseguire con la tua idea .  

Io oserei di più , naturalmente il " virtual " che segue è solo un ipotesi senza vedere la pianta .

Lavorerei come detto per eliminare la controconicità e sul apice , risulta  troppo conifera ma col tempo ( come dici tu ) migliorerà .

Prendila come idea Orso , non come critica , tanto per discuterne .  



Buon lavoro , vado di fretta perchè inizio il mio lavoro alle 7 .
A dire il vero mentre lo filavo mi era venuta la tentazione di fare come mi suggerisci.
Vediamo come ripartirà la prossima primavera, questa sarebbe un'operazione che si potrà fare in qualsiasi momento vedo e prevedo  saluti2 

orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3592
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: della serie "salviamo il salvabile" biancospino

Messaggio  Daniele il Mer 16 Ott 2013, 18:52

Esatto , visto l'intervento un pò invasivo , lo farei poco prima della ripartenza vegetativa o adirittura durante ( marzo-aprile) in modo che il callo parta subito assieme alla pianta .  

Avendo il biancospino le foglie molto minute , starebbe " in forma " più o meno così .



...magari tenendolo un pò a stecchetto col concime . sorridi 


 
avatar
Daniele
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 1381
Data d'iscrizione : 26.08.10
Età : 55
Località : Dolomiti- Belluno

Tornare in alto Andare in basso

Re: della serie "salviamo il salvabile" biancospino

Messaggio  orsoferito il Mer 16 Ott 2013, 19:00

Lasciamo passare l'inverno, poi vedremo come sarà questa primavera.............
Un passo alla volta   

orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3592
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: della serie "salviamo il salvabile" biancospino

Messaggio  Daniele il Mer 16 Ott 2013, 19:07

avatar
Daniele
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 1381
Data d'iscrizione : 26.08.10
Età : 55
Località : Dolomiti- Belluno

Tornare in alto Andare in basso

Re: della serie "salviamo il salvabile" biancospino

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum