Traduttore Google
Contatto forum
A causa dei tanti messaggi privati in arrivo, ho messo un limite per scrivere MP all'amministratore, quindi prima di poter scrivere messaggi all'amministratore ed i suoi componenti bisogna aver fatto almeno 10 post Per urgenze particolari, per reclami o solo per suggerimenti gli utenti che non hanno i requisiti, possono scrivere a questo indirizzo: giancarlo.carlini@alice.it
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

La luna oggi
CURRENT MOON
Ospiti Italiani ed esteri che hanno Visitato il Forum
Sondaggio

Come avete scoperto il forum?

13% 13% [ 35 ]
58% 58% [ 155 ]
1% 1% [ 4 ]
13% 13% [ 34 ]
3% 3% [ 7 ]
13% 13% [ 34 ]

Totale dei voti : 269

Ultimi argomenti
» Consiglio per mugo
Oggi alle 07:31 Da ilniele

» la mia essenza preferita
Ieri alle 17:19 Da suiseki

» Un saluto da un nuovo iscritto
Gio 17 Ago 2017, 16:53 Da feanor

» bagolaro consigli per coltivazione
Lun 14 Ago 2017, 12:01 Da lucabe

» Piccola zelcova
Dom 13 Ago 2017, 19:36 Da giancarlo

» ONTANO NAPOLETANO
Dom 13 Ago 2017, 11:38 Da davide

» vacanze pugliesi
Sab 12 Ago 2017, 21:47 Da vicious

» Ripresa vegetativa ad Agosto?!
Sab 12 Ago 2017, 16:14 Da Simo.

» Buone ferie a tutti.
Gio 10 Ago 2017, 09:55 Da KingBear

I postatori più attivi del mese
Simo.
 
vicious
 
giancarlo
 
Lucagun
 
ale
 
feanor
 
lucabe
 
KingBear
 
Gualty
 
Armando Dal Col
 

Agosto 2017
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Calendario Calendario

Segui Giancarlo su Facebook

Un buon affare?

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Un buon affare?

Messaggio  corradoso il Lun 22 Apr 2013, 18:00

Ciao a tutti,
oggi facendo un giro al vivaio ho adocchiato questo ulivo, è visibilmente mal messo, le foglie potrebbero anche indicare un problema fungineo, anche se per il vivaista cle condizioni della pianta sono dovute semplicemente all'inverno molto umido; a parte questi problemi, e forse proprio per questi, ho deciso di acquistarla, (visto che mi hanno fatto un buono sconto), la pianta mi sembra apprezzabile, ha una buona struttura. Voi come mi consigliate di procedere? Come vedreste una futura impostazione? vedo e prevedo








avatar
corradoso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 08.03.11
Località : Caserta

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  Paolo85 il Lun 22 Apr 2013, 18:26

Ciao. Io eliminerei tutti i rami e imbusterei e con le nuove cacciate ricostruirei il tutto.
Ovviamente dopo aver rinvasato e controllatto lo stato delle radici.
avatar
Paolo85
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 219
Data d'iscrizione : 26.03.13
Età : 32
Località : Manfradonia (FG)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  kordonbleu il Lun 22 Apr 2013, 18:51

non è male come base, come fronte ci vedei l'ultima foto
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11258
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  Seraph il Lun 22 Apr 2013, 18:59

Trovassi io materiale così al vivaio, comunque la ramificazione va selezionata anche per alleggerire il lavoro della pianta.
avatar
Seraph
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 282
Data d'iscrizione : 14.11.12
Età : 23
Località : Taranto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  Simo. il Mar 23 Apr 2013, 10:12

Per quanto riguarda il problema delle foglie, non mi sembra di vedere patologie crittogamiche esterne.

Se si dovessero escludere insetti, mi verrebbe da pensare ad un problema di carattere radicale... probabilmente varrebbe la pena (a prescindere) eseguire un falso rinvaso, in ciotola grande aggiungendo Pomice, per poi somministrare del fosetil alluminio (Aliette).

(un rinvaso vero e proprio in queste condizioni di salute non credo sia consigliabile, magari il Rè potrebbe smentire Smile )

Ad ogni modo, una volta ristabilito il vigore, si penserà a tutto il resto.
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7330
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 43
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  orsoferito il Mar 23 Apr 2013, 10:50

Concordo un pò con tutti perche i consigli dati sono tutti validi.
Però voglio dire anch'io la mia: la pianta ha solo bisogno di "amore" e di qualche cura. E' Stata abbandonata a se stessa chissà da quanto.
Quindi i farei subito una bella pulizia di tutti i rametti che sicuramente non serviranno mai.
Poi una disinfettata che è d'obbligo, anche se penso che non ne abbia bisogno, poi acidi umici quasi ogni settimana e concime prodigy, se possibile, a volontà.
Tutto il resto si rimanda al prossimo anno.
Io la penso così perchè se rimasta in vita fino a ora, niente fa pensare che stando meglio stia
PEGGIO.
Se il substrato risulta troppo compatto fare dei fori con un bastoncino aiuta molto e naturalmente se possibile sole a volontà.
PS una madre e figlio io non la vedo male....................

orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3592
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  Simo. il Mar 23 Apr 2013, 11:15

Giusto Andrea, però chissà da quanti anni si trova in quel vaso/composto... in concomitanza di un falso rinvaso, ci si potrebbe fare un'idea delle condizioni dell'apparato radicale, sperando che sia in buono stato. Condizione fondamentale per poter procedere alle concimazioni ed a tutto il resto.

Diciamo una tranquillità aggiunta... ma aggiungerei, fondamentale. (visto che a te piaciono i giochi di parole Laughing )

avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7330
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 43
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  orsoferito il Mar 23 Apr 2013, 12:21

Simone ha scritto:Giusto Andrea, però chissà da quanti anni si trova in quel vaso/composto... in concomitanza di un falso rinvaso, ci si potrebbe fare un'idea delle condizioni dell'apparato radicale, sperando che sia in buono stato. Condizione fondamentale per poter procedere alle concimazioni ed a tutto il resto.

Diciamo una tranquillità aggiunta... ma aggiungerei, fondamentale. (visto che a te piaciono i giochi di parole Laughing )

Una precisazione forse inutile da parte mia, però quando si danno dei consigli sul forum, si parte sempre o quasi sempre, dal presupposto che tutto quello che consigliamo sia facile da fare per tutti.
Molte volte non è cosi ed è proprio per questo che in genere cerco di dare sempre consigli mirati ad interventi diluiti nel tempo.
Poi se invece colui il quale ha chiesto aiuto è in grado di fare tutto in una sola volta.....................Meglio!
felicefz felicefz

orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3592
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  Simo. il Mar 23 Apr 2013, 12:28

Sei stato chiarissimo Andrea!

Diciamo che, come mi è sempre stato detto ed ho constatato in questi pochi anni, un buon apparato radicale e comunque la salute e rimessa in forza in generale di una pianta, deve essere il punto di partenza. Indissolubilmente e direttamente condizionato, da una buona coltivazione... tutto il resto, dopo.

Ma è solo una mia considerazione... benvenuto
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7330
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 43
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  orsoferito il Mar 23 Apr 2013, 12:32

Simone ha scritto:Sei stato chiarissimo Andrea!

Diciamo che, come mi è sempre stato detto ed ho constatato in questi pochi anni, un buon apparato radicale e comunque la salute e rimessa in forza in generale di una pianta, deve essere il punto di partenza. Indissolubilmente e direttamente condizionato, da una buona coltivazione... tutto il resto, dopo.

Ma è solo una mia considerazione... benvenuto
No!
Non è solo una tua considerazione,
E' LA VERITA'

orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3592
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  Simo. il Mar 23 Apr 2013, 12:40



avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7330
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 43
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  corradoso il Mar 23 Apr 2013, 13:41

Partendo dalle vostre considerazioni, tutte ugualmente e concordemente valide, vorrei aggiungere delle mie perplessità di ordine pratico, altre sono solo delle curiosità.

Per mettere la pianta in ciotola dovrò inevitabilmente eliminare parte del terriccio, visto che il vaso attuale in cui si trova è sicuramente più alto del futuro, quindi mi chiedevo, tenendo però anche conto che siamo a fine aprile, se non convenga fare un rinvaso completo.

Volevo poi mettervi a conoscenza del fatto che dalle mie parti molti prodotti sono di difficile reperimento, ed acquistare online, viste le spese di consegna, non conviene assolutamente. Ad esempio, per le piante in vasi più ampi utilizzo un concime a lenta cessione della Compo, può sostituire il concime menzionato prima? Lo stesso vale per Aliette, introvabile, se non online. Quanto alla pomice: una impresa! Quindi avevo, pensato in sostituzione, di utilizzare della pozzolana, facilmente rinvenibile nei negozi che vendono prodotti edili, oppure si tratta di una biiiip? Conoscete negozi online con prezzi onesti?

"Madre e figlio" immagino sia uno stile, vero?

Sicuramente ho dimenticato di porvi alcune domande, ma è già tanto se mi chiarisco le suddette!
avatar
corradoso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 08.03.11
Località : Caserta

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  Simo. il Mar 23 Apr 2013, 14:19

corradoso ha scritto:

Per mettere la pianta in ciotola dovrò inevitabilmente eliminare parte del terriccio, visto che il vaso attuale in cui si trova è sicuramente più alto del futuro, quindi mi chiedevo, tenendo però anche conto che siamo a fine aprile, se non convenga fare un rinvaso completo.

- Sotto ed ai lati, puoi rimuovere delicatamente la terra senza problemi, poi in base alle condizioni/quantità delle radici che troverai, potrai essere più o meno incisivo nel rinvaso.

...per le piante in vasi più ampi utilizzo un concime a lenta cessione della Compo, può sostituire il concime menzionato prima?

- Se è un'organico, può andar bene. Che titolazione NPK ha?

Lo stesso vale per Aliette, introvabile, se non online. Conoscete negozi online con prezzi onesti?

- Prova a vedere se qualcuno di questi è per te facilmente raggiungibile, magari chiama prima di andare (clicca sul link ed aggiungi la località per la ricerca. Ho visto che a Caserta qualcuno c'è): http://www.bayergarden.it/it-IT/Store-Locator.aspx

Quanto alla pomice: una impresa! Quindi avevo, pensato in sostituzione, di utilizzare della pozzolana, facilmente rinvenibile nei negozi che vendono prodotti edili, oppure si tratta di una biiiip?

- Che io sappia, la pozzolana va bene. Anche quest'ultima come la pomice va ben lavata prima dell'utilizzo.

Fonte Wikipedia: "Pozzolana è il termine merceologico con cui viene indicata una piroclastite sciolta, a granulometria variabile dal limo alla sabbia, con inclusi ghiaiosi costituiti in prevalenza da pomici e in subordine da scorie vulcaniche utilizzata prevalentemente nell'industria edile."

Composizione chimiche:

Le pozzolane sono costituite essenzialmente da biossido di silicio reattivo e ossido di alluminio e in minima parte da altri ossidi come l'ossido di ferro; è trascurabile la quantità di ossido di calcio reattivo.

La pomice, ha massa solida costituita prevalentemente da silice, con disciolti vari ossidi metallici (di alluminio, titanio, ferro, manganese ed altri).


"Madre e figlio" immagino sia uno stile, vero?

- Si, è uno stile: http://forumbonsailodi.forumattivo.com/t2597-stili-bonsai-teminologia-jap

Sicuramente ho dimenticato di porvi alcune domande, ma è già tanto se mi chiarisco le suddette!

- Se ti viene in mente altro...


avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7330
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 43
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  corradoso il Mar 23 Apr 2013, 17:58

Sono riuscito a trovare un rivenditore Bayer a Formia, quindi una è fatta; per la pozzolona mi farò domani un giro di negozi, altrimenti ripiego sull'akadama che, parodossalmente, trovo più facilmente.
Intanto ho eliminato un po' di secco ed alcuni rami che impedivano semplicemente una visione più nitida della pianta. Di fianco a quest'ultima, il vaso che ho intenzione di utilizzare; in tal caso, se non è troppo piccolo, non conviene fare un rinvaso completo? Oppure siamo fuori tempi?
Grazie per il link, Simone, mi è stato davvero molto utile. super



avatar
corradoso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 08.03.11
Località : Caserta

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  Simo. il Mar 23 Apr 2013, 19:04

corradoso ha scritto:Sono riuscito a trovare un rivenditore Bayer a Formia, quindi una è fatta; per la pozzolona mi farò domani un giro di negozi, altrimenti ripiego sull'akadama che, parodossalmente, trovo più facilmente.

Magari, il centro che vende prodotti Bayer, ha pure la pomice... ho sentito di persone che coltivano gli olivi/olivastri in akadama, tuttavia molti pareri attendibili dicono che non è il massimo per il vigore della pianta. Se ricordo bene, anche il Rè lo sostiene.

Intanto ho eliminato un po' di secco ed alcuni rami che impedivano semplicemente una visione più nitida della pianta. Di fianco a quest'ultima, il vaso che ho intenzione di utilizzare; in tal caso, se non è troppo piccolo, non conviene fare un rinvaso completo? Oppure siamo fuori tempi?

La ciotola va bene. Se intendi un rinvaso a radice nuda, di norma si esegue su piante in buona salute, in questo caso personalmente non mi sento di consigliartelo. Vediamo se qualcuno la pensa diversamente...

Grazie per il link, Simone, mi è stato davvero molto utile. super

Figurati, mi fa piacere.

avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7330
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 43
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  Seraph il Mar 23 Apr 2013, 19:21

Facciamo un discorso logico: la pianta sta male per le radici, se sta male per le radici vuol dire che il substrato non è il massimo, anzi per abbattere un ulivo deve essere un terriccio asfittico, argilloso e suppongo a ph basso.
Come giustamente dice Simone, un rinvaso a radice nuda va fatto a piante in piena salute, questa indubbiamente ha avuto periodi migliori. Però così si può ragionare su piante che non stanno male per il terriccio, ma che hanno avuto infezioni, sono debilitate per fattori esterni eccetera. Quindi, detto questo hai 2 possibilità:

1) Elimini totalmente la causa del problema, ma non sai se automaticamente il problema si risolve.
2) Raggiri il problema, che però si ripresenterà quasi sicuramente dopo non molto tempo.

A queste potrebbe essere aggiunta una 3^ Possibilità, ovvero fare un rinvaso non a radice nuda, ma neppure eliminando poco terriccio, una via di mezzo, un nucleo di terra vecchia sotto la base, e poi le radici più lontane pulite, ma non so quanto sia fattibile, vista la pianta e visto il vaso in cui sta.

Prima di dirti cosa farei io e darti consiglio, voglio sapere da te, alla luce di quanto scritto, cosa faresti; poi ti risponderò!
avatar
Seraph
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 282
Data d'iscrizione : 14.11.12
Età : 23
Località : Taranto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  miciob il Mer 24 Apr 2013, 11:40

Seraph ha scritto:Facciamo un discorso logico: la pianta sta male per le radici, se sta male per le radici vuol dire che il substrato non è il massimo, anzi per abbattere un ulivo deve essere un terriccio asfittico, argilloso e suppongo a ph basso.
Come giustamente dice Simone, un rinvaso a radice nuda va fatto a piante in piena salute, questa indubbiamente ha avuto periodi migliori. Però così si può ragionare su piante che non stanno male per il terriccio, ma che hanno avuto infezioni, sono debilitate per fattori esterni eccetera. Quindi, detto questo hai 2 possibilità:

1) Elimini totalmente la causa del problema, ma non sai se automaticamente il problema si risolve.
2) Raggiri il problema, che però si ripresenterà quasi sicuramente dopo non molto tempo.

A queste potrebbe essere aggiunta una 3^ Possibilità, ovvero fare un rinvaso non a radice nuda, ma neppure eliminando poco terriccio, una via di mezzo, un nucleo di terra vecchia sotto la base, e poi le radici più lontane pulite, ma non so quanto sia fattibile, vista la pianta e visto il vaso in cui sta.

Prima di dirti cosa farei io e darti consiglio, voglio sapere da te, alla luce di quanto scritto, cosa faresti; poi ti risponderò!

Non e' detto che il problemo sono le radici ma che potrebbero essere le radici.... di fattori che non conosciamo e che non conosce nemmeno il proprietario della pianta ce ne sono diversi.....
Tipo:
1) quando e' stato potato precedentemente?
2) Che trattamenti funghigni preventivi sono stati fatti?
3) come veniva bagnato\concimato

Gli olivi oltre per asfissia (difficilmente) muiono tranquillamente se viene fatta una forte potatura prima della fine del freddo e del gelo notturno.... se fai caso al nord nei giardini muiono gli olivi che vengono potati a inizio febbraio..... molti per paura mettono il tnt ma non serve a molto se non a riparare dal vento freddo...


Secondo me qui serve solo un po' di attenzioni verso la pianta... comincia con un piano preventivo funghi\insetticida e comincia a concimare con organico sciolto in acqua (viene assorbito prima) e acidi umici...... rimetti la pianta in salute e il prossimo anno cambi il vaso in totale tranquillita'.

Il falso rinvaso alla fin dei conti non serve a niente perche' se c'e' una patologia in corso non la risolve .... anzi crei 2 tipi di substrati vicini uno totalmente drenante che asciuga velocemente e uno (quello piu' sensibile per la pianta) piu' compatto e problematico con un tempo di asciugatura diverso dal nuovo.

La mia filosofia e' rinvasare solamente se la pianta e' ok e nel periodo giusto.....

Ciauzzzz

ps rinvaso le piante malate solo come ultimo step e in questo caso non faccio un falso rinvaso ma faccio un normale rinvaso + previcur o altro per sistemare il marciume o la patologia...
Ciauzzz

miciob
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 18.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  corradoso il Mer 24 Apr 2013, 15:00

Conviene fare delle riflessioni preliminari, alcune a favore, altre in opposizione ad un rinvaso:
Prima di tutto non credo sia questo il tempo migliore per effettuare un rinvaso, le temperature cominicano ad essere elevate, tuttavia "la messa in salute" della pianta dipende in notevole dose da un buon substrato, tanto per le sue caratteristiche, quanto per una questione di spazio per le radici.

Sulla questione del rinvaso morbido sono d'accordo, si finisce per offrire alla pianta due substrati molto diversi tra loro, pena la salute della pianta. Proprio per questo sarei per un tradizionale rinvaso, o quasi. In fondo la pianta non credo stia così male e, in ogni caso, si agisce così quasi sicuramente sulla causa. Ovviamente la buona salute iniziale della pianta è una conditio sine qua non, ditemi se sbaglio riguardo il suo attuale stato.

Ergo, se la pianta sta bene, un tentativo, credo non troppo rischiso, lo farei. Certo è stata tanto tempo in quel vaso, e qualche altro mese così (fino ad ottobre?), non sarebbe la sua condanna. Ma perché aspettare, solo per una questione di tempistica? Per rimetterla un po' in forze? Sto nebulizzandola con MIG, fatto un piccolo trattamento con verderame, forse potrei aspettare qualche altro giorno ed effettuare il rinvaso.
Aggiungete le vostre riflessioni.
avatar
corradoso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 08.03.11
Località : Caserta

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  Simo. il Mer 24 Apr 2013, 15:07

miciob ha scritto:

...

Il falso rinvaso alla fin dei conti non serve a niente perche' se c'e' una patologia in corso non la risolve .... anzi crei 2 tipi di substrati vicini uno totalmente drenante che asciuga velocemente e uno (quello piu' sensibile per la pianta) piu' compatto e problematico con un tempo di asciugatura diverso dal nuovo.

La mia filosofia e' rinvasare solamente se la pianta e' ok e nel periodo giusto.....


Giusto miciob, il ragionamento dei due sub strati differenti nei tempi di asciugatura.

Tuttavia, penso che se il vaso attuale fosse congestionato dalle radici ed il terreno asfittico, nonchè la causa del deperimento, con un falso rinvaso si darebbe modo, alla più o meno piccola porzione di zolla che si andrebbe a mantenere, di respirare maggiormente (sia sotto che ai lati) con un conseguente beneficio per l'apparato radicale (sicuramente starebbe meglio delle condizioni attuali).

In secondo luogo, io stesso consigliavo una passatina/due di Fosetill per scongiurare un'eventuale patologia in corso... quindi, a mio modesto avviso, falso rinvaso per una migliore aerazione, Fosetil per una disinfettazione, potrebbero essere una buona soluzione temporanea. Sicuramente migliorativa.

Ovviamente l'anno prossimo, rinvaso ad hoc!
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7330
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 43
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  Seraph il Mer 24 Apr 2013, 15:27

Simone ha scritto:
miciob ha scritto:

...

Il falso rinvaso alla fin dei conti non serve a niente perche' se c'e' una patologia in corso non la risolve .... anzi crei 2 tipi di substrati vicini uno totalmente drenante che asciuga velocemente e uno (quello piu' sensibile per la pianta) piu' compatto e problematico con un tempo di asciugatura diverso dal nuovo.

La mia filosofia e' rinvasare solamente se la pianta e' ok e nel periodo giusto.....


Giusto miciob, il ragionamento dei due sub strati differenti nei tempi di asciugatura.

Tuttavia, penso che se il vaso attuale fosse congestionato dalle radici ed il terreno asfittico, nonchè la causa del deperimento, con un falso rinvaso si darebbe modo, alla più o meno piccola porzione di zolla che si andrebbe a mantenere, di respirare maggiormente (sia sotto che ai lati) con un conseguente beneficio per l'apparato radicale (sicuramente starebbe meglio delle condizioni attuali).

In secondo luogo, io stesso consigliavo una passatina/due di Fosetill per scongiurare un'eventuale patologia in corso... quindi, a mio modesto avviso, falso rinvaso per una migliore aerazione, Fosetil per una disinfettazione, potrebbero essere una buona soluzione temporanea. Sicuramente migliorativa.

Ovviamente l'anno prossimo, rinvaso ad hoc!

Sono pienamente d'accordo, un falso rinvaso area le radici, e le fa sviluppare meglio.

Comunque miciob tu parli del nord, ma corradoso è di Caserta e, come me, le temperature sono miti tutto l'anno, è inutile fare riferimenti con le potature invernali degli ulivi, che tendono alla pianta a far lasciare i rami, perchè da noi gli inverni sono caldi e l'ulivo vegeta continuamente senza troppi rischi.

Mi permetto di fare questa critica perchè ho un terreno con ulivi ultracentenari, che verso dicembre vengono potati per la formazione di rami nuovi la primavera successiva.
avatar
Seraph
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 282
Data d'iscrizione : 14.11.12
Età : 23
Località : Taranto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  corradoso il Mer 24 Apr 2013, 17:42

Sorge un altro problema, relativo al substrato che, in un certo senso, potrebbe però ovviare alla differenza tra il nuovo ed il vecchio: la pomice proprio non la riesco a trovare, la pozzolana edile invece dovrebbe essere setacciata, (ovvero, dovrei andare al negozio con il setaccio e mettermela a scegliere lì), ma si tratta più che altro di polveri, quindi si profilano due alternative, aspettare a metà maggio quando il vivaio "probabilmente" si rifornirà di pomice, oppure prenderne un po' da un grosso vaso, miscelandola ad akadama. Possiedo anche del lapillo vulcanico (in grossi dosi), ma credo che quello sia da escludere, seppur la pianta gradisca un terreno un tantino acido. Per Aliette tutto ok, ne ho preso una confezione da 1kg, spero sia il prodotto che Simone consiglia, e che non ne esistano più varianti.

Scusate se pongo a vostra coscienza e conoscenza tutti questi problemi.
Corrado
avatar
corradoso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 08.03.11
Località : Caserta

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  corradoso il Ven 26 Apr 2013, 13:44

Forse ho trovato la causa del problema, o quanto meno ho rilevato i segni di un passato, o in atto, infestazione (di cocciniglia?). Purtroppo non sono riuscito a mettere a fuoco bene la foto, così vi descrivo l'immagine e ciò che ho visto, si tratta di fiori d'olivo con una specie di tela lanosa intorno.

Colgo anche l'occasione per riproporvi il questito sul lapillo vulcanico, visto che la pomice sarei costretto a prenderla online pagando spese di spedizioni pari al prezzo della pomice stessa. Grazie
Corrado



avatar
corradoso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 08.03.11
Località : Caserta

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  kordonbleu il Ven 26 Apr 2013, 14:24

è cocciniglia cotonosa, tipica dell'ulivo
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11258
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  corradoso il Dom 28 Apr 2013, 13:22

kordonbleu ha scritto:è cocciniglia cotonosa, tipica dell'ulivo

Sì sì, è sicuramente cocciniglia, ma tu pensi possa provocare questo tipo di danni?
avatar
corradoso
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 08.03.11
Località : Caserta

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  kordonbleu il Dom 28 Apr 2013, 17:47

se la lasci sviluppare si formerà della fumaggine!!

cmq le foglie mi pare, presentano i sintomi dell'occhio del pavone la cui lotta si effettua con dei rameici
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11258
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un buon affare?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum