Traduttore Google
Contatto forum
A causa dei tanti messaggi privati in arrivo, ho messo un limite per scrivere MP all'amministratore, quindi prima di poter scrivere messaggi all'amministratore ed i suoi componenti bisogna aver fatto almeno 10 post Per urgenze particolari, per reclami o solo per suggerimenti gli utenti che non hanno i requisiti, possono scrivere a questo indirizzo: giancarlo.carlini@alice.it
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

La luna oggi
CURRENT MOON
Ospiti Italiani ed esteri che hanno Visitato il Forum
Sondaggio

Come avete scoperto il forum?

13% 13% [ 35 ]
58% 58% [ 157 ]
1% 1% [ 4 ]
13% 13% [ 34 ]
3% 3% [ 7 ]
13% 13% [ 34 ]

Totale dei voti : 271

Ultimi argomenti
» Melo consigli ed impostazione!
Ieri alle 17:37 Da feanor

» Ginepro... essenziale
Ieri alle 11:07 Da Simo.

» Prunus....!!??
Ieri alle 01:19 Da robur

» Pino Silvestre Yamadori
Ven 20 Ott 2017, 15:32 Da feanor

» Talee con muffa
Ven 20 Ott 2017, 10:47 Da kordonbleu

» Semi di acero
Ven 20 Ott 2017, 09:54 Da von mises

» Le fasi lunari
Gio 19 Ott 2017, 16:32 Da giancarlo

» 15 ottobre
Gio 19 Ott 2017, 14:55 Da Rino

» chamaecyparis obtusa nana
Mer 18 Ott 2017, 21:33 Da Lucagun

I postatori più attivi del mese
kordonbleu
 
alè_bonsai
 
Simo.
 
feanor
 
caie85
 
andria
 
Andrea
 
Gualty
 
Lucagun
 
von mises
 

Ottobre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario

Segui Giancarlo su Facebook

Stili Bonsai (teminologia Jap)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Stili Bonsai (teminologia Jap)

Messaggio  Simo. il Dom 06 Gen 2013, 22:19

Questa proposta illustrata dei vari stili Bonsai, nasce dal contributo Web e materiale cartaceo (libri). L'unico merito è quello di aver ricercato/selezionato/riordinato il materiale reperito.
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

CHOKKAN (Eretto Formale)

Messaggio  Simo. il Dom 06 Gen 2013, 22:20



CHOKKAN (Eretto Formale)

Formato da un'unica pianta diritta, ha l'apice perpendicolare alla base del tronco. I rami, a cadenza di tre (sinistro, posteriore, destro o destro, posteriore, sinistro) si alternano con simmetria lungo il tronco, assottigliandosi salendo verso l'apice. Il primo ramo, che dovrebbe trovarsi all'incirca ad un terzo dell'altezza totale del tronco, determina il posizionamento in vaso. Infatti la pianta, andrebbe posizionata in modo decentrato, dalla parte opposta di quest'ultimo.


Ultima modifica di Simone il Dom 06 Gen 2013, 22:22, modificato 1 volta
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

MOYOGI (Eretto informale/Casuale)

Messaggio  Simo. il Dom 06 Gen 2013, 22:21



MOYOGI (Eretto informale/casuale)

L'apice è perpendicolare alla base come nello stile Chokkan, ma differisce da questo per lo sviluppo movimentato del tronco verso l'alto. I rami partono dall'esterno delle curve.
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

FUKINAGASHI (Battuto/spazzato dal vento)

Messaggio  Simo. il Dom 06 Gen 2013, 22:22



FUKINAGASHI (Battuto/spazzato dal vento)

Rappresenta una pianta drammaticamente modellata dal vento, piegata di 45° o più. Per questo motivo lo sviluppo della ramificazione va collocato all'interno della parte inclinata, mentre dal lato opposto possono essere presenti Jin. E' l'unico stile in cui sono ammessi rami che, seguendo la direttrice del vento, incrociano il tronco.
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

HAN-KENGAI (Semi-cascata)

Messaggio  Simo. il Dom 06 Gen 2013, 22:23



HAN-KENGAI (Semi-cascata)

La pianta, inclinata, parte dal lato opposto a quello da cui deborda il vaso. Lo stile prevede due apici. Uno in alto, posto all'incirca sopra la piega del ramo principale e l'altro in basso, al limite della vegetazione. L'apice inferiore non supera mai l'altezza del vaso.
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

KENGAI (Cascata)

Messaggio  Simo. il Dom 06 Gen 2013, 22:24



KENGAI (Cascata)

Simile all'Han-Kengai, si differenzia per la presenza di un'unico apice inferiore che, in questo caso, oltrepassa l'altezza del vaso. La chioma può anche svilupparsi completamente al di fuori del vaso, dalla parte opposta alla base del tronco, senza però toccarne il bordo.
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

HOKIDACHI (Scopa rovesciata)

Messaggio  Simo. il Dom 06 Gen 2013, 22:24



HOKIDACHI (Scopa rovesciata)

Poche ramificazioni principali disposte a corona attorno al tronco, sostengono una massa di rami più sottili che formano una fitta chioma ovale o tondeggiante, posta al di sopra della base del tronco. La pianta è leggermente decentrata rispetto al vaso.
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

IKADA-BUKI (Zattera)

Messaggio  Simo. il Dom 06 Gen 2013, 22:25



IKADA-BUKI (Zattera)

Più tronchi, disposti sulla stessa linea, formano un boschetto unito da una stessa radice, che è in realtà la parte affiorante del tronco di una pianta collocata orizzontalmente nel vaso, i cui rami sono stati legati allo scopo di assumere un andamento verticale. Sostanzialmente, questo stile, simula una pianta caduta al suolo dove l'apparato radicale rimasto parzialmente attivo, ha dato continuità e sviluppo alla sola ramificazione verticale.
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

KABUDACHI (Arbusto/Ceppaia)

Messaggio  Simo. il Dom 06 Gen 2013, 22:26



KABUDACHI (Arbusto/Ceppaia)

Più tronchi che nascono dalla stessa base formano un'unica pianta. Questo stile viene realizzato con arbusti a più tronchi o con piante che hanno la capacità di emettere polloni basali.
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

ISHITSUKI (Pianta su roccia)

Messaggio  Simo. il Dom 06 Gen 2013, 22:26



ISHITSUKI (Pianta su roccia)

Lalbero è piantato direttamente in una cavità della roccia. E' di estrema importanza la forma della pietra, nonchè il muschio e la presenza di piante più piccole che concorrono alla naturalezza dell'insieme.
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

SAIKEI (Paesaggio)

Messaggio  Simo. il Dom 06 Gen 2013, 22:27



SAIKEI (Paesaggio)

Questo stile, prevede un paesaggio in vaso formato da rocce, alberi, piante, muschi e sabbia che simula un fiume o il mare.
Ps. Da non confondersi con lo stile cinese "PENJING" che prevede l'inserimento nel paesaggio di elementi che riconducono alla presenza umana e/o animale (figurini, pagode, ponticelli, ecc. ecc.)
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

BANKAN (Tronco avvolto/contorto)

Messaggio  Simo. il Dom 06 Gen 2013, 22:30



BANKAN (Tronco avvolto/contorto)

Il tronco forma una o più curve, avvolgendosi su se stesso.
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

BUNJIN (Litterati)

Messaggio  Simo. il Dom 06 Gen 2013, 22:31



BUNJIN (Litterati)

Elegante nella sua raffinata semplicità, si dice sia stato ispirato da antiche pitture cinesi che raffiguravano alberi svettanti su alte montagne. La caratteristica peculiare dello stile è un'evidente sproporzione fra la lunghezza del tronco e la massa delle radici (racchiuse in un vaso piccolo, tondo o svasato) e della chioma. Un fusto sottile, che porta pochi rami sottili, la maggior parte dei quali è concentrata verso l'apice.
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

NEAGARI (A radici esposte)

Messaggio  Simo. il Dom 06 Gen 2013, 22:31



NEAGARI (A radici esposte)

Alcune grosse radici esposte seguono per lunghi tratti, prolungandolo, l'andamento del tronco. La pianta appare come sospesa e l'insieme suggerisce sensazioni di aerea leggerezza.
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

NEJIKAN (Tronco a spirale/avvolto)

Messaggio  Simo. il Dom 06 Gen 2013, 22:32



NEJIKAN (Tronco a spirale/avvolto)

La natura offre rari esempi di questo stile, in cui la corteccia è presente solo in spire che partono dalla base ed arrivano all'apice, lasciando scoperto il legno sottostante. Il termine può anche definire una pianta il cui tronco si "avvita" su se stesso.
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

NE-TSURANARI (Tronchi separati di una stessa radice/ Radici connesse)

Messaggio  Simo. il Dom 06 Gen 2013, 22:32



NE-TSURANARI (Tronchi separati di una stessa radice/ Radici connesse)

Boschetto di piante distinte nate da una stessa radice. Simile allo stile Ikada-buki, differisce da questo per la diversa disposizione dei tronchi. Viene solitamente usato con piante pollonanti dalle radici (es. Olmi)
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

SEKIJOJU (radici su roccia)

Messaggio  Simo. il Dom 06 Gen 2013, 22:33



SEKIJOJU (radici su roccia)

Grosse radici abbracciano una roccia prima di affondare nel terreno. In questo stile è importante, oltre alla forma della pianta, quello della roccia, delle radici superficiali e del vaso, che devono formare un tutto unico ed armonioso. A volte, il colore della roccia o l'imponenza delle radici, sono i principali concorrenti alla valorizzazione dell'insieme.
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

SHAKAN (Inclinato)

Messaggio  Simo. il Dom 06 Gen 2013, 22:34



SHAKAN (Inclinato)

L'apice è inclinato entro un'angolazione di 45° rispetto alla base. Lo sviluppo aereo e le grosse radici superficiali seguono l'andamento del tronco. Il primo ramo si sviluppa invece nel senso opposto, bilanciando la pianta. L'importanza di questo ramo, che dovrebbe trovarsi a circa un terzo dell'altezza complessiva, è determinante per caratterizzare armoniosamente questo stile.
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

SHARIMIKI (Tronco dilavato)

Messaggio  Simo. il Dom 06 Gen 2013, 22:34



SHARIMIKI (Tronco dilavato)

In questo stile prevale il legno secco opportunamente trattato. Nei casi limite uno o più rami laterali, uniti da una sottile vena alle radici, ricostruiscono la pianta e danno l'impressione di un albero che è sopravvissuto a forti calamità naturali.
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

TAKOZUKURI (Piovra)

Messaggio  Simo. il Dom 06 Gen 2013, 22:35



TAKOZUKURI (Piovra)

Segue le stesse regole dello stile Moyogi (apice perpendicolare alla base, rami che partono dall'esterno delle curve), si differisce da questo per l'andamento accentuatamente zigzagante del tronco (ad "S" multipla). Stile ricorrente nei bonsai commerciali.
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

SOKAN (Doppio tronco/Padre o Madre e figlio)

Messaggio  Simo. il Dom 06 Gen 2013, 22:35



SOKAN (Doppio tronco/Padre o Madre e figlio)

Albero formato da due tronchi che hanno origine dalla stessa radice. Il tronco principale è più alto e robusto, mentre quello secondario è più piccolo. I rami si sviluppano esternamente ai due tronchi per avere una concentrazione invece molto rada nella parte interna. La chioma deve presentare forma e andamento triangolare, come se i due tronchi fossero un'unica pianta.
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

SOJU (Padre/Madre e figlio)

Messaggio  Simo. il Dom 06 Gen 2013, 22:36



SOJU (Padre/Madre e figlio)

Simile allo stile Sokan, differisce da questo per il fatto che le due piante presentano un'apparato radicale indipendente. Valgono le stesse linee guida d'impostazione.
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7408
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Stili Bonsai (teminologia Jap)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum