Traduttore Google
Contatto forum
A causa dei tanti messaggi privati in arrivo, ho messo un limite per scrivere MP all'amministratore, quindi prima di poter scrivere messaggi all'amministratore ed i suoi componenti bisogna aver fatto almeno 10 post Per urgenze particolari, per reclami o solo per suggerimenti gli utenti che non hanno i requisiti, possono scrivere a questo indirizzo: giancarlo.carlini@alice.it
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

La luna oggi
CURRENT MOON
Ospiti Italiani ed esteri che hanno Visitato il Forum
Sondaggio

Come avete scoperto il forum?

13% 13% [ 35 ]
57% 57% [ 153 ]
1% 1% [ 4 ]
13% 13% [ 34 ]
3% 3% [ 7 ]
13% 13% [ 34 ]

Totale dei voti : 267

Ultimi argomenti
» Olmo campestre in crisi
Ieri alle 21:04 Da Alessandro77

» l'importante è il confronto
Ieri alle 20:35 Da vicious

» LIGUSTRUM SOFFERENTE
Ieri alle 20:24 Da vicious

» la mia essenza preferita
Ieri alle 20:16 Da vicious

» Uno tra tanti Amici
Ieri alle 20:13 Da vicious

» Guarda chi si rivede, 30 anni insieme
Ieri alle 10:18 Da Dancebonsai

» LIGUSTRUM SOFFERENTE
Gio 22 Giu 2017, 18:38 Da kordonbleu

» fico carica aspirante shohin
Gio 22 Giu 2017, 16:42 Da cirodanapoli

»  bonsai ibiscus
Gio 22 Giu 2017, 16:39 Da cirodanapoli

Giugno 2017
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Calendario Calendario

Segui Giancarlo su Facebook

TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  giancarlo il Mar 21 Ago 2012, 11:25

Stimolato da un'altra discussione dove ad un certo punto abbiamo parlato del tester che rileva l'ulimidita', e per non “inquinare” ulteriormente il post ho decipo di aprire un nuovo post tutto dedicato a questo attrezzo che a volte puo' essere utile a chi ha a che fare con la coltivazione delle piante, come nel nostro caso.


Per chi non conosce l'oggetto in questione, e' un apparecchiatura semplice, composta da un'asticciola con in punta un sensore per il rilevamento dell''umidita' e sopra questa un manometro con una scala graduata (nel mio caso con la scritta DRY = asciutto - e wet = bagnato ed una numerazione che va da 1 a 4, quindi se vicino all'uno il terreno e' abbisognevole d'acqua e se si va da 2,5 a 4 invece il terreno e' abbastanza bagnato da non richiedere ancuna ulteriore bagnatura...)


Questa mattina (21 agosto 2012), ho bagnato presso il vivaio dove lavoro, tutte le piante e poi ho proceduto a rilevare l'umidita' su alcune....

Perche' solo su alcune? Perche' il nostro utente Giovanni48, pur riconoscendo l'utilita' di questo accessorio ha fatto presente che secondo lui non rileva in modo preciso quando c'e' da farlo sulla pomice e terreni similari..

Io ho sempre usato saltuariamente questo attrezzo, e non l'ho mai testato a fondo.....ma andiamo avanti, dicendo subito che Giovanni non ha il tester che non funziona, ma in effetti ci sono delle differenze di rilevamento tra terreni molto drenanti e terreni invece molto diversi come composizione, come il terriccio universale...ecco, questo attrezzo da il meglio di se con terreni dalla composizione molto compatta e poco areati....

Chiaro che e' proprio li' che ci sono le difficolta' maggiori...un terreno compatto e non drenante puo', in definitiva fuorviare chi annaffia....perche' magari, al centro del pane di terra puo' succedere che l'acqua non penetri a sufficienza ingannando chi annaffia, oppure puo' succedere il contrario..tutto intorno e' asciutto (e questo ci puo' trarre in inganno...) e nel mezzo, invece e' bagnato...cosicche' puo' portare a lungo andare, la pianta a soffrire di marciume radicale...

Ho fatto una lunga premessa....ma se non si spiegavano alcuni aspetti forse non si riusciva a capire il perche' questo attrezzo funziona meglio con alcuni terreni al posto degli altri...

Per chiudere, io credo che un terreno areato e che non circonda bene il sensore, non ha la stessa sensibilita' di un sensore che invece non ha ostacoli e quindi affonda tutto intorno a materiale uguale..avvolgendolo senza spazi che alla fine ingannano la rilevazione che andiamo a fare...

Ed eccoci ad alcune immagini che sono meglio di mille parole....

Ho iniziato con due rilevamenti fatti su due querce con terreno composto da sola pomice....

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]....

e gia' qui possiamo vedere che la rilevazione e' molto bassa seppure avevo bagnato molto....


qui sotto terreno composto da solo t.u.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]




Rilevazione sul mio melo in cassetta, con terreno misto comprendente anche t.u.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


Anche qui, terriccio universale quasi puro...

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Acero burgeriano su cassetta con terreno composto da akadama, t.u.,pomice, lapillo ed umus di lombrico

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


un olivo composto da pomice 70% e t.u. 30%

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]



azalea con akadama e kanuma (non ricordo le percentuali...

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]



una rosa con t.u. Quasi prevalente...vaso alto

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]



Acero campestre in pomice assoluta e come contenitore uno scolapasta...

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


Un tanuki di tasso, con akadama e pomice...vaso abbastanza alto...


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]



una salvia con terreno suo originale (quasi tutta t..u.) e rilevazione max.....

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ecco, ognuno di voi puo' trarre le proprie conclusioni e fare esperienza.....

Io consiglio di usare il tester solo con vasi alti e che contengono t.u. Oppure terreno molto compatto ed argilloso....farlo con terreni drenanti equivale ad essere fuorviati e non per colpa del tester....

Ultima considerazione...io questo tester l'ho pagato 10 euro qualche anno fa...proprio ieri ne ho visti in circolazione molto piu' sofisticati a circa 35 euro...chissa'..magari sono migliori.........

Sono a disposizione per ulteriori domande o curiosita' che vorrete esprimere..... benvenuto

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15915
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 60
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  Ospite il Mar 21 Ago 2012, 14:09

Caro Giancarlo il tuo strumento e in apparenza bello... ,poco costoso...,ma poco altro....,perdonami la durezza ,ma come pensi possa fare una sola sonda.... conficcata nel terreno senza un minimo di elettronica.... a misurare il tutto?
Il margine di errore e altissimo, ma ovviamente viene giustificato dal suo irrisorio costo, se si vuole acquistare uno strumento migliore (molto) la spesa passa dai 20 ai 200 euro....,se avete un amico elettronico fatevi fare questo circuitino( o altri reperibili in rete) semplice semplice e anche un pò intelligente....
costa poco e sbaglia pochino ,attenzione alla taratura(trimmer 100k) fatela con esperienza/intelligenza bonsaistica.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  morboo il Mar 21 Ago 2012, 14:57

Giacomo avrà sicuramente ragione, sembra tra l'altro competente ...

Io ho questo:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ha 2 sensori ed oltre all'umidità rileva PH e luminosità.

Per quanto riguarda umidità e luce, mi sembra affidabile, almeno dal punto di vista qualitativo, per il PH, non saprei proprio ...
avatar
morboo
Utente attivo
Utente attivo

Messaggi : 1261
Data d'iscrizione : 13.02.12
Età : 60
Località : San Donato Milanese

http://www.boomi.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  Ascom il Mar 21 Ago 2012, 15:33

Giacomo ha ragione.. se ci si vuole basare su un supporto, oltre alla propria esperienza e capacita', va bene uno strumento anche economico.
Se ci si vuole basare sull'elettronica per decidere se e quando innaffiare..purtroppo i costi sono come minimo decuplicati e, nonostante io sia un utilizzatore di vari strumenti elettronici, la componente umana nella fattispecie e' imprescindibile!!

Ascom
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 958
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 52
Località : vicino a Crema (CR)

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  giancarlo il Mar 21 Ago 2012, 16:53

Non ci siamo capiti Giacomo.......io non volevo segnalare nulla di particolare..., questi sono attrezzi che sono sempre esistiti...chiaro che non hanno una gran precisione...ma quando mi e' servito ha fatto il suo lavoro...poi se anziche' segnare per ipotesi 2, il valore reale invece potrebbe essere 2,5 o 3...poco cambia...l'importante e' che mi faccia capire se la mia pianta ha bisogno o no di acqua....e fino ad ora in questo mi ha aiutato...anche se io lo adopero solo per vasi molto grandi e profondi, dove non conosco che terreno c'e' e mi e' difficile capire se la pianta assorbe o no acqua......

L'ho anche premesso che ci sono attrezzi che costano di piu' e piu' validi (probabilmente..) e che non ho mai usato...insomma, non volevo indicare un prodotto che risolvesse tutti i problemi del bonsaista...ma un prodotto che potesse aiutare un attimino meglio il neofita..e vedere come si sarebbe comportato di fronte a terreni diversi perche' giovanni48 aveva delle perplessita sull'affidabilita' di questi accessori..(legittime!!)...

Giacomo.....apprezzo molto il tuo schemino...ma io non saprei neanche da dove cominciare...in elettronica sono un disastro...pero' chi volesse provare a costruirselo lo puo' fare...e poi ci fara' sapere come funziona.... benvenuto

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15915
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 60
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  kordonbleu il Mar 21 Ago 2012, 17:22

dopo aver letto giacomo, stavo per buttarlo il mio vecchio tester Laughing
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11233
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  giancarlo il Mar 21 Ago 2012, 18:16

kordonbleu ha scritto:dopo aver letto giacomo, stavo per buttarlo il mio vecchio tester Laughing

Giacomo ha ragione, un rilevatore di umidita' al costo di 10 euro circa non e' che possa essere miracoloso....ma buttarlo no dai... sorridi benvenuto

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15915
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 60
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  francobet il Mar 21 Ago 2012, 21:58

occhio anche ai rilevatori di ph...
se non precisi danno valori sballati.
avatar
francobet
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 456
Data d'iscrizione : 15.01.10
Età : 57
Località : serramazzoni ( mo )

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  Ascom il Mer 22 Ago 2012, 06:54

giancarlo ha scritto:Non ci siamo capiti Giacomo.......io non volevo segnalare nulla di particolare..., questi sono attrezzi che sono sempre esistiti...chiaro che non hanno una gran precisione...ma quando mi e' servito ha fatto il suo lavoro...poi se anziche' segnare per ipotesi 2, il valore reale invece potrebbe essere 2,5 o 3...poco cambia...l'importante e' che mi faccia capire se la mia pianta ha bisogno o no di acqua....e fino ad ora in questo mi ha aiutato...anche se io lo adopero solo per vasi molto grandi e profondi, dove non conosco che terreno c'e' e mi e' difficile capire se la pianta assorbe o no acqua......

L'ho anche premesso che ci sono attrezzi che costano di piu' e piu' validi (probabilmente..) e che non ho mai usato...insomma, non volevo indicare un prodotto che risolvesse tutti i problemi del bonsaista...ma un prodotto che potesse aiutare un attimino meglio il neofita..e vedere come si sarebbe comportato di fronte a terreni diversi perche' giovanni48 aveva delle perplessita sull'affidabilita' di questi accessori..(legittime!!)...

Giacomo.....apprezzo molto il tuo schemino...ma io non saprei neanche da dove cominciare...in elettronica sono un disastro...pero' chi volesse provare a costruirselo lo puo' fare...e poi ci fara' sapere come funziona.... benvenuto

Ovviamente Giancarlo il tuo discorso era ed e' chiaro, le precisazioni credo fossero necessarie proprio verso i neofiti. Nel senso di chiarire che tutto cio' che puo' aiutare a capire lo stato del terreno va bene, ma di prendere le informazioni/i valori come suggerimento e non come certezza.
saluti3

Ascom
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 958
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 52
Località : vicino a Crema (CR)

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  giancarlo il Mer 22 Ago 2012, 11:14

Ascom ha scritto:
giancarlo ha scritto:Non ci siamo capiti Giacomo.......io non volevo segnalare nulla di particolare..., questi sono attrezzi che sono sempre esistiti...chiaro che non hanno una gran precisione...ma quando mi e' servito ha fatto il suo lavoro...poi se anziche' segnare per ipotesi 2, il valore reale invece potrebbe essere 2,5 o 3...poco cambia...l'importante e' che mi faccia capire se la mia pianta ha bisogno o no di acqua....e fino ad ora in questo mi ha aiutato...anche se io lo adopero solo per vasi molto grandi e profondi, dove non conosco che terreno c'e' e mi e' difficile capire se la pianta assorbe o no acqua......

L'ho anche premesso che ci sono attrezzi che costano di piu' e piu' validi (probabilmente..) e che non ho mai usato...insomma, non volevo indicare un prodotto che risolvesse tutti i problemi del bonsaista...ma un prodotto che potesse aiutare un attimino meglio il neofita..e vedere come si sarebbe comportato di fronte a terreni diversi perche' giovanni48 aveva delle perplessita sull'affidabilita' di questi accessori..(legittime!!)...

Giacomo.....apprezzo molto il tuo schemino...ma io non saprei neanche da dove cominciare...in elettronica sono un disastro...pero' chi volesse provare a costruirselo lo puo' fare...e poi ci fara' sapere come funziona.... benvenuto

Ovviamente Giancarlo il tuo discorso era ed e' chiaro, le precisazioni credo fossero necessarie proprio verso i neofiti. Nel senso di chiarire che tutto cio' che puo' aiutare a capire lo stato del terreno va bene, ma di prendere le informazioni/i valori come suggerimento e non come certezza.
saluti3


_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15915
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 60
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  gimmino il Mer 22 Ago 2012, 15:48

Bella discussione anche questa, io non sono tanto amante della tecnologia, anche se in alcuni casi non possiamo farne a meno. Detto questo, cerco di uniformare abbastanza i substrati delle mie piante, nel senso della granulometria e di conseguenza del drenaggio, altrimenti è veramente un problema innaffiare, ho suddiviso in giardino i vari stadi di coltivazione e tipi di essenze, più o meno bisognosi di acqua e poi come misuratore uso il dito,
insomma, mi arrangio un pò alla meglio, non per essere approssimativo, ma se il substrato è ben drenante non ci sono assolutamente problemi di marciume radicale.
Quando prendo una pianta nuova, appena posso la rinvaso così è di più facile gestione...
Ciao e buon lavoro...

gimmino
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 616
Data d'iscrizione : 23.08.10
Età : 52
Località : Larciano (PT)

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  giancarlo il Mer 22 Ago 2012, 17:28

gimmino ha scritto:Bella discussione anche questa, io non sono tanto amante della tecnologia, anche se in alcuni casi non possiamo farne a meno. Detto questo, cerco di uniformare abbastanza i substrati delle mie piante, nel senso della granulometria e di conseguenza del drenaggio, altrimenti è veramente un problema innaffiare, ho suddiviso in giardino i vari stadi di coltivazione e tipi di essenze, più o meno bisognosi di acqua e poi come misuratore uso il dito,
insomma, mi arrangio un pò alla meglio, non per essere approssimativo, ma se il substrato è ben drenante non ci sono assolutamente problemi di marciume radicale.
Quando prendo una pianta nuova, appena posso la rinvaso così è di più facile gestione...
Ciao e buon lavoro...


Tutto giusto caro Gimmi....ma prova un po' a mettere il dito in un vaso che ha un terreno durissimo e non puoi rinvasarlo.... risata appassionata risata appassionata Ovviamente scherzo...ma a volte una misuratina, non conoscendo la pianta ed il suo pane radicale fa bene e ci toglie dall'imbarazzo...

E comunque tu ti sei organizzato in modo super applauso BRAVO!!

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15915
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 60
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  gimmino il Gio 23 Ago 2012, 14:09

giancarlo ha scritto:
gimmino ha scritto:Bella discussione anche questa, io non sono tanto amante della tecnologia, anche se in alcuni casi non possiamo farne a meno. Detto questo, cerco di uniformare abbastanza i substrati delle mie piante, nel senso della granulometria e di conseguenza del drenaggio, altrimenti è veramente un problema innaffiare, ho suddiviso in giardino i vari stadi di coltivazione e tipi di essenze, più o meno bisognosi di acqua e poi come misuratore uso il dito,
insomma, mi arrangio un pò alla meglio, non per essere approssimativo, ma se il substrato è ben drenante non ci sono assolutamente problemi di marciume radicale.
Quando prendo una pianta nuova, appena posso la rinvaso così è di più facile gestione...
Ciao e buon lavoro...


Tutto giusto caro Gimmi....ma prova un po' a mettere il dito in un vaso che ha un terreno durissimo e non puoi rinvasarlo.... risata appassionata risata appassionata Ovviamente scherzo...ma a volte una misuratina, non conoscendo la pianta ed il suo pane radicale fa bene e ci toglie dall'imbarazzo...

E comunque tu ti sei organizzato in modo super applauso BRAVO!!

Hai ragione Giancarlo, ho un cipresso che non ho rinvasato in primavera che si trova nel sabbione "quello giallo" terra di raccolta, praticamente si è cementato, stà avendo dei problemi di asfissia radicale curabili solamente con un rinvaso che farò appena calano le temperature, quando ti capita questo genere di situazioni non è facile gestire la cosa...

gimmino
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 616
Data d'iscrizione : 23.08.10
Età : 52
Località : Larciano (PT)

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  Giovanni 48 il Dom 21 Ott 2012, 00:01

Io questo post non l'avevo ancora letto ...eppure si parlava di me ahahaha

Quoto Giancarlo su come ha voluto informarci dell'uso di questo prodotto, anche perche' si trova esposto in quasi tutti i Garden e confermo come da una chiacchierata fatta con Giancarlo alla Giareda su questo argomento, che e' molto utile su quelle piante che acquistate dal vivaio, ancora nei loro lunghi vasi neri , con difficolta' si riesce a percepire quanta acqua inzuppi la terra al centro quando la superficie appare asciutta nei primi 10 cm.
Per chi cercasse uno strumento migliore , ci sono i sensori della SERAMIS che io uso in tutti i vasi , dopo il gentile consiglio di Davide.
Anche questi non sono perfetti in terreni drenanti, ma la differenza e' essendo SEMPRE immersi riescono ad assorbire l'umidita' in modo costante e dare una lettura piu' veritiera a differenza della sonda in argomento.
La differenza sta sopratutto nel fatto che mentre la sonda misura su una scala, questi invece hanno inserite nell'interno una specie di carta-tessuto che cambia colore con l'umidita', ora nel nostro caso non ci interessa sapere con precisione quanto valore di umidita' e' presente nel terreno, come ci darebbe un sofisticato e costoso apparecchio elettronico,ma dovendoci regolare per l'innaffiatura ci interessa sapere semplicemente se e' asciutto o bagnato.
La percentuale d'umidita' viene comunque segnalata, perche' man mano che il terreno asciuga, vedremo il colore sbiadire e assottigliarsi anche nella larghezza presente sull'astina ( piu' difficile a spiegare che a vedere) .
Con il tempo impareremo ad interpretarli facilmente se le prime volte andremo a controllare l'umidita' con le dita, associandola al loro segnale quindi per fare un'esempio :
su vasi con t.u, al 35% o piu' leggono correttamente, su terreno drenante come le conifere , ad esempio, sapremo che quando segnano asciutto in realta' c'e ancora umidita' al35-40% e ci regoliamo di conseguenza.
Costano circa 1 ero l'uno , non sono indispensabili, ma sicuramente comodi per chi ha molte piante, perche' basta uno sguardo per sapere velocemente dove serve acqua e dove no!

Giovanni 48
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 894
Data d'iscrizione : 08.09.11
Età : 68
Località : Ancona

http://www.giobel-photographer.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  giancarlo il Dom 21 Ott 2012, 18:15

Giovanni 48 ha scritto:Io questo post non l'avevo ancora letto ...eppure si parlava di me ahahaha

Quoto Giancarlo su come ha voluto informarci dell'uso di questo prodotto, anche perche' si trova esposto in quasi tutti i Garden e confermo come da una chiacchierata fatta con Giancarlo alla Giareda su questo argomento, che e' molto utile su quelle piante che acquistate dal vivaio, ancora nei loro lunghi vasi neri , con difficolta' si riesce a percepire quanta acqua inzuppi la terra al centro quando la superficie appare asciutta nei primi 10 cm.
Per chi cercasse uno strumento migliore , ci sono i sensori della SERAMIS che io uso in tutti i vasi , dopo il gentile consiglio di Davide.
Anche questi non sono perfetti in terreni drenanti, ma la differenza e' essendo SEMPRE immersi riescono ad assorbire l'umidita' in modo costante e dare una lettura piu' veritiera a differenza della sonda in argomento.
La differenza sta sopratutto nel fatto che mentre la sonda misura su una scala, questi invece hanno inserite nell'interno una specie di carta-tessuto che cambia colore con l'umidita', ora nel nostro caso non ci interessa sapere con precisione quanto valore di umidita' e' presente nel terreno, come ci darebbe un sofisticato e costoso apparecchio elettronico,ma dovendoci regolare per l'innaffiatura ci interessa sapere semplicemente se e' asciutto o bagnato.
La percentuale d'umidita' viene comunque segnalata, perche' man mano che il terreno asciuga, vedremo il colore sbiadire e assottigliarsi anche nella larghezza presente sull'astina ( piu' difficile a spiegare che a vedere) .
Con il tempo impareremo ad interpretarli facilmente se le prime volte andremo a controllare l'umidita' con le dita, associandola al loro segnale quindi per fare un'esempio :
su vasi con t.u, al 35% o piu' leggono correttamente, su terreno drenante come le conifere , ad esempio, sapremo che quando segnano asciutto in realta' c'e ancora umidita' al35-40% e ci regoliamo di conseguenza.
Costano circa 1 ero l'uno , non sono indispensabili, ma sicuramente comodi per chi ha molte piante, perche' basta uno sguardo per sapere velocemente dove serve acqua e dove no!

Grazie del tuo intervento Giovanni....non me ne ero accorto che non avevi partecipato alla discussione....In linea generale QUOTO quanto tutto cio' che hai detto...

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15915
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 60
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  Chiara il Lun 08 Lug 2013, 08:59

sono stata indirizzata su questo interessante post da giovanni48 (che ringrazio) in quanto avevo chiesto info su alcuni piccoli tester notati all'interno dei suoi vasi da coltivazione. Io tempo fa ne ho acquistato uno simile a quello presentato da Giancarlo, secondo me, pur con i limiti illustrati, funziona abbastanza bene e con il tempo si impara a "interpretarlo" al meglio. L'unico problema riscontrato, però, è che in substrati non omogenei, quali ad esempio quelli con pomice, l'utilizzo di sonde così spesse smuove ogni volta le radici circostanti durante l'inserimento e la rimozione, e ciò non è un bene soprattutto in periodi dell'anno come questo in cui le radici meno le si sollecita e meglio è. Quelli utilizzati da Giovanni, piccolini e da tenere stabilmente nelle varie piante, mi sembrano un'ottima soluzione, peccato siano introvabili (Giovanni su Amazon non ci sono più).

Chiara
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 24.04.13
Località : Bologna

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  giancarlo il Lun 08 Lug 2013, 09:07

Chiara ha scritto:sono stata indirizzata su questo interessante post da giovanni48 (che ringrazio) in quanto avevo chiesto info su alcuni piccoli tester notati all'interno dei suoi vasi da coltivazione. Io tempo fa ne ho acquistato uno simile a quello presentato da Giancarlo, secondo me, pur con i limiti illustrati, funziona abbastanza bene e con il tempo si impara a "interpretarlo" al meglio. L'unico problema riscontrato, però, è che in substrati non omogenei, quali ad esempio quelli con pomice, l'utilizzo di sonde così spesse smuove ogni volta le radici circostanti durante l'inserimento e la rimozione, e ciò non è un bene soprattutto in periodi dell'anno come questo in cui le radici meno le si sollecita e meglio è. Quelli utilizzati da Giovanni, piccolini e da tenere stabilmente nelle varie piante, mi sembrano un'ottima soluzione, peccato siano introvabili (Giovanni su Amazon non ci sono più).

Ciao Chiara, hai ragione, il tester che ho presentato nel post non e' perfetto...in special modo con terreno molto granuloso....ma in mancanza di meglio puo' andare bene, io lo uso per alcune piante con successo da molto tempo....

Comunque, il nostro moderatore Davide li usa, magari puo' indirizzarti....se non legge, fagli un MP....benvenuto 

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15915
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 60
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  Gin il Dom 21 Giu 2015, 09:33

credo che il "moisture meter" (misuratore di umidità) sia un valido ausilio, anche se non precisissimo, soprattutto per noi neofiti per avere inizialmente un'idea di come sta messo il terreno in termini di umidità
voglio segnalare che per poche decine di dollari (serve solo un po di pazienza per l'attesa del pacco) su "ali veloce" se ne trovano una gran varietà (al massimo 30 dollari per il più preciso, spese di spedizione comprese)

Gin
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 115
Data d'iscrizione : 20.06.15
Età : 46
Località : Pozzuoli (NA)

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  40100 il Mar 11 Ago 2015, 14:45

buongiorno a tutti. Sto cercando in rete i tester utilizzati da Giovanni e Davide, quelli della Seramis, potreste darmi conferma se sono questi?
http://www.ebay.it/itm/Seramis-indicatore-irrigazione-piccolo-16-cm-2-pezzi-/231412390844?hash=item35e140dbbc

40100
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 30.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  giancarlo il Gio 13 Ago 2015, 12:13

40100 ha scritto:buongiorno a tutti. Sto cercando in rete i tester utilizzati da Giovanni e Davide, quelli della Seramis, potreste darmi conferma se sono questi?
http://www.ebay.it/itm/Seramis-indicatore-irrigazione-piccolo-16-cm-2-pezzi-/231412390844?hash=item35e140dbbc

Hai scelto un periodo molto critico per le risposte....mi sa che moltissimi sono in vacanza....comunque a me pare di capire che sono gli stessi che usano Davide e Giovanni...ti consiglio di fargli un MP cosi' quando si collegheranno potranno vedere il messaggio e risponderti...

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15915
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 60
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  40100 il Gio 13 Ago 2015, 12:45

giancarlo ha scritto:
40100 ha scritto:buongiorno a tutti. Sto cercando in rete i tester utilizzati da Giovanni e Davide, quelli della Seramis, potreste darmi conferma se sono questi?
http://www.ebay.it/itm/Seramis-indicatore-irrigazione-piccolo-16-cm-2-pezzi-/231412390844?hash=item35e140dbbc

Hai scelto un periodo molto critico per le risposte....mi sa che moltissimi sono in vacanza....comunque a me pare di capire che sono gli stessi che usano Davide e Giovanni...ti consiglio di fargli un MP cosi' quando si collegheranno potranno vedere il messaggio e risponderti...

grazie Gian, mi ero accorto in effetti
se non vedono questo argomento scriverò loro un messaggio privato nei prossimi giorni....il dubbio mi è venuto per il costo, dato che Giovanni parlava di 1 euro cad.

40100
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 30.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  Gaetano 57 il Lun 17 Ago 2015, 20:31

Mi inserisco in questa discussione in quanto essendo un neofita credo ,come molti bonsaisti sostengono,che una delle cose piu' difficili per noi poco esperti sia l'irrigazione delle nostre piante.La domanda è questa:puo' un tester di rilevamento dell'umidita' aiutarci in questa difficile pratica?
avatar
Gaetano 57
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 260
Data d'iscrizione : 23.03.15
Età : 60
Località : Nocera Inferiore (SA)

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  il Monsignore il Lun 17 Ago 2015, 21:37

Sicuramente e' un' aiuto ma non deve essere un palliativo che sostituisce la nostra sensebilita' ........ usalo come "test" se capisci al tatto e alla vista le esigenze delle tue piante .......... prima di guardarlo giudica tu con i mezzi che hai grazie alla tua esperienza e sensibilita' ...poi puoi controllare cosa ti dice il tester ..... cosi imparerai sul campo la difficile tecnica dell'irrigazione ...............

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Attento al c... che prendi a calci......un domani potrebbe essere lo stesso che devi baciare !!
avatar
il Monsignore
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 831
Data d'iscrizione : 22.01.14
Età : 50
Località : Modena

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  Hortulanus il Mar 18 Ago 2015, 07:54

decisamente d accordo con il monsignore .... affidiamoci al nostro occhio ed alla nostra sensibilità (non sbaglia quasi mai) guardalente
avatar
Hortulanus
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 30.04.15
Età : 36
Località : gorizia

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  Gaetano 57 il Mar 18 Ago 2015, 20:11

il Monsignore ha scritto:Sicuramente e' un' aiuto ma non deve essere un palliativo che sostituisce la nostra sensebilita' ........ usalo come "test" se capisci al tatto e alla vista le esigenze delle tue piante .......... prima di guardarlo giudica tu con i mezzi che hai grazie alla tua esperienza e sensibilita' ...poi puoi controllare cosa ti dice il tester ..... cosi imparerai sul campo la difficile tecnica dell'irrigazione ...............
Quindi,Monsignore,mi confermi le difficolta' inerenti alla tecnica di irrigazione, praticamente tu mi consigli di eseguire un test sul tester.Da qualche parte ho letto che potrebbe essere d'aiuto inserire un bastoncino di legno nel terriccio e controllare poi se è umido o asciutto,cosa ne pensi?
avatar
Gaetano 57
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 260
Data d'iscrizione : 23.03.15
Età : 60
Località : Nocera Inferiore (SA)

Tornare in alto Andare in basso

Re: TESTER DI RILEVAMENTO UMIDITA' - PROVA SUL CAMPO

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum