Traduttore Google
Contatto forum
A causa dei tanti messaggi privati in arrivo, ho messo un limite per scrivere MP all'amministratore, quindi prima di poter scrivere messaggi all'amministratore ed i suoi componenti bisogna aver fatto almeno 10 post Per urgenze particolari, per reclami o solo per suggerimenti gli utenti che non hanno i requisiti, possono scrivere a questo indirizzo: giancarlo.carlini@alice.it
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

La luna oggi
CURRENT MOON
Ospiti Italiani ed esteri che hanno Visitato il Forum
Sondaggio

Come avete scoperto il forum?

13% 13% [ 35 ]
58% 58% [ 157 ]
1% 1% [ 4 ]
13% 13% [ 34 ]
3% 3% [ 7 ]
13% 13% [ 34 ]

Totale dei voti : 271

Ultimi argomenti
» Talee con muffa
Oggi alle 11:59 Da alè_bonsai

» Ginepro golden consigli impostazione
Oggi alle 10:42 Da Masco

» Semina ghiande quercia
Oggi alle 10:00 Da kordonbleu

» Melo consigli ed impostazione!
Oggi alle 09:51 Da kordonbleu

» Semina pini
Oggi alle 09:47 Da caie85

» Semi mela
Oggi alle 09:43 Da kordonbleu

» 15 ottobre
Ieri alle 20:37 Da vicious

» chamaecyparis obtusa nana
Ieri alle 19:18 Da Lucagun

» Gita a Gaggiano: impossibile tornare a mani vuote! Vaso e Kuromatsu shohin.
Ieri alle 07:08 Da Luposolitario1978

I postatori più attivi del mese
kordonbleu
 
alè_bonsai
 
Simo.
 
caie85
 
andria
 
feanor
 
Andrea
 
Lucagun
 
von mises
 
Gualty
 

Ottobre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario

Segui Giancarlo su Facebook

IL MUSCHIO e SFAGNO - favorevoli o contrari

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: IL MUSCHIO e SFAGNO - favorevoli o contrari

Messaggio  morboo il Ven 04 Ott 2013, 14:14

Bonsai67 ha scritto:Scusa bonsaicaffe, come disinfetti il muschio, con che cosa? Grazie...
Nino, proprio in questo stesso thread Marcello ha risposto a questa domanda che gli avevo fatto anch'io.
Devi andare nella pagina precedente ... un post di Settembre dello scorso anno ...

antonio
avatar
morboo
Utente attivo
Utente attivo

Messaggi : 1261
Data d'iscrizione : 13.02.12
Età : 60
Località : San Donato Milanese

http://www.boomi.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL MUSCHIO e SFAGNO - favorevoli o contrari

Messaggio  Bonsai67 il Ven 04 Ott 2013, 21:14

Ma dopo che io , mettiamo trovi il muschio l'uno o l'altro, lo raccolgo, se voglio appoggiarlo sullo strato del terriccio di una pianta , posso?
Oppure devo macinarlo?


Ultima modifica di Bonsai67 il Dom 06 Ott 2013, 15:52, modificato 1 volta
avatar
Bonsai67
Utente attivo
Utente attivo

Messaggi : 2211
Data d'iscrizione : 22.12.11
Età : 50
Località : Pforzheim (Germania)

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL MUSCHIO e SFAGNO - favorevoli o contrari

Messaggio  morboo il Sab 05 Ott 2013, 07:17

Bonsai67 ha scritto:Ma dopo che io , mattiamo trovi il muschio l'uno o l'altro, lo raccolgo, se voglio appoggiarlo sullo strato del terriccio di una pianta , posso?
Oppure devo macinarlo?
Lo raccogli, lo disinfetti come spiegato da BC, lo bagni bene e lo applichi sul substrato ...
La macinazione è per il procedimento di formazione di uno strato di muschio sul substrato.

avatar
morboo
Utente attivo
Utente attivo

Messaggi : 1261
Data d'iscrizione : 13.02.12
Età : 60
Località : San Donato Milanese

http://www.boomi.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL MUSCHIO e SFAGNO - favorevoli o contrari

Messaggio  Bonsai67 il Dom 06 Ott 2013, 15:55

morboo ha scritto:
Bonsai67 ha scritto:Ma dopo che io , mattiamo trovi il muschio l'uno o l'altro, lo raccolgo, se voglio appoggiarlo sullo strato del terriccio di una pianta , posso?
Oppure devo macinarlo?
Lo raccogli, lo disinfetti come spiegato da BC, lo bagni bene e lo applichi sul substrato ...
La macinazione è per il procedimento di formazione di uno strato di muschio sul substrato.

morbo, sorridi  io chiedevo appunto il procedimento di essiccazione, raccogliere, disinfettare, lasciarlo seccare, macinare e riporre...
poi? Quando serve che faccio? sorridi sorridi  
avatar
Bonsai67
Utente attivo
Utente attivo

Messaggi : 2211
Data d'iscrizione : 22.12.11
Età : 50
Località : Pforzheim (Germania)

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL MUSCHIO e SFAGNO - favorevoli o contrari

Messaggio  Bonsaicaffe il Lun 14 Ott 2013, 13:21

Bonsai67 ha scritto:
morboo ha scritto:
Bonsai67 ha scritto:Ma dopo che io , mattiamo trovi il muschio l'uno o l'altro, lo raccolgo, se voglio appoggiarlo sullo strato del terriccio di una pianta , posso?
Oppure devo macinarlo?
Lo raccogli, lo disinfetti come spiegato da BC, lo bagni bene e lo applichi sul substrato ...
La macinazione è per il procedimento di formazione di uno strato di muschio sul substrato.

morbo, sorridi  io chiedevo appunto il procedimento di essiccazione, raccogliere, disinfettare, lasciarlo seccare, macinare e riporre...
poi? Quando serve che faccio? sorridi sorridi  

2 risposte.....

la 1a è il procedimento di essicazione e via discorrendo sino alla polvere , in questo caso lo usiamo piu' che altro in primavera dopo aver effettuato il rinvaso vero e proprio applicando sulla parte superiore uno staro di sfagno per trattenere umidita' nello strato superficiale , sopratutto in aceri e dove utilizziamo dei vasi molto bassi .....

la 2a invece è la raccolta del muschio sui muretti o nelle zone preposte , in questo caso usando un buon insetticida fai un paio di passate e lasci a riposo per 2/3 gg.
poi lo utilizzi per prepare un vaso per la mostra oppure per le rebe di compagnia , in pratica lo usi cosi' com'è
oppure lo riponi in una scatola e quando Ti dovesse servire, basta prendere un vassoio adagialo e bagnare ldopo 3/4 orre si sara già reidratato e pronto per l'uso......

ciao  

avatar
Bonsaicaffe
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 2369
Data d'iscrizione : 07.01.11
Età : 54
Località : Brescia

Tornare in alto Andare in basso

muschio o sfagno

Messaggio  Diego Andreani il Mer 25 Giu 2014, 15:40

Concordo con Bonsaicaffè,io uso lo sfagno su tutte le caducifoglie,non solo per mantenere il giusto grado di umidità dopo il rinvaso ma anche e sopratutto per la formazione delle radici in prossimità della superficie del terreno,in questo modo è possibile sviluppare un buon nebari in poco tempo.USATELOOOO,vi accorgerete del bene che ne trarranno le nostre piantuzze in poco tempo,p.s.ha azione antifungina,e questo da solo basta e avanza.
avatar
Diego Andreani
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 670
Data d'iscrizione : 14.05.14
Età : 49
Località : la spezia

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL MUSCHIO e SFAGNO - favorevoli o contrari

Messaggio  Bonsaicaffe il Ven 27 Giu 2014, 09:27

diego andreani ha scritto:Concordo con Bonsaicaffè,io uso lo sfagno su tutte le caducifoglie,non solo per mantenere il giusto grado di umidità dopo il rinvaso ma anche e sopratutto per la formazione delle radici in prossimità della superficie del terreno,in questo modo è possibile sviluppare un buon nebari in poco tempo.USATELOOOO,vi accorgerete del bene che ne trarranno le nostre piantuzze in poco tempo,p.s.ha azione antifungina,e questo da solo basta e avanza.


ottima analisi .....  super 
avatar
Bonsaicaffe
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 2369
Data d'iscrizione : 07.01.11
Età : 54
Località : Brescia

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL MUSCHIO e SFAGNO - favorevoli o contrari

Messaggio  Antonio M. Grillo il Dom 20 Lug 2014, 07:51

A proposito del muschio e della sua buona caratteristica per far stare bene le nostre piante, dopo aver letto questi post e per i quali ringrazio Marcello, in arte Bonsaicaffè, mi sono deciso di andare a raccogliere, in campagna dai miei, un bel po di muschio, si tratta di un tipo particolare che raggiunge anche l'altezza di due o tre centimentri e riempie interi stati di terreno. attaccandosi anche a poca terra.

Quindi ho raccolto il muschio, l'ho triturato (vedi foto) e poi l'ho passato sopra l'akadama di alcuni bonsai in attesa, quindi, che questo possa crescere. Ho innaffiato più volte al giorno per mantenerlo umido e farlo partire, sono passati alcuni giorni ed ancora niente, probabilmente ci vuole tempo. Tra l'altro da qualche giorno c'è molto caldo ed avendo tutta l'estate davanti non penso che possa durare . . . in ogni caso reputo giusto averlo seminato in quanto al primo freschetto già si trova al punto giusto.

Chiedo lumi sulla corretta modalità di semina e soprattutto se la stagione estiva riuscirà a farlo partire ugualmente, magari con qualche accorgimento particolare.

Aggiungo inoltre che qualche pianta l'ho lasciato al sole, in realtà ho messo i vasi contigui in maniera tale che la chioma di alcuni riesce a creare ombra alla base di altri.

Resto in attesa di suggerimenti.




avatar
Antonio M. Grillo
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 382
Data d'iscrizione : 26.03.14
Età : 52
Località : Licata (Ag)

Tornare in alto Andare in basso

Coltivazione estiva del muschio-sfagno

Messaggio  Diego Andreani il Sab 09 Ago 2014, 19:20

Antonio,io lo metto in primavera dopo aver rinvasato,quindi prima del caldo di luglio e agosto.Per esperienza personale vai sicuro,crescerà.Ricordati che annaffiando le piante ne favoriamo la crescita,chiaramente non come in primavera-autunno,basta solo starci un poco dietro e nebulizzare spesso...facci sapere.
avatar
Diego Andreani
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 670
Data d'iscrizione : 14.05.14
Età : 49
Località : la spezia

Tornare in alto Andare in basso

Sfagno

Messaggio  Diego Andreani il Sab 09 Ago 2014, 20:33

Ecco di seguito come lo uso.
Lo sfagno al naturale:



Una volta sminuzzato:


Ovviamente più è fine e meglio si insinuera nel substrato.

Particolare delle radici di un mio acero coltivato con sfagno,si nota come i capillari e le radichette siano in superfice:



Come vedi ne distribuisco uno strato abbastanza spesso sul terreno.



Come vedi uso la solita tecnica che con maestria ha illustrato Bonsaicaffè,e sicuramente sarò stato ripetitivo e me ne scuso.
Unica differenza è che metto sopra allo Sfagno questo tipo di muschio:


Ha un costo di 3,40 euro a bustina da 15 gr,molto compatto,fine e di un bel verde brillante,si trova in vendita da JTRM.com.
avatar
Diego Andreani
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 670
Data d'iscrizione : 14.05.14
Età : 49
Località : la spezia

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL MUSCHIO e SFAGNO - favorevoli o contrari

Messaggio  Antonio M. Grillo il Dom 10 Ago 2014, 16:31

Grazie Diego, certamente il caldo non facilita la crescita del muschio, però Ti devo dire che l'ho piantato e già vedo che comincia a muoversi; noto, con lente di ingrandimento, che ci sono come delle piccole spore che sembrano gonfiarsi, piccole protuberanze nelle parti secche, tipo funghetti piccolissimi (mi confermi ?), uno per ogni peletto secco, speriamo bene, in ogni caso, come dici Tu, bisogna nebulizzare continuamente.

Comunque è un'emozione vedere il muschio crescere.

Secondo Te, è meglio usare come substrato lo sfagno oppure possiamo utilizzare il muschio nostrano ?

Antonio

ps hai delle foto di muschio verde cresciuto nei Tuoi vasi ?
avatar
Antonio M. Grillo
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 382
Data d'iscrizione : 26.03.14
Età : 52
Località : Licata (Ag)

Tornare in alto Andare in basso

Muschio-sfagno

Messaggio  Diego Andreani il Dom 10 Ago 2014, 17:55

Antonio,io uso lo sfagno (che comunque è un tipo di muschio) e sopra metto il muschio di kyoto.Lo sfagno ha delle caratteristiche uniche nel momento del rinvaso,come ad esempio la riserva d'acqua, effettua anche una rielaborazione della stessa assorbendo nutrienti in eccesso o inquinanti e arricchendo invece l'acqua di sostanze organiche utili alle piante superiori,il raffreddamento della temperatura del terreno, l'azione antifungina generando un pool di acidi umici e tannici che nel complesso creano un microambiente fortemente antimicotico e batteriostatico, la creazione di un microambiente ad altissima umidita' con sucessiva stimolazione della crescita,e non da ultimo la protezione da pioggia e dilavamento.Insomma,un vero toccasana per le nostre piantuzze.Appena posso faccio due foto e le posto foto1 ,tu intanto nebulizza e aspetta guardalente      
avatar
Diego Andreani
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 670
Data d'iscrizione : 14.05.14
Età : 49
Località : la spezia

Tornare in alto Andare in basso

muschio o muschio?

Messaggio  Diego Andreani il Lun 11 Ago 2014, 20:35

Ecco le foto di un po di muschio....









avatar
Diego Andreani
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 670
Data d'iscrizione : 14.05.14
Età : 49
Località : la spezia

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL MUSCHIO e SFAGNO - favorevoli o contrari

Messaggio  il bona il Lun 11 Ago 2014, 20:40

Spettacolo! È proprio bello Smile
avatar
il bona
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 1139
Data d'iscrizione : 18.01.14
Età : 32
Località : Pandino

Tornare in alto Andare in basso

muschio

Messaggio  Diego Andreani il Lun 11 Ago 2014, 21:12

Sono tutte caducifoglie,nei pini e ginepri metto le zollette che coltivo...a latte...solo in estate.Altro che bebè ahahaha ahahaha ahahaha 
avatar
Diego Andreani
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 670
Data d'iscrizione : 14.05.14
Età : 49
Località : la spezia

Tornare in alto Andare in basso

muschio

Messaggio  Diego Andreani il Lun 11 Ago 2014, 21:38

Comunque,cosa IMPORTANTISSIMA,e parlo per chi ha poca esperienza,il muschio si mette quando si ha la perfetta conoscenza della propria pianta,di perchè e cosa abbiamo usato come materiale nel rinvaso e di come assorbe e rilascia acqua il terreno all'interno del vaso.E' controproducente avere un bel muschio e una pianta sofferente per la troppa umidità.
avatar
Diego Andreani
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 670
Data d'iscrizione : 14.05.14
Età : 49
Località : la spezia

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL MUSCHIO e SFAGNO - favorevoli o contrari

Messaggio  Antonio M. Grillo il Mar 12 Ago 2014, 19:03

Bellissimo il muschio, è veramente uno spettacolo.

Sicuramente dobbiamo stare attenti al tipo di pianta, a questo avevo già pensato e i miei dubbi erano cresciuti in tal senso.

Sai quanto tempo ci vuole affinchè il muschio inizi ad apparire sullo sfagno ?

Grazie,ciao.
avatar
Antonio M. Grillo
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 382
Data d'iscrizione : 26.03.14
Età : 52
Località : Licata (Ag)

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL MUSCHIO e SFAGNO - favorevoli o contrari

Messaggio  orsoferito il Mar 12 Ago 2014, 19:18

a conferma che lo sfagno è utile, anzi in determinate operazione direi indispensabile.
io in tanti anni che faccio bonsai non l'avevo mai usato, un po' perché non lo trovavo ed un po' perché lo ritenevo presuntuosamente, inutile e dispendioso.
poi seguendo i forum ho cominciato a ricredermi e quest'anno ho voluto provare.
posso dire che la prova è stata più che soddisfacente.
sull'unica pianta che l'ho provato, un olmo da seme di tre anni messo in un vaso alto 2 cm per fargli fare piede lo sfagno ha fatto miracoli.
mai carenza di umidita, la pianta sempre bella vivace in continua vegetazione.
sicuramente la prossima primavera nei rinvasi che dovrò fare lo sfagno lo userò, eccome!
questa la mia piccola testimonianza a conferma che non si finisce mai di apprendere...............

orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3592
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

muschio

Messaggio  Diego Andreani il Mar 12 Ago 2014, 19:52

Antonio,tutto dipende dalle condizioni climatiche,l'ideale sono temperature sui 24 gradi aria umida e cielo nuvoloso,allora esplode.Orso,è vero,si impara sempre,quando poi si ha la fortuna di condividere le proprie esperienze con altri,allora non si smette mai di crescere,io provero invece la cassetta traforata con rete da zanzariera per un olivo che prelevero in primavera,Danielo Giancarlo e Monsignore ne parlano molto bene,quindi non mi resta che provare,le esperienze altrui sono un patrimonio.  
avatar
Diego Andreani
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 670
Data d'iscrizione : 14.05.14
Età : 49
Località : la spezia

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL MUSCHIO e SFAGNO - favorevoli o contrari

Messaggio  giancarlo il Mer 13 Ago 2014, 19:29

diego andreani ha scritto:Antonio,tutto dipende dalle condizioni climatiche,l'ideale sono temperature sui 24 gradi aria umida e cielo nuvoloso,allora esplode.Orso,è vero,si impara sempre,quando poi si ha la fortuna di condividere le proprie esperienze con altri,allora non si smette mai di crescere,io provero invece la cassetta traforata con rete da zanzariera per un olivo che prelevero in primavera,Danielo Giancarlo e Monsignore ne parlano molto bene,quindi non mi resta che provare,le esperienze altrui sono un patrimonio.  

Vedere una risposta come la tua mi fa molto piacere....si cresce proprio cosi'...tutti insieme e scambiandoci le nostre esperienze....altrimenti si resta piatti.....grazie!  

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15983
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Muschio o sfagno

Messaggio  Diego Andreani il Gio 14 Ago 2014, 07:52

Grazie a te Giancarlo,è grazie a questo forum se le persone si scambiano pareri e crescono insieme,molti,come il sottoscritto sono impossibilitati ha frequentare un club,qui si trovano consigli e si scoprono tecniche.E non da ultimo,anche belle persone.
avatar
Diego Andreani
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 670
Data d'iscrizione : 14.05.14
Età : 49
Località : la spezia

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL MUSCHIO e SFAGNO - favorevoli o contrari

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum