Traduttore Google
Contatto forum
A causa dei tanti messaggi privati in arrivo, ho messo un limite per scrivere MP all'amministratore, quindi prima di poter scrivere messaggi all'amministratore ed i suoi componenti bisogna aver fatto almeno 10 post Per urgenze particolari, per reclami o solo per suggerimenti gli utenti che non hanno i requisiti, possono scrivere a questo indirizzo: giancarlo.carlini@alice.it
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

La luna oggi
CURRENT MOON
Ospiti Italiani ed esteri che hanno Visitato il Forum
Sondaggio

Come avete scoperto il forum?

13% 13% [ 35 ]
58% 58% [ 159 ]
1% 1% [ 4 ]
13% 13% [ 37 ]
3% 3% [ 7 ]
12% 12% [ 34 ]

Totale dei voti : 276

Ultimi argomenti
» Ginepro procumbens da impostare
Oggi alle 20:22 Da stecappai

»  un aiuto x questo melo
Oggi alle 15:39 Da cirodanapoli

» bonsai di ficus
Oggi alle 15:10 Da lucabe

» bagolaro consigli per coltivazione
Oggi alle 15:05 Da lucabe

» Piccolo olivastro
Oggi alle 09:27 Da michelebz

» Prodotti Coltivazione
Oggi alle 08:46 Da kordonbleu

» Impostazione ginepro
Gio 15 Feb 2018, 17:09 Da Peppe1602

» Che tempo fa ?
Mer 14 Feb 2018, 21:21 Da vicious

» Congresso Bonsai Club Rivalta.
Mer 14 Feb 2018, 20:37 Da vicious

I postatori più attivi del mese
kordonbleu
 
vicious
 
lucabe
 
Peppe1602
 
feanor
 
Nomura
 
cirodanapoli
 
ale
 
michelebz
 
wigheb
 

Febbraio 2018
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728    

Calendario Calendario

Segui Giancarlo su Facebook

Olivastro Sardo

Andare in basso

Olivastro Sardo

Messaggio  Simo. il Dom 07 Lug 2013, 12:25

Questa piantina, come da titolo, arriva dalla Sardegna ed è con me dalla Primavera 2011 circa...

Era stata fatta una prima sgrossatura del secco e selezione/impostazione della ramificazione ad Ottobre 2011:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

In Primavera 2012 ho avuto la balzana idea di rinvasare (in ciotola troppo piccola tra l'altro) e la pianta non ha gradito la combinazione degli interventi... l'ha dimostrato seccando tutti i rami.

Ho dunque imbustato, ottenendo nuovi germogli, che ho lasciato sviluppare per tutta la stagione 2012 e gran parte del 2013... arrivando ad oggi, avendo ottenuto discreti diametri, ho deciso di movimentare i primi tratti di ognuno seguendo quello che sarà il fututo disegno. Non ho accorciato nulla per non fermare la crescita se non un unico ramo posteriore che aveva diametro eccessivo rispetto al resto.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Per quanto possa sembrare superfluo, dico che il secco andrà ripreso più volte dove già abbozzato e realizzato dove ancora vergine...

Ho postato in questa sezione, volutamente, nonostante abbia già un'idea d'impostazione... sono pronto a metterla in discussione attraverso i vostri suggerimenti!


_______________________________________________________________________________________________________________________________
L'ignoranza urla, l'intelligenza parla, la saggezza tace
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7470
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  Simo. il Dom 07 Lug 2013, 12:42

Dimenticavo... trovo che questa piantina, possa dare uno spunto importante per quanto concerne l'importanza della tecnica della coltivazione (pur trattandosi di un olivastro che data la forza, perdona già di suo). Infatti, nonostante gli errori commessi, impostazione e rinvaso fatto troppo a ridosso della stessa, con conseguente ritiro di linfa dalla ramificazione, una buona coltivazione mi ha concesso una nuova chance con recupero della piantina. Smile 

Ps. non fraintendetemi, non mi sento arrivato in nulla, però mi sento di poter dire che l'aver dedicato molto tempo all'pprendimento di questa fondamentale tecnica, che spesso si dice stare alla base della nostra passione... mi ha salvato da una situazione "fallimentare", al di la' del risultato finale. La morale vuol essere: la coltivazione alla base di tutto! Wink

Non mi stancherò mai di ripeterlo, come chi l'ha sempre ripetuto a me... colgo l'occasione per ringraziare queste persone!

_______________________________________________________________________________________________________________________________
L'ignoranza urla, l'intelligenza parla, la saggezza tace
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7470
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  orsoferito il Dom 07 Lug 2013, 13:21

Considerata la prima foto, sembra che ormai abbia deciso quale sarà il futuro della tua pianta.
La disposizione dei rami lo lasciano intuire.
Il secco sarà la personalizzazione del tuo modo di vederla.
Secondo me, hai ragione a puntare su un modello abbastanza classico e sperimentare ed approfondire al massimo le tecniche di coltivazione che una volta apprese non le dimentichi più.
In particolare gli errori sono quelli che permettono di migliorarsi.
Nel tempo ci saranno sicuramente altri ulivastri che ti permetteranno di sperimentare forme più ardite osando di più.
Magari stò sbagliando interpretazione ed il tuo progetto è un'altra cosa completamente differente........................
 

orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3589
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  Simo. il Dom 07 Lug 2013, 13:42

Non sbagli Andrea... impostazione classica! Wink 

Del resto, prima di lanciarsi in virtuosismi, credo sia fondamentale passare attraverso il "classico"... potrebbe essere deleterio, tentare di bruciar le tappe... voler stupire a tutti i costi attraverso impostazioni "virtuose"!

Sei d'accordo?

_______________________________________________________________________________________________________________________________
L'ignoranza urla, l'intelligenza parla, la saggezza tace
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7470
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  orsoferito il Dom 07 Lug 2013, 14:44

Simone ha scritto:Non sbagli Andrea... impostazione classica! Wink 

Del resto, prima di lanciarsi in virtuosismi, credo sia fondamentale passare attraverso il "classico"... potrebbe essere deleterio,  tentare di bruciar le tappe... voler stupire a tutti i costi attraverso impostazioni "virtuose"!

Sei d'accordo?

 applauso 


orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3589
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  re di olea il Dom 07 Lug 2013, 14:48

ok simo stai andando bene,io ti consiglio di incurvare l'atuale apice,piegandolo sopra il secco,facendolo salire al centro di questo.king 
avatar
re di olea
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 2187
Data d'iscrizione : 02.01.10
Età : 49
Località : iglesias

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  blabla il Dom 07 Lug 2013, 20:12

per la coltivazione lasciare crescere pi potare a fine stagione ? a qualche coppia ??? banana impazzita banana impazzita  
avatar
blabla
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 638
Data d'iscrizione : 17.05.13
Età : 53
Località : Monfalcone

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  Simo. il Dom 07 Lug 2013, 21:36

re di olea ha scritto:ok simo stai andando bene,io ti consiglio di incurvare l'atuale apice,piegandolo sopra il secco,facendolo salire al centro di questo.king 

Ok... fatto!!! Wink 

_______________________________________________________________________________________________________________________________
L'ignoranza urla, l'intelligenza parla, la saggezza tace
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7470
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  Simo. il Dom 07 Lug 2013, 21:38

blabla ha scritto:per la coltivazione lasciare crescere pi potare a fine stagione ? a qualche coppia ??? banana impazzita banana impazzita  

Sai che non ho capito!? Neutral
Aiutami... Smile 

_______________________________________________________________________________________________________________________________
L'ignoranza urla, l'intelligenza parla, la saggezza tace
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7470
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  TonyZ il Lun 08 Lug 2013, 17:50

La prima impostazione c'è  ora tocca far crescere i rami per ottenere il giusto spessore. 

Vediamo a fine stagione come si sara' comportata,ma per ora crescita libera a manetta.incrocio dita 

saluti3 saluti3 

avatar
TonyZ
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 20.02.11
Età : 46
Località : Carignano (TO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  kordonbleu il Mar 09 Lug 2013, 08:11

bene, ti copio gli steps...guardalente 
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11650
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 98
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  Ospite il Mar 09 Lug 2013, 18:58

questo post me l'ero perso..... sorridi   vedo che i lavori sono già iniziati....  simo super .....

una domanda ma quella è una filatura o una fasciatura?????      risata appassionata ahahaha

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  Simo. il Mar 09 Lug 2013, 19:05

Sempre in forma tu... quando c'è da sfottere, è?!  

In realtà, quel filo che sale sul secco (incrociando), mi è servito a legare un ramo dietro che in un primo momento pensavo di lasciar libero (solo per far callare la zona di secco vergine). Ma poi ho deciso di movimentarlo... potrebbe darsi che torni utile al progetto. Wink 

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Quando ho deciso di filarlo, non avendone tenuto conto in precedenza, non potevo più passare da nessuna parte... mica volevi che mi mettessi a slegare (buttare) via tutto il rame usato?!?! cartellino rosso 


_______________________________________________________________________________________________________________________________
L'ignoranza urla, l'intelligenza parla, la saggezza tace
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7470
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  kordonbleu il Mer 10 Lug 2013, 07:52

scusa simo, me lo sarò perso, ma hai filato ora? scratch 
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11650
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 98
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  Simo. il Mer 10 Lug 2013, 08:07

Si Kordon, ho filato Domenica scorsa Wink

_______________________________________________________________________________________________________________________________
L'ignoranza urla, l'intelligenza parla, la saggezza tace
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7470
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  Simo. il Mer 21 Mag 2014, 16:24

Settimana scorsa, un fortissimo vento mi ha spezzato il ramo in apice... sfiga maledetta! [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Mancava ancora molto per un giusto raccordo [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine], comunque... ho approfittato per riordinare la situazione:

Ho selezionato la ramificazione, filata e posizionata. Ho anche fatto un secondo step sul secco frontale ed un primo step di sgrossatura su quello laterale.

Fronte:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Retro:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Secco:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Al prossimo step sul secco laterale, pensavo di allargarlo sul retro di modo da camuffare il grosso taglio originale che ora si vede moltissimo!!!

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

All'attaccatura del ramo d'apice, ho lasciato due germogli con la speranza che concorrano al suo ispessimento [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

 benvenuto benvenuto 

_______________________________________________________________________________________________________________________________
L'ignoranza urla, l'intelligenza parla, la saggezza tace
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7470
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  andrew. il Mer 21 Mag 2014, 17:50

maledetto vento!  
avatar
andrew.
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 720
Data d'iscrizione : 04.02.14
Località : Avola(Siracusa)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  giancarlo il Mer 21 Mag 2014, 20:55

Mi dispiace per l'inconveniente...ma ti ha dato almeno l'occasione di rivedere la pianta....sono d'accordo con le tue valutazioni e sui lavori da fare....aspettiamo di vedere il risultato....

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 16046
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  Bonsaicaffe il Gio 22 Mag 2014, 07:46

ciao Simone , benvenuto 

tutto sommato il ramo in apice è abbastanza grande e di spessore adeguato....

anzi abbasserei ulteriormente per chiudere la chioma con il rametto rimasto in apice alto.....

vedrai che le parti da rifinire verranno da sole con qlc colpo di fresa si aggiusta tutto.....

pian paino matura e vedrai che la prox stagione dara il meglio di se questa piantuzza

ciao  sorridi 
avatar
Bonsaicaffe
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 2369
Data d'iscrizione : 07.01.11
Età : 54
Località : Brescia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  Simo. il Sab 24 Mag 2014, 14:27

Quando ho visto il forte vento, ho appoggiato tutte le piante a terra. Anche questo olivastro, ma evidentemente era ancora troppo esposto!!!
Ho provato a rafiare la frattura, ma purtroppo dopo pochi giorni la parte alta era praticamente già secca.

Comunque... grazie ragazzi  Wink

_______________________________________________________________________________________________________________________________
L'ignoranza urla, l'intelligenza parla, la saggezza tace
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7470
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  Simo. il Mer 19 Apr 2017, 13:43

Io gli olivastri proprio non li so far correre...

Primavera 2017:


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7470
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  MeloMat90 il Gio 20 Apr 2017, 07:47

Bhè Simo anche qui i progressi si vedono eccome. Vedendo il salto fatto in 3 anni dall'ultimo aggiornamento si vede il lavoro e lo sviluppo dati. Complimenti. Molto naturale e mi piace! super super super
avatar
MeloMat90
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 379
Data d'iscrizione : 15.03.16
Età : 27
Località : Vallecamonica (BS)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  Simo. il Gio 20 Apr 2017, 12:15

Si, qualcosa si vede... ma se fosse rimasta in Sardegna a quest'ora sarebbe già bella che chiusa anche in apice... hahaha...!!!
Massì dai... che fretta c'è...!?!? Grazie MeloMat...
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7470
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  andria il Gio 20 Apr 2017, 16:34

devo dire che hai fatto un ottimo lavoro. il materiale di partenza forse non era eccezionale e secondo me sei riuscito a valorizzarlo con un ottima lavorazione del secco. hai poi lavorato a secco la parte laterale?
basandomi sull'ultima foto dovendo fare un appunto sembra manchi un ramo di profondità tra il primo e secondo ramo.

andria
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 390
Data d'iscrizione : 08.12.14
Località : prov. cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  Simo. il Ven 21 Apr 2017, 08:21

Ciao andria... no, non ho più messo mano al secco... andrà fatto...!!!
Il ramo di profondità c'è ma non si vede... deve ancora far volume...
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7470
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olivastro Sardo

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum