Traduttore Google
Contatto forum
A causa dei tanti messaggi privati in arrivo, ho messo un limite per scrivere MP all'amministratore, quindi prima di poter scrivere messaggi all'amministratore ed i suoi componenti bisogna aver fatto almeno 10 post Per urgenze particolari, per reclami o solo per suggerimenti gli utenti che non hanno i requisiti, possono scrivere a questo indirizzo: giancarlo.carlini@alice.it
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

La luna oggi
CURRENT MOON
Ospiti Italiani ed esteri che hanno Visitato il Forum
Sondaggio

Come avete scoperto il forum?

13% 13% [ 35 ]
58% 58% [ 158 ]
1% 1% [ 4 ]
13% 13% [ 36 ]
3% 3% [ 7 ]
12% 12% [ 34 ]

Totale dei voti : 274

Ultimi argomenti
» nuova stagione di raccolta 2017/18
Ieri alle 21:32 Da vicious

» ammoniaca sul secco
Ieri alle 21:17 Da vicious

» Il mio primo acero
Ieri alle 21:06 Da vicious

» Ginepro Comune
Ieri alle 18:37 Da andria

» Fico da battaglia
Dom 10 Dic 2017, 23:01 Da feanor

» Piccoli aceri crescono
Dom 10 Dic 2017, 15:50 Da Nicola80

» ciao a tutti
Sab 09 Dic 2017, 16:39 Da giancarlo

» Magnolia Stellata nuovo acquisto
Ven 08 Dic 2017, 19:05 Da feanor

» Acquisto bonsai olivo online
Gio 07 Dic 2017, 19:34 Da caie85

Dicembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Calendario Calendario

Segui Giancarlo su Facebook

Un ginepro scuola: "l'innesto"

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Un ginepro scuola: "l'innesto"

Messaggio  Ospite il Mer 03 Apr 2013, 19:01

robyn77 ha scritto:
giancarlo ha scritto:
giacomo58 ha scritto:
robyn77 ha scritto:
alby94 ha scritto:
giacomo58 ha scritto:dovrebbero essere zone rizogene ovvero zone che se interrate emettono radici,le piante più o meno lo fanno per garantirsi la soppravivenza/moltiplicazione ,

sicuro giacomo?
faccio scuola di agraria ma non ho mai sentito parlare di questa cosa sui ginepri


per quanto riguarda le zone rizogene do ragione a giacomo..... che di solito si formano su tronchi di giovani piante.... è non sulla chioma.... (si tratta dei bozzetti che che si vedono di solito sui tronchi che se esposti alla luce diventano nuove cacciate se a contatto con umidità o terreno diventano radici....questa è una cosa che ho riscontrato io personalmente ) ma non credo che sia questo il caso.... io spero di no ma penso che si tratti di un cancro delle conifera cioè Nectria ..... simo spero di sbagliarmi ma non credo che si tratti di parassiti ma di qualche malattia /fungo..... incrocio dita

Grazie robyn per avermi anche se in parte dato ragione, e grazie anche a alby per aver dubitato ,io di mio rispondo a robyn e altri utenti interessati al caso postando questo link ,leggetelo e traetene le debite conclusioni

http://forestale.agraria.org/abete-bianco/cancro-dei-rametti-di-abete-ed-altre-conifere.html

Mai stuzzicare Giacomo... , ne sa una piu' del Diavolo!!! sorridi

Credo di poter dire che hai fatto centro Giacomo.....o almeno sembra la cosa piu' plausibile detta fino ad ora... applauso


scratch guardalente


Grazie per le faccine .... ,la prossima volta state tranquilli che non vi rispondo più ....

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Un ginepro scuola: "l'innesto"

Messaggio  TonyZ il Mer 03 Apr 2013, 20:04

Questa non ci voleva Simo....

E' la prima volta che vedo un' infezione del genere...non so che consigliarti...ma tengo le dita incrociate.

incrocio dita incrocio dita

Ho letto che dovrebbe pardere resina da quelle zone..e ' cosi??
avatar
TonyZ
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 20.02.11
Età : 45
Località : Carignano (TO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un ginepro scuola: "l'innesto"

Messaggio  Simo. il Mer 03 Apr 2013, 20:20

Resina per il momento no.

Intanto l'ho isolata (le spore dicono essere altamente infestanti), nei prossimi giorni intendo trattarla con fungicida sistemico (magari più di uno)... tentar non nuoce, anche perche sul web ho trovato questa informazione:

"Lotta: mentre nel verde urbano singole piante isolate possono essere trattate durante il riposo vegetativo con prodotti rameici o altri, in bosco, considerando che solo raramente i soggetti malati superano il 10% in un popolamento, il miglior metodo di controllo consiste in oculati interventi gestionali, finalizzati all’abbattimento delle piante colpite e all’eliminazione delle parti infette."

Fonte: Regione Veneto - Università degli studi di Padova
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7441
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un ginepro scuola: "l'innesto"

Messaggio  TonyZ il Gio 04 Apr 2013, 19:11

Simone ha scritto:Resina per il momento no.

Intanto l'ho isolata (le spore dicono essere altamente infestanti), nei prossimi giorni intendo trattarla con fungicida sistemico (magari più di uno)... tentar non nuoce, anche perche sul web ho trovato questa informazione:

"Lotta: mentre nel verde urbano singole piante isolate possono essere trattate durante il riposo vegetativo con prodotti rameici o altri, in bosco, considerando che solo raramente i soggetti malati superano il 10% in un popolamento, il miglior metodo di controllo consiste in oculati interventi gestionali, finalizzati all’abbattimento delle piante colpite e all’eliminazione delle parti infette."

Fonte: Regione Veneto - Università degli studi di Padova


Niente resina..meglio ancora!!! Avevo letto questo sul web.

Anch'io ho letto che bisogna isolare la pianta colpita e dare prodotti rameici.

avatar
TonyZ
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 20.02.11
Età : 45
Località : Carignano (TO)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un ginepro scuola: "l'innesto"

Messaggio  Simo. il Gio 04 Apr 2013, 19:59

avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7441
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un ginepro scuola: "l'innesto"

Messaggio  Ospite il Dom 07 Apr 2013, 17:32

giacomo58 ha scritto:
robyn77 ha scritto:
giancarlo ha scritto:
giacomo58 ha scritto:
robyn77 ha scritto:
alby94 ha scritto:
giacomo58 ha scritto:dovrebbero essere zone rizogene ovvero zone che se interrate emettono radici,le piante più o meno lo fanno per garantirsi la soppravivenza/moltiplicazione ,

sicuro giacomo?
faccio scuola di agraria ma non ho mai sentito parlare di questa cosa sui ginepri


per quanto riguarda le zone rizogene do ragione a giacomo..... che di solito si formano su tronchi di giovani piante.... è non sulla chioma.... (si tratta dei bozzetti che che si vedono di solito sui tronchi che se esposti alla luce diventano nuove cacciate se a contatto con umidità o terreno diventano radici....questa è una cosa che ho riscontrato io personalmente ) ma non credo che sia questo il caso.... io spero di no ma penso che si tratti di un cancro delle conifera cioè Nectria ..... simo spero di sbagliarmi ma non credo che si tratti di parassiti ma di qualche malattia /fungo..... incrocio dita

Grazie robyn per avermi anche se in parte dato ragione, e grazie anche a alby per aver dubitato ,io di mio rispondo a robyn e altri utenti interessati al caso postando questo link ,leggetelo e traetene le debite conclusioni

http://forestale.agraria.org/abete-bianco/cancro-dei-rametti-di-abete-ed-altre-conifere.html

Mai stuzzicare Giacomo... , ne sa una piu' del Diavolo!!! sorridi

Credo di poter dire che hai fatto centro Giacomo.....o almeno sembra la cosa piu' plausibile detta fino ad ora... applauso


scratch guardalente


Grazie per le faccine .... ,la prossima volta state tranquilli che non vi rispondo più ....

ciao giacomo.... veramente le faccine erano per il gian... per il suo intervento ( se noti ho quotato lui).... che stavano a significare sono confuso/non capisco... ora però sono nuovamente confuso.... per quale motivo ti saresti offeso!!???? per le faccine che non erano indirizzate a te!!!??

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Un ginepro scuola: "l'innesto"

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum