Traduttore Google
Contatto forum
A causa dei tanti messaggi privati in arrivo, ho messo un limite per scrivere MP all'amministratore, quindi prima di poter scrivere messaggi all'amministratore ed i suoi componenti bisogna aver fatto almeno 10 post Per urgenze particolari, per reclami o solo per suggerimenti gli utenti che non hanno i requisiti, possono scrivere a questo indirizzo: giancarlo.carlini@alice.it
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

La luna oggi
CURRENT MOON
Ospiti Italiani ed esteri che hanno Visitato il Forum
Sondaggio

Come avete scoperto il forum?

13% 13% [ 35 ]
58% 58% [ 157 ]
1% 1% [ 4 ]
13% 13% [ 34 ]
3% 3% [ 7 ]
13% 13% [ 34 ]

Totale dei voti : 271

Ultimi argomenti
» Melo consigli ed impostazione!
Oggi alle 05:15 Da danielep

» Ginepro... essenziale
Ieri alle 11:07 Da Simo.

» Prunus....!!??
Ieri alle 01:19 Da robur

» Pino Silvestre Yamadori
Ven 20 Ott 2017, 15:32 Da feanor

» Talee con muffa
Ven 20 Ott 2017, 10:47 Da kordonbleu

» Semi di acero
Ven 20 Ott 2017, 09:54 Da von mises

» Le fasi lunari
Gio 19 Ott 2017, 16:32 Da giancarlo

» 15 ottobre
Gio 19 Ott 2017, 14:55 Da Rino

» chamaecyparis obtusa nana
Mer 18 Ott 2017, 21:33 Da Lucagun

I postatori più attivi del mese
kordonbleu
 
alè_bonsai
 
Simo.
 
feanor
 
caie85
 
andria
 
Andrea
 
Gualty
 
Lucagun
 
von mises
 

Ottobre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario

Segui Giancarlo su Facebook

Juniperus Chinensis...e ora?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Juniperus Chinensis...e ora?

Messaggio  Seraph il Gio 02 Mag 2013, 13:46

Mi è stato regalato questo Ginepro, ai miei occhi bellissimo! Venditore serissimo mi ha dato una documentazione precisa:
Altezza: 33 cm
Larghezza Chioma: 22 cm
Provenienza: Cinese
Età stimata: 12 anni
Terriccio: Sabbia di Fiume - TU - Akadama
Dimensioni Vaso: 14x9
Detto questo inizio le domande, la squama è molto fitta e mi sembra proprio di un Chinensis, il problema è che essendo ricoperta di calcare, perde molto del suo verde, come devo fare per rimuovere il calcare? Su di un olmo mi consiglirono di nebulizzare un po' di aceto di vino, ma funzionò in parte, si tolse buona parte del calcare, ma non ottenni proprio il risultato sperato...
Appena arrivato a casa ho messo 3 pellet di stallatico nel terriccio, ricoperto con akadama e sfagno e innaffiato.
Il venditore mi ha detto che è stato rinvasato ad inizio aprile, un rinvaso (o falso) è consigliabile? In caso che miscela dovrei usare?
Fronte

Retro

Dx

Sx

Squama (un ciuffetto pulito)

Spero di ricevere qualche risposta, saluti! saluti3
avatar
Seraph
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 282
Data d'iscrizione : 14.11.12
Età : 23
Località : Taranto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Juniperus Chinensis...e ora?

Messaggio  orsoferito il Gio 02 Mag 2013, 13:59

Se come penso, dovrebbe essere tua intenzione farlo crescere, il falso rinvaso si rende neccessario.
in questi casi io farei così: un contenitore abbastanza capiente e pomice pura, granulometria media lavata.
Per il calcare sulla vegetazione, non vedo il problema, tanto nel giro di un mese dovrebbe avere tutta la vegetazione apicale nuova.
Naturalmente, superato il periodo del rinvaso, concimazione ricca di azoto per stimolare la crescita, andrebbe bene integrarla anche con acidi umici e stimolanti fogliari.

orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3592
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Juniperus Chinensis...e ora?

Messaggio  Seraph il Gio 02 Mag 2013, 14:08

Quindi posso fare un falso rinvaso anche dopo un mese dal rinvaso? In caso una ciotola bassa dal diametro di 20 cm potrebbe andare bene? Alla pomice posso aggiungere del carbone?
avatar
Seraph
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 282
Data d'iscrizione : 14.11.12
Età : 23
Località : Taranto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Juniperus Chinensis...e ora?

Messaggio  Simo. il Gio 02 Mag 2013, 14:20

Seraph, filo e movimento sono opera tua o ti è arrivata così?
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Juniperus Chinensis...e ora?

Messaggio  Seraph il Gio 02 Mag 2013, 14:22

Era già filata, ma ho aggiustato un poco il movimento e allentato leggermente il filo...
avatar
Seraph
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 282
Data d'iscrizione : 14.11.12
Età : 23
Località : Taranto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Juniperus Chinensis...e ora?

Messaggio  Bonsaicaffe il Gio 02 Mag 2013, 14:34

Un regalo e pur sempre un regalo, e a caval donato non si guarda in bocca ......

detto questo......


il rinvaso fatto ad aprile , hai ricoperto con muschio e quindi non si vede niente , ma Tu avrai notato se la terra è nuova o vecchia .... confermi......al max puoi fare un falso rinvaso in ciotola ....meglio.


Taglia il filo , elimina completamente e fai respirare la piantuzza

visto il colore e le crescite assenti non credo che abbia mai visto la luce del sole ........provvedi per gradi un po alla volta
non devi fare nessun intervento adesso è gia stanca di suo questo gineprino......


cerca di far asciugare il terreno e controlla quanto tempo passa .....
poi bagni di nuovo a fondo e ricontrolli quanto tempo passa

se è costante nell'ascigare e vedi delle crescite verde pallido sulle punte delle squame va bene ,
altrimenti c'è qlc nel terreno che non va ....

fai delle nebulizzazioni con dello sprintene almeno 3 volte a settimana al mattino prima che il sole arrivi diretto...



la piantuzza non è male e si puo' ottenere un disegno molto piacevole , un Bunjin

a patto di far riprender vigore ......................

metti foto dettaglio rami e del terriccio senza muschio....

ciao


avatar
Bonsaicaffe
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 2369
Data d'iscrizione : 07.01.11
Età : 54
Località : Brescia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Juniperus Chinensis...e ora?

Messaggio  Seraph il Gio 02 Mag 2013, 14:42

Ho comunque aggiunto uno strato di akadama sopra il terriccio, però non è malaccio...molto torboso, però nuovo, l'akadama è perfettamente sana, e c'è anche molta sabbia di fiume...al momento è nel terrazzo dove c'è sempre luce ma mai diretta, tolgo il filo e vedo se si riprende, appena noto la ripresa, faccio un bel falso rinvaso, la terra, come ho detto prima, non è tremenda, ma troppo torbosa per i miei gusti, specialmente per una conifera!
avatar
Seraph
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 282
Data d'iscrizione : 14.11.12
Età : 23
Località : Taranto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Juniperus Chinensis...e ora?

Messaggio  giancarlo il Gio 02 Mag 2013, 20:55

Ciao Andrea, ti sono stati dati consigli che condivido e che quindi e' inutile ripetere....osservali e per quest'anno fai lavorare bene la pianta...l'anno prossimo sono sicuro che se la curerai bene, sara' pronta per essere lavorata......per il calcare non preoccuparti...le nuove cacciate vedrai che mitigheranno il tutto.....

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15984
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Juniperus Chinensis...e ora?

Messaggio  kordonbleu il Ven 03 Mag 2013, 07:02

la piantina è carina, come bc anche io sono per un falso rinvaso in ciotola, per dar modo alla pianta di rinforzarsi
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11429
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Juniperus Chinensis...e ora?

Messaggio  Seraph il Mar 07 Mag 2013, 17:38

Benissimo, fatto il falso rinvaso e tolto tutto il filo...ho usato come strato di drenaggio pomice grossa, carbone e lapillo, invece per il substrato vero e proprio, ho utilizzato gli elementi detti precedentemente al 50% e ho aggiunto 50% di akadama. Più che falso rinvaso, è stato un rinvaso molto soft, ho solo tolto la terra dove non vi erano radici, inoltre ho notato delle belle puntine bianche, quindi ho anche scelto il momento adatto, dato che erano lunghe 1 cm...
Rimane il problema dell'odioso calcare, ho provato anche col latte diluito in parti uguali con l'acqua, tutto inutile, non ne vuole sapere, eppure da bagnata la squama è di un verde così intenso. Inoltre ho notato delle nuove puntine senza calcare, e sono squame!
Vorrei farvi notare anche due cose...come in un vaso basso e tondo, indipendentemente dalla sua grandezza, la pianta sia migliorata, e come le pieghe fatte abbiano preso bene, ma non troppo, infatti, almeno dal vivo, sembrano attenuate e naturali!
Quelle "cosine" bianche, sono le nuove rosette giusto? Non vorrei sbagliarmi...
Ora le fotuzze!
Fronte

Dx

Retro

Sx

Squama e...rosette?


Vi saluto tutti, spero possiate aiutarmi a far crescere questa bella piantina! benvenuto
avatar
Seraph
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 282
Data d'iscrizione : 14.11.12
Età : 23
Località : Taranto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Juniperus Chinensis...e ora?

Messaggio  orsoferito il Mar 07 Mag 2013, 18:40

Penso che sia legata.
Controlla bene perchè quei puntini bianchi che qua e la si intravvedono potrebbe essere cociniglia

orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3592
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Juniperus Chinensis...e ora?

Messaggio  Seraph il Mar 07 Mag 2013, 18:54

Nel terreno intendi? E' ormone radicante che ho messo nel substrato, è solo qualche grumo!

Scusa l'ignoranza, in che senso "legata"?
avatar
Seraph
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 282
Data d'iscrizione : 14.11.12
Età : 23
Località : Taranto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Juniperus Chinensis...e ora?

Messaggio  orsoferito il Mar 07 Mag 2013, 19:15

Seraph ha scritto:Nel terreno intendi? E' ormone radicante che ho messo nel substrato, è solo qualche grumo!

Scusa l'ignoranza, in che senso "legata"?
Per legata in gergo si intende fissata molto bene al contenitore.
Per puntini bianchi intendo quelli che intravedo (forse mi sbaglio..............., meglio!) qua e la sulla vegetazione.

orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3592
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Juniperus Chinensis...e ora?

Messaggio  Seraph il Mar 07 Mag 2013, 19:23

Certo che è fissata, filo di rame bello stretto, non pensavo intendessi quello...comunque quei puntini sono parte della vegetazione, non so cosa siano!
avatar
Seraph
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 282
Data d'iscrizione : 14.11.12
Età : 23
Località : Taranto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Juniperus Chinensis...e ora?

Messaggio  giancarlo il Mar 07 Mag 2013, 19:54

Quelle punte piu' chiare alle estremita' del ginepro sono normali...i miei ginepri ne sono pieni...piu' avanti vai e piu' toccandole rilasceranno una polverina bianca...sono inflorescenze....

Complimenti...hai un ginepro maschio...... sorridi sorridi benvenuto

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15984
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Juniperus Chinensis...e ora?

Messaggio  Seraph il Mer 08 Mag 2013, 04:44

Visto che comunque ha subito un rinvaso, mi consigli di toglierle per alleggerire il lavoro?
avatar
Seraph
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 282
Data d'iscrizione : 14.11.12
Età : 23
Località : Taranto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Juniperus Chinensis...e ora?

Messaggio  Bonsaicaffe il Mer 08 Mag 2013, 09:30

Le infiorescenze sono naturali .........Non toccare piu la pianta adesso.....

almeno per 20 gg dimenticala.....

appena vedi che il terreno asciuga bene , metti un po di concime

stop

non devi fare altro


ciao...

avatar
Bonsaicaffe
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 2369
Data d'iscrizione : 07.01.11
Età : 54
Località : Brescia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Juniperus Chinensis...e ora?

Messaggio  Ospite il Mer 08 Mag 2013, 14:47

giancarlo ha scritto:Quelle punte piu' chiare alle estremita' del ginepro sono normali...i miei ginepri ne sono pieni...piu' avanti vai e piu' toccandole rilasceranno una polverina bianca...sono inflorescenze....

Complimenti...hai un ginepro maschio...... sorridi sorridi benvenuto

gian perdonami... ma devo riprenderti di nuovo..... ( tho guarda sto pivello come ti riprende bene.... ) purtroppo in quel punto la foto è un pochino sfuocata e te sicuramente sei al pc senza occhiali.....quindi ecco il perchè dell abbaglio.... ma quelli sono fiori femminili....

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Juniperus Chinensis...e ora?

Messaggio  giancarlo il Mer 08 Mag 2013, 18:05

robyn77 ha scritto:
giancarlo ha scritto:Quelle punte piu' chiare alle estremita' del ginepro sono normali...i miei ginepri ne sono pieni...piu' avanti vai e piu' toccandole rilasceranno una polverina bianca...sono inflorescenze....

Complimenti...hai un ginepro maschio...... sorridi sorridi benvenuto

gian perdonami... ma devo riprenderti di nuovo..... ( tho guarda sto pivello come ti riprende bene.... ) purtroppo in quel punto la foto è un pochino sfuocata e te sicuramente sei al pc senza occhiali.....quindi ecco il perchè dell abbaglio.... ma quelli sono fiori femminili....

Non lo so, gli occhiali non li ho...pero' se rilasciano una polverina sono maschili...altrimenti sono femminili.....

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15984
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Juniperus Chinensis...e ora?

Messaggio  Seraph il Sab 18 Mag 2013, 16:25

La Pianta ha perso le infioriscenze ma sta facendo moltissime puntine di un bel verde!
Ho trovato il Sinergon 2000, ma ho desistito dal prenderlo, quello lo posso anche nebulizzare?
Inoltre ho trovato anche gli acidi umici liquidi, che ne pensate? Sono prodotti da prendere?
avatar
Seraph
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 282
Data d'iscrizione : 14.11.12
Età : 23
Località : Taranto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Juniperus Chinensis...e ora?

Messaggio  giancarlo il Sab 18 Mag 2013, 20:12

Seraph ha scritto:La Pianta ha perso le infioriscenze ma sta facendo moltissime puntine di un bel verde!
Ho trovato il Sinergon 2000, ma ho desistito dal prenderlo, quello lo posso anche nebulizzare?
Inoltre ho trovato anche gli acidi umici liquidi, che ne pensate? Sono prodotti da prendere?

SE HAI OCCASIONE DI PRENDERE SINERGON 2000 prendilo, e' un ottimo ricostituente per le piante, le aiuta molto se sono debilitate e nella crescita in generale...unica cosa, non darlo troppo né spesso...altrimenti avrai foglie grandissime.....ma se la pianta sta male non e' certo importante se poi le foglie ingrossano...

Il sinergon io lo do solo nebulizzato sulle foglie...sopra e sotto.....un paio di volte la settimana....

Gli acidi umici sono importantissimi....e e' consigliabile averne in casa... il suo utilizzo migliora la struttura e la vitalità del terreno, e quindi anche l'assorbimento delle sostanze nutrienti.

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15984
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Juniperus Chinensis...e ora?

Messaggio  Bonsaicaffe il Lun 20 Mag 2013, 08:49

giancarlo ha scritto:
Seraph ha scritto:La Pianta ha perso le infioriscenze ma sta facendo moltissime puntine di un bel verde!
Ho trovato il Sinergon 2000, ma ho desistito dal prenderlo, quello lo posso anche nebulizzare?
Inoltre ho trovato anche gli acidi umici liquidi, che ne pensate? Sono prodotti da prendere?

SE HAI OCCASIONE DI PRENDERE SINERGON 2000 prendilo, e' un ottimo ricostituente per le piante, le aiuta molto se sono debilitate e nella crescita in generale...unica cosa, non darlo troppo né spesso...altrimenti avrai foglie grandissime.....ma se la pianta sta male non e' certo importante se poi le foglie ingrossano...

Il sinergon io lo do solo nebulizzato sulle foglie...sopra e sotto.....un paio di volte la settimana....

Gli acidi umici sono importantissimi....e e' consigliabile averne in casa... il suo utilizzo migliora la struttura e la vitalità del terreno, e quindi anche l'assorbimento delle sostanze nutrienti.


Quoto alla grande il Ns Giancarlo....... sorridi

Ciao benvenuto

avatar
Bonsaicaffe
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 2369
Data d'iscrizione : 07.01.11
Età : 54
Località : Brescia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Juniperus Chinensis...e ora?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum