Traduttore Google
Contatto forum
A causa dei tanti messaggi privati in arrivo, ho messo un limite per scrivere MP all'amministratore, quindi prima di poter scrivere messaggi all'amministratore ed i suoi componenti bisogna aver fatto almeno 10 post Per urgenze particolari, per reclami o solo per suggerimenti gli utenti che non hanno i requisiti, possono scrivere a questo indirizzo: giancarlo.carlini@alice.it
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

La luna oggi
CURRENT MOON
Ospiti Italiani ed esteri che hanno Visitato il Forum
Sondaggio

Come avete scoperto il forum?

13% 13% [ 35 ]
58% 58% [ 155 ]
1% 1% [ 4 ]
13% 13% [ 34 ]
3% 3% [ 7 ]
13% 13% [ 34 ]

Totale dei voti : 269

Ultimi argomenti
» Consiglio per mugo
Ieri alle 18:54 Da bonsaimax

» la mia essenza preferita
Ieri alle 17:19 Da suiseki

» Un saluto da un nuovo iscritto
Gio 17 Ago 2017, 16:53 Da feanor

» bagolaro consigli per coltivazione
Lun 14 Ago 2017, 12:01 Da lucabe

» Piccola zelcova
Dom 13 Ago 2017, 19:36 Da giancarlo

» ONTANO NAPOLETANO
Dom 13 Ago 2017, 11:38 Da davide

» vacanze pugliesi
Sab 12 Ago 2017, 21:47 Da vicious

» Ripresa vegetativa ad Agosto?!
Sab 12 Ago 2017, 16:14 Da Simo.

» Buone ferie a tutti.
Gio 10 Ago 2017, 09:55 Da KingBear

I postatori più attivi del mese
Simo.
 
vicious
 
giancarlo
 
Lucagun
 
ale
 
feanor
 
lucabe
 
KingBear
 
Gualty
 
Armando Dal Col
 

Agosto 2017
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Calendario Calendario

Segui Giancarlo su Facebook

La storia del bat Kaede

Pagina 4 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  batinblack il Mer 16 Gen 2013, 11:21

Sui primari bassi poi iniziereste a tornare indietro operando come in foto, oppure aspettereste ancora per fare ulteriore diametro ?

avatar
batinblack
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 640
Data d'iscrizione : 20.04.12
Età : 49
Località : Roma

http://www.flickr.com/groups/canoniani_romani/pool/27506990@N04/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  Arsenio il Mer 16 Gen 2013, 11:55

Bat per me i rami bassi dovrebbero fare ancora diametro, quindi sono per la libera crescita ancora

Arsenio
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 129
Data d'iscrizione : 29.09.11
Località : Sant'Arsenio (SA)

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  batinblack il Mer 16 Gen 2013, 12:04

Ok condivido !
avatar
batinblack
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 640
Data d'iscrizione : 20.04.12
Età : 49
Località : Roma

http://www.flickr.com/groups/canoniani_romani/pool/27506990@N04/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  batinblack il Mar 19 Feb 2013, 12:18

Ragazzi eccomi di ritorno dopo un mese ignobile da depennare dal calendario.
Un paio di giorni orsono ho praticato gli innesti per foro passante mi sembra 4 che di seguito Vi mostrerò in foto. Mi prenderei a schiaffi perchè dopo averli fatti, credo alla perfezione, li ho filati e tentando di dargli un leggero movimento mi sembra che tre hanno fatto crack. Allora li ho riportati in posizione orizzontale aumentando il mastice per fissarli ancora meglio. Ora mi domando ho fallito oppure ho speranze ?
La prossima settimana cambio vaso mettendolo in uno più grande senza taglio di radici ed inizierò con una dose di Concime organico pellettato (12-10-3) per avere una spinta adeguata al momento apportuno.





























In pratica il fronte rimuovendo ciò che non occorre diverrebbe occhio e croce come indicato di seguito sempre che quei crack non abbiano compromesso il tutto:


avatar
batinblack
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 640
Data d'iscrizione : 20.04.12
Età : 49
Località : Roma

http://www.flickr.com/groups/canoniani_romani/pool/27506990@N04/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  orsoferito il Mar 19 Feb 2013, 12:32

Una considerazione tanto per ridere: Ma tu non pensi che il tuo Kaede abbia le palle piene con tutti questi interventi? Probabilmente dirà meglio essere un albero che essere un bonsai"

orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3592
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  batinblack il Mar 19 Feb 2013, 12:39

Secondo me altro che palle piene penso che mi abbia detto anche di peggio.
Infatti se la cosa va in porto è mia intenzione, dopo il passaggio in ciotolona, di lasciarlo in pace per un paio di anni con sola coltivazione mirata.
avatar
batinblack
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 640
Data d'iscrizione : 20.04.12
Età : 49
Località : Roma

http://www.flickr.com/groups/canoniani_romani/pool/27506990@N04/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  Ospite il Mar 19 Feb 2013, 13:33

Ho letto tutto il post. Mi piacciono le lavorazioni e la pianta ne ha guadagnato e spero proprio che quel "crack" non abbia pregiudicato niente.mi e venuta voglia di provare a fare un innesto su un mio acero tridente che ne avrebbe bisogno. Ma le fitocelle dove le posso trovare? Le trovo in un normale vivaio o devo per forza andare in un centro bonsai, visto che prima di aver letto i post sul forum non ne avevo mai sentito parlare.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  orsoferito il Mar 19 Feb 2013, 13:41

Puoi anche fartele.
Quando poti metti in terra le talee se è un tridente successo sicuro 100%

orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3592
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  mattedoctor il Mar 19 Feb 2013, 14:53

spero proprio che quello che è successo non comprometta la riuscita del tuo lavoro! nella speranza che tutto riesca al meglio, ti dico che con questi interventi la pianta mi piace proprio! incrocio dita incrocio dita
avatar
mattedoctor
Utente attivo
Utente attivo

Messaggi : 1430
Data d'iscrizione : 11.06.11
Età : 29
Località : Genova

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  Bonsaicaffe il Mar 19 Feb 2013, 15:16

Oramai la cosa è fatta .....bisogna solo attendere il bel tempo .... incrocio dita

comincia una nuova fase adesso per questo tridente .....ottimo lavoro , bat....

Concimazione a paletta e vedrai che i fori si chiuderranno velocemente e la crescita libera raccordera' in modo energico ogni nuovo ramo .....

le defogliazioni a tempo debito, saranno indispensabili per aumentare la ramificazione e cominciare a strutturare ogni singolo rametto .....


utilizza da subito del filo per dare movimento hai rami gia presenti ( quelli gia impalcati appena potati, si nota una non uniformita a ventaglio , troppo diritti , visto che sono di piccolo diametro non sara difficile rimodellarli)..

Aspettiamo sereni la primavera e le nuove foglioline .....

ciao saluti2
avatar
Bonsaicaffe
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 2369
Data d'iscrizione : 07.01.11
Età : 54
Località : Brescia

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  batinblack il Mar 19 Feb 2013, 15:43

Grazie ragazzi per il sostegno sono fortemente ansioso per i crack descritti in precedenza. Spero che si risolva comunque per il meglio per poter iniziare ad utilizzare un nuovo concime organico pellettato 12-10-3 che dopo averlo visto all'opera promette veramente bene.
avatar
batinblack
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 640
Data d'iscrizione : 20.04.12
Età : 49
Località : Roma

http://www.flickr.com/groups/canoniani_romani/pool/27506990@N04/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  Simo. il Mar 19 Feb 2013, 16:12

Ottimo lavoro Bat. Sicuro che abbiano fatto crak? Semplici crik, non dovrebbero farti preoccupare.

Ps.

Crak... rotture decise
Crik... rotture lievi, leggere
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7330
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 43
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  Bonsaicaffe il Mar 19 Feb 2013, 16:29

Simone a Bat: "come sta il tuo ginocchio?"
Bat: "bene, non sento più quel fastidioso "cric crac"
Simone : "davvero? E cosa ti hanno fatto per curarti?"
Bat: "mi hanno fatto diventare sordo!"


ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha
avatar
Bonsaicaffe
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 2369
Data d'iscrizione : 07.01.11
Età : 54
Località : Brescia

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  giancarlo il Mar 19 Feb 2013, 18:26

Ottima lavorazione e speriamo che il crack non abbia compromesso nulla...un piccolo consiglio...quando puoi, i fori falli piu' aderenti possibili al ramo...cosi' ci balla dentro troppo...e l'inglobamento del ramo, sara' di certo piu' lento e difficoltoso......per il resto tutto OK!!


_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15929
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  batinblack il Mar 19 Feb 2013, 18:42

Bonsaicaffe ha scritto:Simone a Bat: "come sta il tuo ginocchio?"
Bat: "bene, non sento più quel fastidioso "cric crac"
Simone : "davvero? E cosa ti hanno fatto per curarti?"
Bat: "mi hanno fatto diventare sordo!"


ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha

Io conoscevo anche la versione " Me lo hanno amputato"

ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha
avatar
batinblack
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 640
Data d'iscrizione : 20.04.12
Età : 49
Località : Roma

http://www.flickr.com/groups/canoniani_romani/pool/27506990@N04/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  batinblack il Mar 19 Feb 2013, 18:45

Simone ha scritto:Ottimo lavoro Bat. Sicuro che abbiano fatto crak? Semplici crik, non dovrebbero farti preoccupare.

Ps.

Crak... rotture decise
Crik... rotture lievi, leggere

Grazie Simo ! Non mi ricordo esattamente ma credo abbia fatto Crik Crak mah !
A distanza di due giorni pieni la situazione è invariata.
Ho iniziato comunque ad aiutarlo con diversi prodottini "doping".
Incrociamo le dita!
avatar
batinblack
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 640
Data d'iscrizione : 20.04.12
Età : 49
Località : Roma

http://www.flickr.com/groups/canoniani_romani/pool/27506990@N04/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  batinblack il Mar 19 Feb 2013, 18:49

giancarlo ha scritto:Ottima lavorazione e speriamo che il crack non abbia compromesso nulla...un piccolo consiglio...quando puoi, i fori falli piu' aderenti possibili al ramo...cosi' ci balla dentro troppo...e l'inglobamento del ramo, sara' di certo piu' lento e difficoltoso......per il resto tutto OK!!


Grazie Giancarlo purtroppo l'ultimo mese è stato un po sventurato sia per me che per mia moglie ed ho potuto metterci mano solo un paio di giorni fa. Le gemme avevano iniziato a gonfiarsi ed hanno richiesto una punta da 5 mm.
Utilizzerò per spingere a dovere un organico pellettato 12-10-3 che è un portento.
Intanto lo sto aiutando con un po di doping!




Ultima modifica di batinblack il Mer 20 Feb 2013, 16:31, modificato 1 volta
avatar
batinblack
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 640
Data d'iscrizione : 20.04.12
Età : 49
Località : Roma

http://www.flickr.com/groups/canoniani_romani/pool/27506990@N04/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  giancarlo il Mar 19 Feb 2013, 20:32

batinblack ha scritto:
giancarlo ha scritto:Ottima lavorazione e speriamo che il crack non abbia compromesso nulla...un piccolo consiglio...quando puoi, i fori falli piu' aderenti possibili al ramo...cosi' ci balla dentro troppo...e l'inglobamento del ramo, sara' di certo piu' lento e difficoltoso......per il resto tutto OK!!


Grazie Giancarlo purtroppo l'ultimo mese è stato un po sventurato sia per me che per mia moglie ed ho potuto metterci mano solo un paio di giorni fa. Le gemme avevano iniziato a gonfiarsi ed anno richiesto una punta da 5 mm.
Utilizzerò per spingere a dovere un organico pellettato 12-10-3 che è un portento.
Intanto lo sto aiutando con un po di doping!




_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15929
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  Simo. il Gio 21 Feb 2013, 15:21

batinblack ha scritto:
Bonsaicaffe ha scritto:Simone a Bat: "come sta il tuo ginocchio?"
Bat: "bene, non sento più quel fastidioso "cric crac"
Simone : "davvero? E cosa ti hanno fatto per curarti?"
Bat: "mi hanno fatto diventare sordo!"


ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha

Io conoscevo anche la versione " Me lo hanno amputato"

ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha ahahaha

Ebbravi!!! Guarda come si sganasciano dalle risate alle mie spalle! cartellino rosso

Vabbè, almeno la berzelletta è carina! sorridi sorridi sorridi

avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7330
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 43
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  batinblack il Lun 04 Mar 2013, 16:52

Ragazzi ieri ho provveduto al rinvaso come al solito non andato come previsto. Non volevo disfare il pane radicale per avere maggiore spinta onde far chiudere gli innesti ma andando a rimuoverlo mi si è rotto ed al quel punto mi sono dovuto comportare diversamente da come preventivato. Ho svolto la matassa radicale e con mia sorpresa ho notato che in un solo anno di coltivazione aveva prodotto 2 metri ripeto 2 metri di radici confermando la sua proverbiale vigoria.
Ne ho rimossa la metà ed ho rinvasato il tutto in ciotola da 32 cm ponendo sul fondo del vaso pomice grossolana ed il resto del substrato composto da Akadama 50%, Pomice 30% e Kanuma 20%. Al termine del rinvaso ho posizionato la pianta in ombra somministrando Acidi Umici, MIG, Radmix e Furos insomma un bel bibitone.
A questo punto attendo ansioso prevedendo 4 cicli distanziati di 10 giorni di tale intruglio.
avatar
batinblack
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 640
Data d'iscrizione : 20.04.12
Età : 49
Località : Roma

http://www.flickr.com/groups/canoniani_romani/pool/27506990@N04/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  giancarlo il Lun 04 Mar 2013, 16:56

batinblack ha scritto:Ragazzi ieri ho provveduto al rinvaso come al solito non andato come previsto. Non volevo disfare il pane radicale per avere maggiore spinta onde far chiudere gli innesti ma andando a rimuoverlo mi si è rotto ed al quel punto mi sono dovuto comportare diversamente da come preventivato. Ho svolto la matassa radicale e con mia sorpresa ho notato che in un solo anno di coltivazione aveva prodotto 2 metri ripeto 2 metri di radici confermando la sua proverbiale vigoria.
Ne ho rimossa la metà ed ho rinvasato il tutto in ciotola da 32 cm ponendo sul fondo del vaso pomice grossolana ed il resto del substrato composto da Akadama 50%, Pomice 30% e Kanuma 20%. Al termine del rinvaso ho posizionato la pianta in ombra somministrando Acidi Umici, MIG, Radmix e Furos insomma un bel bibitone.
A questo punto attendo ansioso prevedendo 4 cicli distanziati di 10 giorni di tale intruglio.

L'acero burgeriano e' una forza della natura...anche senza aiuti particolari vedrai che riparte bene.....riguardo al rinvaso io solitamente metto 60% pomice, 35% akadama e 5% Kanuma...ma se lo hai fatto vorra' dire che sai gia' come si comporta....aspettiamo di vedere la ripresa vegetativa della pianta!!!! sorridi benvenuto

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15929
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  batinblack il Lun 04 Mar 2013, 17:02

Grazie al solito della pronta risposta Giancarlo! Sono dispiaciuto di aver rotto la zolla perchè ci tenevo a conservare più radici possibili per la chiusura degli innesti ma come al solito l'uomo propone e Dio dispone. Per quanto riguarda le percentuali di substrato ho preferito aumentare la percentuale di Akadama rispetto alla pomice per via delle temperature estive romane, in modo da trattenere un po più di umidità e non dover innaffiare anche più volte al giorno.
avatar
batinblack
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 640
Data d'iscrizione : 20.04.12
Età : 49
Località : Roma

http://www.flickr.com/groups/canoniani_romani/pool/27506990@N04/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  giancarlo il Lun 04 Mar 2013, 17:08

batinblack ha scritto:Grazie al solito della pronta risposta Giancarlo! Sono dispiaciuto di aver rotto la zolla perchè ci tenevo a conservare più radici possibili per la chiusura degli innesti ma come al solito l'uomo propone e Dio dispone. Per quanto riguarda le percentuali di substrato ho preferito aumentare la percentuale di Akadama rispetto alla pomice per via delle temperature estive romane, in modo da trattenere un po più di umidità e non dover innaffiare anche più volte al giorno.


Rispondere per me e' un piacere bat.... , se poi posso essere anche utile e' ancora meglio.... sorridi
Per le dosi di terriccio, stando cosi' le cose, hai fatto bene...avrei pero' messo meno kanuma...ma se sono operazioni che hai gia' fatto allora come non detto... sorridi

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15929
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  batinblack il Lun 04 Mar 2013, 17:16

Considera che le percentuali sono un po approssimative !Tieni presente che in quella ciotolona da 32 cm ci sono in pratica 4,5 bicchieri di carta di kanuma quindi credo abbastanza tollerabile come dose non trovi ?
Comunque penso che il verdetto lo avremo fra una quindicina di giorni; incrociamo le dita.
avatar
batinblack
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 640
Data d'iscrizione : 20.04.12
Età : 49
Località : Roma

http://www.flickr.com/groups/canoniani_romani/pool/27506990@N04/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  giancarlo il Lun 04 Mar 2013, 17:18

batinblack ha scritto:Considera che le percentuali sono un po approssimative !Tieni presente che in quella ciotolona da 32 cm ci sono in pratica 4,5 bicchieri di carta di kanuma quindi credo abbastanza tollerabile come dose non trovi ?
Comunque penso che il verdetto lo avremo fra una quindicina di giorni; incrociamo le dita.

Tutto OK Bat...tutto nella norma...incrociamo le dita incrocio dita incrocio dita incrocio dita ed aspettiamo di vedere la ripresa della pianta.... incrocio dita

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15929
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia del bat Kaede

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum