Traduttore Google
Contatto forum
A causa dei tanti messaggi privati in arrivo, ho messo un limite per scrivere MP all'amministratore, quindi prima di poter scrivere messaggi all'amministratore ed i suoi componenti bisogna aver fatto almeno 10 post Per urgenze particolari, per reclami o solo per suggerimenti gli utenti che non hanno i requisiti, possono scrivere a questo indirizzo: giancarlo.carlini@alice.it
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

La luna oggi
CURRENT MOON
Ospiti Italiani ed esteri che hanno Visitato il Forum
Sondaggio

Come avete scoperto il forum?

13% 13% [ 35 ]
58% 58% [ 157 ]
1% 1% [ 4 ]
13% 13% [ 34 ]
3% 3% [ 7 ]
13% 13% [ 34 ]

Totale dei voti : 271

Ultimi argomenti
» Ginepro... essenziale
Oggi alle 11:07 Da Simo.

» Prunus....!!??
Oggi alle 01:19 Da robur

» Pino Silvestre Yamadori
Ieri alle 15:32 Da feanor

» Melo consigli ed impostazione!
Ieri alle 12:48 Da feanor

» Talee con muffa
Ieri alle 10:47 Da kordonbleu

» Semi di acero
Ieri alle 09:54 Da von mises

» Le fasi lunari
Gio 19 Ott 2017, 16:32 Da giancarlo

» 15 ottobre
Gio 19 Ott 2017, 14:55 Da Rino

» chamaecyparis obtusa nana
Mer 18 Ott 2017, 21:33 Da Lucagun

I postatori più attivi del mese
kordonbleu
 
alè_bonsai
 
Simo.
 
feanor
 
caie85
 
andria
 
Andrea
 
Gualty
 
Lucagun
 
von mises
 

Ottobre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario

Segui Giancarlo su Facebook

Storia di un Ginepro procumbes

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  Maurizio il Gio 14 Giu 2012, 06:50

nel 2010 assieme a Filippo siamo andati a visitare un giardino di un signore appassionato di Bonsai che stava cedendo parte della sua collezione.
L'interesse era rivolto alle latifoglie tanto che la pianta in questione non fu fotografata se non sullo sfondo dell'obiettivo (ecco perchè la foto è sfuocata).

L'anno seguente durante le ferie estive visto la vicinanza decido una giornata (previa telefonata al tizio) di fargli visita tanto per staccare una mattina dal mare che non amo particolarmente ma, adatto ai bimbi.
Molte piante non vi sono più ma rimango colpito della pianta tanto che gli chiedo se è nuova (ecco perchè mi sono messo a scrutare le foto dell'anno prima un pò incredulo).
Blocco la pianta e a settembre in cocomitanza con una mostra bonsai passo a prenderla.


Come si nota dall'ultima foto la massa vegetativa della pianta in un anno è aumentata molto dettato dall'ottima coltivazione del vecchio proprietario e dal vigore dell'essenza.
Questa pianta è un "prototipo" ossia è ricavata da un normale ginepro da vivaio di dimensioni medie (6-8cm di tronco che una decina di anni fa si acquistava per qualche decina di migliaia di LIRE)messo in piena terra concimato e irrigato dopo qualche anno sono stati innestati dei rametti di questa varietà.
Le parti non interessanti e vive vengono poi abilmente lavorate con fresa e scalpelli mentre degli innesti rimasti sono 2 (con cui viene ricostrutito la pianta) che vanno a tubolarizzare la vena che si divide in due sul lato sx.
Ho utilizzato la parola "prototipo" perchè a detta del signore questa varietà è stata un caso ossia non avendo marze di sargenti provò con questa essenza che aveva in giardino.

Si arriva ad ottobre 2011 ,e durante un workshop assieme a Davide,Filippo a altri amici con la visione di Frisoni si da il mio 1°step alla pianta.


attualmente la pianta ha continuato l'iter di coltivazione per tutto il 2012 tanto da dover iniziare a togliere parte dei fili perchè iniziavano a segnare pesantemente.








per il 2013 si dovrà optare per il rinvaso


Maurizio
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 294
Data d'iscrizione : 20.10.11
Età : 43
Località : Grancona Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  orsoferito il Gio 14 Giu 2012, 07:22

Bella!
Quando vedo strade nuove resto sempre affascinato.
Complimenti ancora.....................

orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3592
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  Filippo il Gio 14 Giu 2012, 07:48

Quel giorno in visita a da quel signore c'ero anch'io...e anch'io come Maurizio nemmeno l'ho notata, ma la cosa incredibile è la quantità di vegetazione che ha fatto nel giro di pochi mesi...
Questa è veramente una gran bella pianta, mi piace molto la varietà per il colore, per i ciuffetti compatti e morbidi (non punge affatto)...e soprattutto per il gran vigore e la velocità di crescita. super
avatar
Filippo
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 28.07.11
Età : 38
Località : Sossano (VI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  Simo. il Gio 14 Giu 2012, 08:14

Bella, piace molto anche a me
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7407
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  davide il Gio 14 Giu 2012, 08:17

Gran post Maurizio !
Il procumbens ha una crescita molto vigorosa , poi dopo l'impostazione data direi che ha fatto salti da gigante !!! Direi ottima coltivazione
Tra un anno sarà super
Mi piace moto come sta maturando !!!
avatar
davide
Istruttore UBI
Istruttore UBI

Messaggi : 2023
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 39
Località : Casaleone

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  il trive il Gio 14 Giu 2012, 09:14

mi piace molto, ne ho visti davero pochi di procumbens di questo calibro!!!
presumo che come fronte adotterai quello già scelto, visto la posizione della vena viva. io la butto lì, anche il lato destro è molto elegante, ma senza la vena viva. è una discussione venuta fuori in un altro post...
tornando alla pianta, stai già pensando a che vaso abbinarci?
avatar
il trive
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 470
Data d'iscrizione : 02.09.10
Località : Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  kordonbleu il Gio 14 Giu 2012, 10:09

complimenti bellissimo, non amo molto i compo con i secchi, cmq trovo molto elegante quel ramo che scende ed avvolge applauso applauso
avatar
kordonbleu
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11429
Data d'iscrizione : 10.03.12
Età : 97
Località : Teramo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  Maurizio il Gio 14 Giu 2012, 10:26

il trive ha scritto:. io la butto lì, anche il lato destro è molto elegante, ma senza la vena viva. tornando alla pianta, stai già pensando a che vaso abbinarci?
non è cosa buona visto che il ramo viene in avanti e scente avvolgendo il tronco.Bisognerebbe tagliare e iniziare e per rispetto del vecchio proprietario e perchè mi è piaciuta da subito cosi non lo farei.
Ecco una foto dei 2 innesti e la curva del ramo che scende

Maurizio
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 294
Data d'iscrizione : 20.10.11
Età : 43
Località : Grancona Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  davide il Gio 14 Giu 2012, 10:32

Maurizio Esprimo un'altro pensiero su un possibile atro fronte che vedo molto bello e interessante e parlo dell'ultima tua foto ....
avatar
davide
Istruttore UBI
Istruttore UBI

Messaggi : 2023
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 39
Località : Casaleone

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  davide il Gio 14 Giu 2012, 10:35

Maurizio ha scritto:
il trive ha scritto:. io la butto lì, anche il lato destro è molto elegante, ma senza la vena viva. tornando alla pianta, stai già pensando a che vaso abbinarci?
non è cosa buona visto che il ramo viene in avanti e scente avvolgendo il tronco.Bisognerebbe tagliare e iniziare e per rispetto del vecchio proprietario e perchè mi è piaciuta da subito cosi non lo farei.
Ecco una foto dei 2 innesti e la curva del ramo che scende


Esatto , quel fronte trive non è possibile perché il ramo tagli completamente la pianta
Essendo quasi totalmente costruita con quel ramo .
avatar
davide
Istruttore UBI
Istruttore UBI

Messaggi : 2023
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 39
Località : Casaleone

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  il trive il Gio 14 Giu 2012, 10:39

davide ha scritto:
Maurizio ha scritto:
il trive ha scritto:. io la butto lì, anche il lato destro è molto elegante, ma senza la vena viva. tornando alla pianta, stai già pensando a che vaso abbinarci?
non è cosa buona visto che il ramo viene in avanti e scente avvolgendo il tronco.Bisognerebbe tagliare e iniziare e per rispetto del vecchio proprietario e perchè mi è piaciuta da subito cosi non lo farei.
Ecco una foto dei 2 innesti e la curva del ramo che scende


Esatto , quel fronte trive non è possibile perché il ramo tagli completamente la pianta
Essendo quasi totalmente costruita con quel ramo .

eh già! non ci ero arrivato con solo le foto iniziali! procedi sulla strada già tracciata allora, in bocca al lupo Wink
avatar
il trive
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 470
Data d'iscrizione : 02.09.10
Località : Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  orsoferito il Gio 14 Giu 2012, 10:43

Osservando attentamente l'ultima foto, concordo con Davide per il possibile nuovo fronte suggerito.
La pianta si presenta più sinuosa ed intrigante.
Sempre più bella.................................

orsoferito
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 3592
Data d'iscrizione : 30.09.10
Località : Turriaco FVG

http://orsi.andrea41@alice.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  Maurizio il Gio 14 Giu 2012, 11:08

qualche mese fa avevo valutato anche la possibilità di togliere il palco più passo

togliendo parte del ramo basso la pianta perde in stabilità e va a pendere verso sx e siccoma la chioma alta a sx non si può ridurre ulteriomente dal fatto che c'è ilramo che gira e non si può piegare ulteriomente senza rischiare una scosciatura sull'innesto.

Maurizio
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 294
Data d'iscrizione : 20.10.11
Età : 43
Località : Grancona Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  davide il Gio 14 Giu 2012, 11:11

Le mie considerazioni su questo tronche che ho proposto sono :

Il fronte proposto , presenta una visuale e partenza perfetta della vena linfatica sul fronte ( cosa che in quello attuale è totalmente nascosta ) , dando un forte senso di forza ad aggrapparsi al terreno e un maggir senso di imponenza e stabilità .
La vena che sale ha anch'essa un bellissimo movimento sinuoso , contornata dal secco in entrambi i lati salendo fino al ten jin .
Inoltre il ramo è possibile posizionarlo dove si vuole perché non taglia i tronco nel fronte ma gli passa dietro .
Direi che una piccola revisione delle masse verdi e si avrebbe una pianta con tutte le carte in regola con maggiore dinamicità .
Poi Maurizio saprà cosa fare , magari ( visto che lui è capace a farlo ) un virtual aiuterebbe a capire meglio se la mia visione è corretta oppure no 
avatar
davide
Istruttore UBI
Istruttore UBI

Messaggi : 2023
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 39
Località : Casaleone

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  mattedoctor il Gio 14 Giu 2012, 11:37

ciao Maurizio, la tua pianta è andata incontro ad una trasformazione pazzesca, mi piace molto!!
avatar
mattedoctor
Utente attivo
Utente attivo

Messaggi : 1430
Data d'iscrizione : 11.06.11
Età : 29
Località : Genova

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  giancarlo il Gio 14 Giu 2012, 12:06

Proprio un bellissimo post Maurizio complimenti....hai raccontato molto bene la straordinaria evoluzione di questa pianta, sembrava una pianta con potenzialita' inespresse...ma in poco tempo, invece hai tirato fuori una bellissima pianta, il secco poi', secondo il mio punto di vista la valorizza moltissimo e fa un po' dimenticare il fatto che non sia il solito itoigawa.....

Il fronte a me piace cosi' come e', togliendo il ramo basso perderebbe un po'......cosi' al momento e' davvero..... super

Grazie per averci regalato un altro splendido post!!! applauso

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Bonsai Club Laudense



4 parole fondamentali per l'arte bonsai:
> Passione
> Determinazione
> Costanza
> Tenacia
avatar
giancarlo
.
.

Messaggi : 15984
Data d'iscrizione : 01.01.10
Età : 61
Località : Boffalora d'Adda - Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  il trive il Gio 14 Giu 2012, 22:17

giancarlo ha scritto:Proprio un bellissimo post Maurizio complimenti....hai raccontato molto bene la straordinaria evoluzione di questa pianta, sembrava una pianta con potenzialita' inespresse...ma in poco tempo, invece hai tirato fuori una bellissima pianta, il secco poi', secondo il mio punto di vista la valorizza moltissimo e fa un po' dimenticare il fatto che non sia il solito itoigawa.....

Il fronte a me piace cosi' come e', togliendo il ramo basso perderebbe un po'......cosi' al momento e' davvero..... super

Grazie per averci regalato un altro splendido post!!! applauso

mi unisco ad ogni singola parola, complimenti!
avatar
il trive
Utente normale
Utente normale

Messaggi : 470
Data d'iscrizione : 02.09.10
Località : Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  Ospite il Ven 15 Giu 2012, 05:42

ti dico la mia,l'ultima foto come fronte e bella ,ma il bel giro di secco così va a morire dietro....e ci perdiamo anche l'inchino che non si vede più...per quanto riguarda il primo ramo io eliminerei e poi come dice Davide con una piccola revisione delle masse verdi ne uscirebbe un gran bel gioellino,ah la cosa più importante Maurizio ,bella pianta e bel post.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  Maurizio il Ven 15 Giu 2012, 06:14

davide ha scritto:Maurizio Esprimo un'altro pensiero su un possibile atro fronte che vedo molto bello e interessante e parlo dell'ultima tua foto ....

Cavolo mi ero perso questa messaggio. giallo ammonito
Meglio rilegga tutto il post

Maurizio
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 294
Data d'iscrizione : 20.10.11
Età : 43
Località : Grancona Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  Maurizio il Ven 15 Giu 2012, 06:57

davide ha scritto:Le mie considerazioni su questo tronche che ho proposto sono :

Il fronte proposto , presenta una visuale e partenza perfetta della vena linfatica sul fronte ( cosa che in quello attuale è totalmente nascosta ) , dando un forte senso di forza ad aggrapparsi al terreno e un maggir senso di imponenza e stabilità .
La vena che sale ha anch'essa un bellissimo movimento sinuoso , contornata dal secco in entrambi i lati salendo fino al ten jin .
Inoltre il ramo è possibile posizionarlo dove si vuole perché non taglia i tronco nel fronte ma gli passa dietro .
Direi che una piccola revisione delle masse verdi e si avrebbe una pianta con tutte le carte in regola con maggiore dinamicità .
Poi Maurizio saprà cosa fare , magari ( visto che lui è capace a farlo ) un virtual aiuterebbe a capire meglio se la mia visione è corretta oppure no 

questo è il lato visto meglio con 3 zone


A) questi palchi si trovano sullo sfondo della pianta e volendoli portare + avanti vanno e finire sotto la massa vegetativa del ramo superiore e non è cosa buona
B)causa il giro ramo innestato questa zona viene molto verso l'osservatore con una ampia curva e non è possibile compattare verso il tronco. Con Stefano abbiamo utilizzato un tirante al max oltre iniziava a scogliare
C) questo ramo scende verso il retro e non saprei come coprire questa brutta zona se non facendo crescere la zona A con il problema descritto.

Tutto non toglie che il virtual si faccia e si valuti tutto.
Per quanto riguarda i pregi sopra descritti sono molto validi e quindi oggetto di studio

Maurizio
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 294
Data d'iscrizione : 20.10.11
Età : 43
Località : Grancona Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  Maurizio il Ven 15 Giu 2012, 07:02

secondo voi questo ramo incastrato sul buco (non è una tanukata essendo ben saldo al tronco) è opera della natura o di un ottimo fresatore (non io)

Maurizio
Bonsaista esperto
Bonsaista esperto

Messaggi : 294
Data d'iscrizione : 20.10.11
Età : 43
Località : Grancona Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  Simo. il Ven 15 Giu 2012, 09:12

Sembrerebbe proprio una tanukata
avatar
Simo.
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 7407
Data d'iscrizione : 05.01.10
Età : 44
Località : Segrate (MI)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  Ascom il Ven 15 Giu 2012, 10:48

Il fronte della tua ultima foto e', a mio modestissimo parere, ottimo. Ma il punto e': come piace a te? Intendo dire che se a me, i migliori esperti, consigliassero qualcosa che a me non piace, non credo lo applicherei.
Quando guardo le mie piantine, mi devono piacere, altrimenti.............

Grandi complimenti per la pianta!!!

Maurizio

Ascom
Utente medio
Utente  medio

Messaggi : 958
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 52
Località : vicino a Crema (CR)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  Bonsai67 il Mar 19 Giu 2012, 17:53

Anche a me piace questo di fronte...
La pianta è favolosa. super super super
avatar
Bonsai67
Utente attivo
Utente attivo

Messaggi : 2211
Data d'iscrizione : 22.12.11
Età : 50
Località : Pforzheim (Germania)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  Ospite il Dom 24 Giu 2012, 07:47

ciao maurizio....veramente bella questa pianta....hai fatto veramente uno splendido lavoro... applauso super
per il problema da te evidenziato del ramo che scende dietro per formare la parte (A) una idea potrebbe essere ruotare il ramo evidenziato dalla freccia verso il fronte per creare un palco che vada a nascondere quel difettuccio... anche la partenza del ramo in questione gioca a tuo favore.... per il vuoto che si creerebbe sul lato potresti aggiustare il ramo al di sopra e sotto per chiudere il vuoto poi con la coltivazione ed infoltimento non dovresti far fatica a chiderlo...



è solo una idea che miè saltata in mente ma sicuramente anche a tè era già venuta questa idea
comunque rimane una bella pianta ed uno splendido lavoro..... saluti3 saluti3

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di un Ginepro procumbes

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum